Francesco aveva premeditato l'omicidio-suicidio

L'auto della tragedia e Francesco Marigliani e Silvia Tabacchi

L'OMICIDIO - SUICIDIO

L'umbro che ha ucciso la ex aveva comprato la pistola il giorno prima

18.03.2017 - 16:22

0

Sgomento sia nel Viterbese che nell'Amerino per il delitto-suicidio accaduto a Vasanello il 17 marzo 2017.

Un umbro di 28 anni, Francesco Marigliani, ha ucciso la ex fidanzata con un colpo di pistola alla tempia e ha, subito dopo, rivolto verso se stesso l’arma uccidendosi con due spari. L'omicidio - suicidio è stato compiuto lungo la strada Vasanellese, che in provincia di Viterbo collega Orte a Vasanello.


La loro era stata una lunga storia, finita da non molto: la ragazza aveva un nuovo amore e Marigliani non poteva sopportarlo.

Il 10 marzo scorso aveva ottenuto il porto d’armi per uso sportivo, e proprio il giorno prima del delitto aveva acquistato una pistola: i primi colpi di quell’arma li ha usati proprio contro la giovane che diceva di amare, prima di togliersi la vita. Un omicidio premeditato, sono convinti gli inquirenti, tanto che prima di invitare la ragazza a vedersi, per un ultimo chiarmento, il giovane aveva scritto una lettera al computer: tre pagine nelle quali sono descritte con una serie di dettagli le volontà post mortem.

Un foglio, in fondo al quale figurano i nomi, scritti al computer, di entrambi i giovani, come se il desiderio che la vita finisse dopo la fine del loro amore fosse stato anche di Silvia. Ma lei, di voglia di vivere, ne aveva tanta e ieri aveva avvertito il suo nuovo fidanzato che avrebbe visto per un chiarimento l’ex.

All’appuntamento era andata in macchina: lui la aspettava in moto, e quando è entrato nell’auto, ha tirato fuori l’arma e le ha sparato senza forse darle neanche il tempo di rendersi conto del pericolo.


Chi indaga non ha dubbi che si sia trattato di un omicidio suicidio, sul quale, con tutta probabilità, Marigliani ragionava da tempo.

Quando il proiettile ha trapassato Silvia e infranto il vetro dell’auto, Marigliani ha rivolto l’arma verso di sé e ha sparato altre due volte. Poco dopo un ciclista di passaggio ha visto l’auto con i corpi riversi al suo interno e ha chiamato l’ambulanza.

Quando sono giunti sul posto gli inutili soccorsi e, poco dopo, i carabinieri, i corpi dei due ragazzi erano ancora caldi. Sulla moto di Marigliani, poco distante dall’auto, giacevano i tre fogli della lettera con i desideri firmati da entrambi dei quali Silvia non ha mai saputo nulla.

Marigliani era molto conosciuto ad Amelia e lavorava come ferroviere.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

May: residenti Ue in Gb non dovranno lasciare paese dopo Brexit

May: residenti Ue in Gb non dovranno lasciare paese dopo Brexit

Roma, 23 giu. (askanews) - Gli europei in Gran Bretagna non dovranno lasciare il paese. La premier britannica Theresa May ha svelato per la prima volta una parte del suo piano per la Brexit nel vertice con i suoi partner europei. "Esporremo il modo in cui i cittadini ue che vivono nel Regno Unito matengano i loro diritti nel Regno Unito", aveva anticipato May prima dell'inizio del Consiglio ...

 
Levante e Max Gazzè (ex) fidanzati nel video di "Pezzo di me"

Levante e Max Gazzè (ex) fidanzati nel video di "Pezzo di me"

Milano (askanews) - Una canzone nata nel 2010 con un titolo in inglese, "Another kiss", tenuta da allora in un cassetto per trovare oggi la sua strada in italiano e grazie alla collaborazione con Max Gazzè: si intitola "Pezzo di me" il secondo singolo di Levante estratto dall'album "Nel caos di stanze stupefacenti" uscito il 7 aprile. Il videoclip girato a Roma, nel quartiere Piccola Londra, è ...

 
Teheran: in migliaia alla manifestazione Al Quds, contro Israele

Teheran: in migliaia alla manifestazione Al Quds, contro Israele

Teheran (askanews) - Una lunga fila umana composta da miglaiai di persone per manifestare contro Israele. A Teheran è andato in scena il corteo annuale di Al Quds, la giornata di Gerusalemme, proclamata dalla leadership iraniana nel 1979. Si tiene ogni anno nell'ultimo venerdì del Ramadan, in sostegno alla causa palestinese.

 
Moda, Louis Vuitton a Parigi punta sulla cultura newyorkese

Moda, Louis Vuitton a Parigi punta sulla cultura newyorkese

Parigi (askanews) - Atmosfere e cultura newyorkese alla sfilata Moda Uomo di Louis Vuitton a Parigi. La collezione autunno inverno disegnata dallo stilista Kim Jones si ispira alla grande mela delle decadi passate, dagli anni settanta fino ai novanta. Le icone di riferimento culturali e visive sono Jean-Michel Basquiat, Keith Haring, Robert Mapplethorpe e Andy Warhol. Grande attenzione agli ...

 
Grandi nomi per il Gubbio Doc Fest

Presenti anche gli Afterhours

MUSICA E NON SOLO

Grandi nomi per il Gubbio Doc Fest

Ufficializzato il calendario del Gubbio Doc Fest. Per la musica spazio a Enrico Ruggeri e i Decibel, gli Afterhours e Fuochi sulla collina, l'evento omaggio a Ivan Graziani ...

21.06.2017

Baccini in concerto in piazza del Bacio

PERUGIA

Baccini in concerto in piazza del Bacio

E' in programma venerdi 16 giugno alle 21 in piazza del Bacio, a Perugia, "Un bacio per… Perugia",  concerto organizzato dal Lions Club Perugia Centenario e Banca Mediolanum ...

16.06.2017

Due Mondi, Ferrara confermato direttore

Spoleto

Due Mondi, Ferrara confermato direttore

La Fondazione Festival dei Due Mondi, di concerto con il Ministero dei Beni e delle attività culturali, ha confermato Giorgio Ferrara alla direzione artistica del festival di ...

15.06.2017