Gianni Francioni " Un onore da condividere con lo staff "

Gianni Francioni " Un onore da condividere con lo staff "

“Stagione irripetibile. Con Moriconi, Gnagni, Lauri e Gaggiotti c’è la griffe eugubina in una cavalcata che nessuno poteva prevedere”

30.05.2013 - 10:31

0

di Emanuele Giacometti


“È motivo di grande gioia, soddisfazione e onore ricevere questo attestato. Un premio che voglio condividere con i miei collaboratori”. Esordisce così Gianni Francioni tecnico del Casacastalda, che pochi giorni fa ha ricevuto il premio di miglior allenatore umbro dei dilettanti nell'ambito del concorso del Corriere dell'Umbria Vota il Campione. “È stata una stagione straordinaria e irripetibile. A inizio campionato, come neopromossa, ci davano tutti per una squadra che al massimo poteva salvarsi, invece il cammino ha detto tutt'altro. Nell'arco del campionato siamo stati i più continui risultando imbattuti in tutto il girone di ritorno. Addirittura abbiamo fatto meglio di corazzate come Castel Rigone, Viterbese e Sansepolcro. Certo, veder sfumare a cinque minuti dal termine la Seconda divisione ha lasciato un po' di amarezza, però tutti avrebbero messo non una, ma 10mila firme, per arrivare fin dove siamo arrivati. Ricordo che questa squadra ha fatto grandi cose anche in coppa Italia, arrivando ai sedicesimi di finale e venendo eliminata solo ai calci di rigore dall'Arezzo. Prima avevamo estromesso formazioni del calibro di Voluntas Spoleto, Sporting Terni, Sansepolcro, Viterbese e Castel Rigone”. Nella sua squadra c'era anche una colonia di eugubini, come sono andati? “Tutti ok. Un personale plauso va a Moriconi, Gnagni, Lauri e Gaggiotti che, ogni qualvolta sono stati chiamati in causa, hanno dato un contributo importante. In particolare Gaggiotti, un prezioso jolly”. Da un Gaggiotti all'altro… una riflessione sulla fantastica stagione di Marco che a Valfabbrica ha disputato un'annata memorabile condita da 34 reti… “È come un figlio, l'ho allenato negli Allievi Nazionali del Gubbio e cinque anni fa a Valfabbrica in Eccellenza. Ancora una volta ha dimostrato tutte le sue enormi qualità. È un calciatore importante con una tecnica incredibile, penso che certe volte nel calcio non basta solo la bravura, ma ci vuole anche un pizzico di fortuna”. Il suo futuro sarà ancora sulla panchina del Casacastalda, o meglio del Gualdo Casacastalda? “Al 99,9% dovrei fare parte di questo nuovo progetto, ora però dobbiamo resettare tutto e guardare avanti, il passato non conta. La serie D è un campionato difficile, non dimentichiamo che squadre come Arezzo, Pontevecchio, Pianese erano partite con ben altre ambizioni. Si sono ritrovate invece a disputare campionati anonimi o addirittura nel caso della Pontevecchio, a giocare i play out”. Per concludere in veste di vecchia gloria rossoblù, cosa ne pensa dell'accordo raggiunto tra Gubbio e Parma… “In un momento di difficoltà economica come questo, penso che sia una sinergia giusta. Secondo me è una cosa positiva per tutta la società, in particolare per i ragazzi del vivaio che avranno la possibilità di confrontarsi con realtà importanti. Per qualcuno potrebbe rappresentare un trampolino di lancio”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

Roma, (askanews) - A decidere il futuro di Silvio Berlusconi in politica sarà la corte Europea dei diritti umani, deliberando sul ricorso presentato dall'ex Cavaliere contro l'applicazione della legge Severino, che rende il leader di Forza Italia incandidabile. La sentenza della Grande Camera della Corte potrebbe arrivare anche mesi dopo l'unica udienza prevista, del 22 novembre. Ma è cruciale ...

 
Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Genova, (askanews) - Centinaia di lavoratori di Banca Carige sono scesi in piazza a Genova per protestare contro i mille esuberi annunciati dall'istituto di credito ligure che sta vivendo delle giornate particolarmente difficili in attesa dell'aumento di capitale da 560 milioni di euro che scatterà il 22 novembre. A confermare lo sciopero, il primo da 15 anni per i dipendenti Carige, è stata solo ...

 
Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Roma, (askanews) - C'è il rapporto complicato e conflittuale tra un padre e un figlio al centro del nuovo film di Francesca Archibugi "Gli sdraiati", tratto dal romanzo di Michele Serra, nei cinema dal 23 novembre. Claudio Bisio interpreta un giornalista di successo che vive e soprattutto cerca un dialogo con il figlio Tito, adolescente pigro e irriverente sempre circondato dalla sua banda di ...

 
Melissa e Cyrille, musica al femminile

Jazz Club Perugia

Melissa e Cyrille, musica al femminile

Melissa Aldana e Cyrille Aimée saranno concerti al femminile al Jazz Club Perugia. La sassofonista cilena, con il suo quartetto, suonerà nella Sala Raffaello dell’hotel ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

Spoleto

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

E’ gia atmosfera natalizia a Spoleto grazie a Don Matteo. Tra luminarie, giochi di luce e una grande slitta che ha fatto capolino lunedì 20 novembre in corso Garibaldi dove ...

20.11.2017