logo renault

EMISSIONI INQUINANTI

Sospetti anche su Renault. La Casa: "Tutto regolare"

13.01.2017 - 15:32

0

All'indomani della notizia che Fca è sotto inchiesta, negli Usa, per le emissioni inquinanti di più di 100mila veicoli commercializzati negli Stati Uniti, arriva la notizia che un'altra grande casa automobilistica rischia di finire nella bufera.

Le autorità francesi - riferisce La Presse - starebbero infatti indagando sul gruppo automobilistico francese Renault. L’indagine riguarderebbe le emissioni prodotte dalle vetture. Stando a quanto rivelato dalle fonti giudiziarie - aggiunge La Presse -, dal 12 gennaio 2017 ci sarebbero 3 giudici proprio al lavoro su Renault. Il titolo del gruppo francese, intanto, ha perso oltre il 4% alla Borsa di Parigi, ai minimi da un mese.

Già in passato, quando esplose il primo caso del Dieselgate negli Usa che travolse Volkswagen, erano circolate voci di un possibile coinvolgimento di case francesi. Ma il procedimento, avviato proprio in Francia, sembrava essere stato immediatamente chiuso con un nulla di fatto.

Renault, dal canto suo, spiega ora di non essere stata in grado di ottenere la conferma ufficiale dell’apertura di indagini giudiziarie. E in una nota scrive che "questo nuovo sviluppo nella procedura suggerirebbe che il pubblico ministero voglia continuare le indagini". A questo proposito, Renault, che intende tutelare i propri diritti, ricorda la sua posizione. Ovvero che rispetta tutte le normative francesi ed europee, e che tutti i suoi veicoli sono stati omologati in conformità alle leggi e ai regolamenti, e che non sono dotati di un software per barare sui sistemi anti-inquinamento. Inoltre Renault conferma la sua opinione circa la necessità di dover rafforzare i regolamenti, questo "è l’obiettivo della futura norma Euro6d".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

domenica 21 solo messaggero Alzheimer, 'mini-scosse' al cervello migliora la memoria

La stimolazione magnetica transcranica potrebbe aiutare i pazienti affetti da malattia di Alzheimer a contrastare una delle conseguenze più caratteristiche e precoci della patologia: la perdita di memoria. Almeno secondo un gruppo di ricercatori della Fondazione Santa Lucia Irccs che ha rilevato un miglioramento del 20% della memoria in pazienti trattati con sedute di stimolazione del cervello ...

 
Altro

La nave da crociera più ecologica al mondo

Odiate dai veneziani, amate dai turisti, le navi da crociera fanno sempre discutere. Proprio per questo, una società giapponese, la Peace Boat, ha appena firmato un accordo con la finlandese Arctech per realizzare la nave più ecologica del mondo. La Ecoship, così si chiama, costerà attorno ai 500 milioni di dollari e trasporterà fino a 2 mila passeggeri in cento porti di tutto il mondo. Monterà ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018