Gianni Francioni " Un onore da condividere con lo staff "

Gianni Francioni " Un onore da condividere con lo staff "

“Stagione irripetibile. Con Moriconi, Gnagni, Lauri e Gaggiotti c’è la griffe eugubina in una cavalcata che nessuno poteva prevedere”

30.05.2013 - 10:31

0

di Emanuele Giacometti


“È motivo di grande gioia, soddisfazione e onore ricevere questo attestato. Un premio che voglio condividere con i miei collaboratori”. Esordisce così Gianni Francioni tecnico del Casacastalda, che pochi giorni fa ha ricevuto il premio di miglior allenatore umbro dei dilettanti nell'ambito del concorso del Corriere dell'Umbria Vota il Campione. “È stata una stagione straordinaria e irripetibile. A inizio campionato, come neopromossa, ci davano tutti per una squadra che al massimo poteva salvarsi, invece il cammino ha detto tutt'altro. Nell'arco del campionato siamo stati i più continui risultando imbattuti in tutto il girone di ritorno. Addirittura abbiamo fatto meglio di corazzate come Castel Rigone, Viterbese e Sansepolcro. Certo, veder sfumare a cinque minuti dal termine la Seconda divisione ha lasciato un po' di amarezza, però tutti avrebbero messo non una, ma 10mila firme, per arrivare fin dove siamo arrivati. Ricordo che questa squadra ha fatto grandi cose anche in coppa Italia, arrivando ai sedicesimi di finale e venendo eliminata solo ai calci di rigore dall'Arezzo. Prima avevamo estromesso formazioni del calibro di Voluntas Spoleto, Sporting Terni, Sansepolcro, Viterbese e Castel Rigone”. Nella sua squadra c'era anche una colonia di eugubini, come sono andati? “Tutti ok. Un personale plauso va a Moriconi, Gnagni, Lauri e Gaggiotti che, ogni qualvolta sono stati chiamati in causa, hanno dato un contributo importante. In particolare Gaggiotti, un prezioso jolly”. Da un Gaggiotti all'altro… una riflessione sulla fantastica stagione di Marco che a Valfabbrica ha disputato un'annata memorabile condita da 34 reti… “È come un figlio, l'ho allenato negli Allievi Nazionali del Gubbio e cinque anni fa a Valfabbrica in Eccellenza. Ancora una volta ha dimostrato tutte le sue enormi qualità. È un calciatore importante con una tecnica incredibile, penso che certe volte nel calcio non basta solo la bravura, ma ci vuole anche un pizzico di fortuna”. Il suo futuro sarà ancora sulla panchina del Casacastalda, o meglio del Gualdo Casacastalda? “Al 99,9% dovrei fare parte di questo nuovo progetto, ora però dobbiamo resettare tutto e guardare avanti, il passato non conta. La serie D è un campionato difficile, non dimentichiamo che squadre come Arezzo, Pontevecchio, Pianese erano partite con ben altre ambizioni. Si sono ritrovate invece a disputare campionati anonimi o addirittura nel caso della Pontevecchio, a giocare i play out”. Per concludere in veste di vecchia gloria rossoblù, cosa ne pensa dell'accordo raggiunto tra Gubbio e Parma… “In un momento di difficoltà economica come questo, penso che sia una sinergia giusta. Secondo me è una cosa positiva per tutta la società, in particolare per i ragazzi del vivaio che avranno la possibilità di confrontarsi con realtà importanti. Per qualcuno potrebbe rappresentare un trampolino di lancio”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018