L’attualità di Maria Montessori e del suo metodo

PERUGIA

L’attualità di Maria Montessori e del suo metodo

31.03.2015 - 10:17

0

Un pomeriggio di studio che ha visto riuniti esperti e insegnanti per parlare dell'importanza del metodo d'insegnamento ideato da Maria Montessori. Si è tenuto lunedì nella sala Sant'Anna di viale Roma il convegno patrocinato dal Comune di Perugia dal titolo: "Montessori - mente matematica - neuroscienze". Un'occasione per riflettere sulla modernità del metodo, in un momento in cui le dinamiche di pensiero e di apprendimento dei giovani stanno cambiando insieme alla società.
Durante l'iniziativa coordinata da Floriana Falcinelli, docente di Scienze della formazione primaria presso l'Università di Perugia, i metodi di apprendimento della matematica e le tecniche adottate dalle scuole montessoriane sono stati messi a confronto con quello che sappiamo riguardo al funzionamento della mente umana. Dopo i saluti delle autorità tre importanti relatori sono intervenuti. Benedetto Scoppola, presidente dell'Opera nazionale Montessori e docente presso l'università Tor Vergata di Roma, nel suo intervento dal titolo "Psicomatematica e neuroscienze" ha esposto le motivazioni che portano, nelle scuole ordinarie, al frequente fallimento dell'insegnamento della matematica e ha illustrato come il metodo Montessori stupisce positivamente gli studiosi del cervello. Un metodo che dimostra un'incredibile modernità e lucide intuizioni sull'effettivo funzionamento del cervello umano. Mario Valle del Centro svizzero di calcolo scientifico di Lugano ha sostenuto l'importanza di sostituire un'astrazione con delle cose reali. Gli strumenti come le aste numerate, le palline, il filo rosso di lana e le tecniche utilizzate nelle scuole che adottano il metodo Montessori, permettono un apprendimento che segue i principi del funzionamento del nostro cervello, aiutando a creare quell'ordine di cui ha bisogno la mente. Infine Raniero Ragni, professore di pedagogia sociale alla Lumsa di Roma, ha spiegato il perché del prefisso "psico" nelle opere di Maria Montessori, una particella che enfatizza la centralità del bambino e dei processi di crescita psichica. "E’ opportuno - ha inoltre sostenuto - perseguire la sfida montessoriana di ripudiare la didattica tradizionale e dimostrare la struttura matematica del nostro cervello". Importante anche la presenza dell'assessore comunale Dramane Diego Wagué che ha sottolineato l'importanza del convegno e ha illustrato gli sforzi che l'amministrazione sta facendo nel tentativo di reperire dei fondi da poter assegnare al centro Montessori. "In un periodo difficile, in cui i soldi non ci sono, come Comune stiamo cercando di eliminare gli sprechi per poter aiutare la scuola ad andare avanti. E’ opportuno lavorare anche insieme alla Regione per fare si che il nome di Maria Montessori sia simbolo di Perugia e dell'Umbria".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018