Il Pd marcia diviso e spacca le correnti

Anna Mossuto

23.03.2017 - 14:57

0

Sarà la primavera, saranno le elezioni che si avvicinano, di sicuro nel mondo politico umbro è riapparsa una certa fibrillazione. Tolto di mezzo il referendum sulla riforma del lavoro, rimangono sul tavolo le primarie del Pd e le amministrative in una manciata di comuni, di cui un paio, Todi e Narni, rappresentativi per le dimensioni e non solo.
Allora, partiamo dalla lotta per la segreteria nazionale. Il primo effetto a livello locale è la spaccatura della corrente dei giovani turchi, come è accaduto del resto a livello nazionale con Orfini che è rimasto con Renzi e Orlando che ha deciso di sfidare l’ex premier. Così in Umbria da una parte, a cominciare dalla governatrice Marini ci sono quelli che hanno scelto Renzi perché scelto da Orfini. Una sorta di proprietà transitiva, sto con tizio che appoggia caio e quindi io sostengo caio. Su questa logica si ritrovano ad esempio il deputato Giulietti e il sindaco di Todi Rossini. Dall'altra parte si riconosce un gran pezzo del partito, attuale ma anche un bel po' di ex amministratori. Ci sono i sindaci di Terni e Foligno Di Girolamo e Mismetti, ma anche quello di Marsciano Todini e quello di Narni De Robotti. Ci sono i senatori Cardinali e Rossi, ma anche l’ex primo cittadino di Perugia Boccali.
Intanto da registrare il pienone della Sala dei Notari giovedì sera per il primo incontro organizzato dal comitato con il ministro Gardasigilli e alla vigilia si è consumato un assaggio di schermaglie, come quello tra la presidente della Regione e la senatrice perugina, la prima si è detta sorpresa dello schieramento pro Orlando, la seconda si è dichiarata stupita della sorpresa della prima. Ma il clima è quello che è, c'è poco da sorprendersi, la battaglia per le primarie e per il congresso del partito si fa sentire e i posizionamenti (e riposizionamenti) sono all’ordine del giorno. Come ad esempio quello di tale Gionata Moscoloni da Marsciano che si è guadagnato il ruolo di organizzatore della segreteria tecnica della componente pro Orlando, proprio il Moscoloni che qualche anno fa sfornò una biografia entusiastica del leader Renzi e che presentò in pompa magna.
Detto dei giovani turchi spaccati, l’altro effetto di questa campagna congressuale è l’alleanza in sostegno a Renzi. Qui si ritrovano a remare nella stessa direzione sia la Marini che Bocci, oltre al segretario regionale Leonelli (ma non il segretario comunale di Perugia Giacopetti che sta con Orlando) e dal punto di vista politico è un bel vedere, sapendo che tra i due non ci sono proprio le stesse posizioni e le stesse vedute.
A completare gli schieramenti c’è la pattuglia dei parlamentari. A parte le posizioni già descritte di Cardinali, Rossi, Giulietti e del sottosegretario, gli altri tre deputati (Ascani, Verini e Sereni) sono per Renzi, come la senatrice Ginetti, lei sì renziana della prima ora.
Il nono parlamentare del Pd eletto in Umbria è il senatore Gotor che come è noto ha seguito gli scissionisti ed è andato a far parte dei Democratici e progressisti.
Insomma questo mese e mezzo sarà un bel vedere tra chi appoggia l'uno o l'altro dei candidati alla segreteria nazionale. Una parentesi: per ora a sostegno di Emiliano, il terzo sfidante, si sta muovendo, secondo indiscrezioni, solo l'ex assessore provinciale De Marinis. Comunque una volta terminata la corsa congressuale e conosciuti i risultati e i rapporti di forza vedremo anche le ripercussioni a livello locale. E anche questo sarà un bel vedere. C'è da scommetterci.
anna.mossuto@gruppocorriere.it
www.annamossuto.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il Movimento 5 stelle a Rimini, Grillo sul palco

Il Movimento 5 stelle a Rimini, Grillo sul palco

Rimini, 23 set. (askanews) - Beppe Grillo canta a sorpresa all'inizio della seconda giornata di Italia a 5 stelle, l'annuale manifestazione del M5S nell'area all'aperto nei pressi della Fiera di Rimini denominata Park Rock. Tra i militanti del movimento c'è fiducia e voglia di cambiamento. "I vecchi partiti sono il vecchio, io ho totale fiducia nel movimento perchè che farà del suo meglio per ...

 
Nordcorea, decine di migliaia in piazza per osannare Kim Jong Un

Nordcorea, decine di migliaia in piazza per osannare Kim Jong Un

Pyongyang (askanews) - Decine di migliaia di persone si sono riversate nella piazza Kim Il Sung di Pyongyang per osannare il leader Kim Jong Un, impegnato in questi giorni in uno scambio di insulti col presidente americano Donald Trump. Studenti con le camicette bianche e le cravatte rosse hanno sfilato con le bandiere del Partito dei lavoratori in mano. Una folla ordinata ha preso parte alla ...

 
Milano Moda, Manolo Blahnik: scarpe che fanno impazzire le donne

Milano Moda, Manolo Blahnik: scarpe che fanno impazzire le donne

Milano (askanews) - Non solo vestiti, ma anche scarpe da sogno in primo piano in occasione della settimana di Milano Moda Donna. Occhi puntati sull'anteprima Collezione Castaner by Manolo Blahnik. Lo stilista delle star Manolo Blahnik ha puntato moltissimo sullo stringato declinato però in maniera sorprendente tra colore e fettucce che cingono la caviglia.

 
Gentiloni: su età pensionabile pronti a discutere ma entro limiti

Gentiloni: su età pensionabile pronti a discutere ma entro limiti

Roma (askanews) - "Dei margini per discutere" del possibile stop all'aumento dell'età pensionabile "ci sono sempre ma non per fare un'operazione generalizzata". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni al termine del Consiglio dei Ministri aggiungendo che "valuteremo delle operazioni puntuali e penso che il governo abbia un atteggiamento di totale rispetto delle parti sociali, con cui avremo un ...

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Talento folignate alla ribalta

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Dodici personaggi del mondo dello spettacolo che si sanno battaglia in performance apparentemente impossibili, imitando in tutto e per tutto i big della musica nazionale e ...

20.09.2017