Allegrucci, gol a Fontanelle sognando l'Inghilterra

Allegrucci, gol a Fontanelle sognando l'Inghilterra

“Non ho paura di affrontare ragazzi più grandi di me anche di due o tre anni. Sono una seconda punta, la fantasia forse è la mia qualità migliore”

14.02.2013 - 09:06

0

di Guido Giovagnoli

Gioca nella Juniores del Fontanelle Branca allenato da Francesco Cicognola, formazione che milita nel campionato regionale A 2. Sammartinaro “doc”, classe 1996, Leonardo Allegrucci è il vice capocannoniere del campionato con 13 gol. Ma c'è una particolarità. È un Allievo che si trova a confrontarsi con ragazzi di due, e anche tre anni più grandi. “Una differenza che in certi casi avverto - dice - ma non ho timori”. A cinque anni aveva cominciato proprio nel Fontanelle Branca, quindi l'approdo al Gubbio fino all’estate scorsa con gli Allievi nazionali: “Ho preferito tornare al Fontanelle Branca semplicemente perché a questa età conta solo giocare, è la mia passione”. Subito catapultato nella Juniores dopo tre gol in due partite con gli Allievi, Leonardo è letteralmente esploso ma non vuole fermarsi: “Il mio sogno nel cassetto è giocare nel campionato inglese, ammiro Lampard, ma anche la strada che sta facendo Giacomo Casoli non sarebbe male”. Tifoso dell'Udinese, è una seconda punta che si definisce… “Dotato di una certa fantasia, ma devo migliorare nel colpo di testa”. E con piacere ricorda alcuni suoi allenatori del passato, su tutti Alessio Pierini ma anche Odoardo Bellucci e definisce il Fontanelle Branca come una grande famiglia, una bella palestra di vita. Tornando al campionato Juniores, il Fontanelle Branca si trova nelle posizioni medio alte della classifica, mentre davanti ad Allegrucci nella classifica dei marcatori c'è un certo Giacchetti che milita nel Madonna Alta… “Ormai è scappato, ha segnato 22 gol, ma è un classe 1993…”. Su Leonardo, oltre alla stima dell'ex responsabile del vivaio eugubino Tumiatti, tante già le attenzioni di società di Eccellenza e Promozione. Ne parla in tono entusiasta anche Claudio Ghirelli, anima del settore giovanile del Fontanelle Branca: “Leonardo è un ragazzo con la testa sulle spalle, senza tanti fronzoli per la testa, prima di tutto esemplare a livello comportamentale, maturo più di quel che dica la sua carta d'identità. E soprattutto è un tipo che non si monta la testa. Caratteristiche non certo secondarie in un mondo, quello del calcio, oggi tanto bistrattato. Importante è stata l'esperienza con gli Allievi nazionali del Gubbio, ha avuto modo di confrontarsi con realtà e contesti che lo hanno aiutato a crescere. E oggi è un nostro fiore all'occhiello”. In alcune circostanze ha assaporato anche l'aria della prima squadra diretta da Alvaro Passeri, uno che da tempo lavora con profitto con i giovani. “A livello tecnico ha qualità assolute, è stato autore di gol di pregevole fattura, insomma le basi per proseguire ci sono...”, ha concluso Ghirelli.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

Roma, (askanews) - A decidere il futuro di Silvio Berlusconi in politica sarà la corte Europea dei diritti umani, deliberando sul ricorso presentato dall'ex Cavaliere contro l'applicazione della legge Severino, che rende il leader di Forza Italia incandidabile. La sentenza della Grande Camera della Corte potrebbe arrivare anche mesi dopo l'unica udienza prevista, del 22 novembre. Ma è cruciale ...

 
Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Genova, (askanews) - Centinaia di lavoratori di Banca Carige sono scesi in piazza a Genova per protestare contro i mille esuberi annunciati dall'istituto di credito ligure che sta vivendo delle giornate particolarmente difficili in attesa dell'aumento di capitale da 560 milioni di euro che scatterà il 22 novembre. A confermare lo sciopero, il primo da 15 anni per i dipendenti Carige, è stata solo ...

 
Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Roma, (askanews) - C'è il rapporto complicato e conflittuale tra un padre e un figlio al centro del nuovo film di Francesca Archibugi "Gli sdraiati", tratto dal romanzo di Michele Serra, nei cinema dal 23 novembre. Claudio Bisio interpreta un giornalista di successo che vive e soprattutto cerca un dialogo con il figlio Tito, adolescente pigro e irriverente sempre circondato dalla sua banda di ...

 
Melissa e Cyrille, musica al femminile

Jazz Club Perugia

Melissa e Cyrille, musica al femminile

Melissa Aldana e Cyrille Aimée saranno concerti al femminile al Jazz Club Perugia. La sassofonista cilena, con il suo quartetto, suonerà nella Sala Raffaello dell’hotel ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

Spoleto

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

E’ gia atmosfera natalizia a Spoleto grazie a Don Matteo. Tra luminarie, giochi di luce e una grande slitta che ha fatto capolino lunedì 20 novembre in corso Garibaldi dove ...

20.11.2017