vaccino

Il caso a Treviso

Infermiera fingeva di vaccinare i bimbi: 500 richiamati

19.04.2017 - 18:03

0

Fingeva di vaccinare i pazienti nell'ambulatorio della Asl2 di Treviso, ma in realtà gettava il medicinale senza utilizzarlo e registrava la prestazione come effettuata.
Un'infermiera è stata trasferita ad altro incarico dopo le segnalazioni dei suoi colleghi, insospettiti soprattutto dal fatto che i bambini non piangevano mai. Dopo le denunce, nel giugno del 2016, la procura e i carabinieri del Nas di Treviso avevano aperto un'indagine, terminata con l'archiviazione disposta dal gip, su richiesta del pubblico ministero, "in assenza di ulteriori elementi a carico".
Lo scorso 10 aprile però, in seguito ad accertamenti, la direzione del dipartimento di prevenzione dell'azienda trevigiana, avendo "elementi sufficienti per ritenere che l'assistente sanitaria non aveva eseguito tutte le vaccinazioni", ha fatto una nuova segnalazione alla Procura, che ora sta valutando se riaprire l'inchiesta.
La Asl, si legge in una nota "ritiene che si sia configurata una grave violazione dei doveri professionali e degli obblighi assistenziali".
Tutti i cittadini interessati, circa 500 tra adulti e bambini, sono stati richiamati per completare correttamente la vaccinazione.
"A noi interessa la salute dei cittadini e assicurare quei servizi della cui erogazione siamo incaricati - sottolinea Francesco Benazzi, direttore generale dell'azienda sanitaria -. In questo frangente, il sistema ha dimostrato di essere all'altezza. Se un'operatrice, infatti, può essere venuta meno ai suoi compiti, il fatto non è passato inosservato ai colleghi che subito se ne sono accorti e hanno attivato tempestivamente tutti quei percorsi a garanzia dei cittadini e dell'azienda".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Previdenza: Pagliuca rieletto presidente della Cassa ragionieri

Previdenza: Pagliuca rieletto presidente della Cassa ragionieri

Milano (askanews) - Milanese, commercialista, già presidente dell'ordine di Milano, 52 anni: Luigi Pagliuca è stato confermato presidente del Consiglio di amministrazione della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri. E' il secondo mandato consecutivo; un primo giro di boa che consente un bilancio degli ultimi quattro anni di attività della Cassa, bilancio già promosso dall'unanimità ...

 
Altro

Cullinan, primo Suv Rolls sulle dune di Dubai

Nuovo test di prova per Cullinan. Il Primo Suv della storia del marchio Rolls-Royce si cimenta questa volte sulle dune di sabbia senza risparmiarsi, come mostrano i passaggi al limite ripresi nel video ufficiale. La Cullinan affronta la prova passando da una duna all'altra senza apparentemente soffrire della massa e delle dimensioni ragguardevoli: la piattaforma è infatti quella della nuova ...

 
Roma, rapina in 8 minuti:50mila euro nella gioielleria di Talenti

Roma, rapina in 8 minuti:50mila euro nella gioielleria di Talenti

Roma, (askanews) - Un 'colpo' del valore di circa 50mila euro, realizzato in 8 minuti e 36 secondi. Rapina nella gioielleria Gambacurta, in via Franco Sacchetti, a Roma, zona Talenti. E' avvenuta nella notte tra il 22 e il 23 aprile, nello storico esercizio commerciale. Come racconta Andrea Cesare Gambacurta, titolare della Gioielleria. "Stanotte, verso le 3.40, dei malviventi sono entrati nella ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018