Giorgio Piccotti, il "rossiniano". Quando il tenore è in carriera

Giorgio Piccotti, il "rossiniano". Quando il tenore è in carriera

"Non dimentico gli insegnamenti di Giovanni Sannipoli e di Sabrina Morena. Ma prima di esibirmi penso a nonna Virginia, da lei ho ereditato la mia voce”

07.02.2013 - 13:33

0

Ha 25 anni, una simpatia contagiosa e... “una passione infinita per tutto ciò che è musica”. È Giorgio Piccotti, che a giugno si diplomerà tenore lirico leggero (canta in Mi, con potenti acuti naturali... “per mia fortuna ho trovato la ‘voce in maschera’ da solo, senza dover sforzarmi troppo”) al Conservatorio Morlacchi di Perugia. Tecnica e talento lo hanno già portato su diversi palcoscenici della penisola (nel 2008 dopo un master in Liguria si è esibito ne Il barbiere di Siviglia con il tenore Ugo Benelli, nel 2009 ne La traviata a Firenze, ha interpretato Don Basilio e Don Curzio ne Le nozze di Figaro (Liguria, 2010), poi l'Arlecchino e Peppe in Pagliacci di Leoncavallo (Firenze, 2011) e cantato in francese nel concerto Werther di Massenet, dopo averlo fatto tradurre così da fa proprio il personaggio). “Più che i concerti in sé - racconta - preferisco cantare le arie d'Opera in teatro. Sono un rossiniano, per gusto personale e caratteristiche vocali, nelle arie di Rossini mi ritrovo e potrei fare qualunque parte da protagonista, ma non mi tiro indietro per una parte anche secondaria in opere di Verdi, Puccini, Donizetti, Mozart, tanto è grande l'amore per quest'arte. Studio tre ore al giorno, per lo più da autodidatta, ma il mio repertorio è piuttosto vasto, ho diverse cose già pronte e spero che ci sia presto l'occasione per potermi esibire. Ci tengo ad essere preparato, punto molto sull'interpretazione, cerco di affinare la voce e perfezionare la tecnica, ancora ho molto da lavorare, però ciò che mi preme è il lavoro sulle parole, l'inflessione ed articolazione delle frasi, per personalizzare e rendere vero il personaggio, capirlo e dargli quell'in più che lo rende vivo”. Alle medie scelse la sezione musicale della Mastro Giorgio: “Mi ero votato al violino ma la mia vocazione è stata soffocata sul nascere, in quel periodo avevo spesso il braccio fratturato, se non era uno era l'altro, ma questa mancanza mi ha permesso di avvicinarmi alla mia vera vocazione, il canto. Giovanni Sannipoli, direttore dell'orchestra Mastro Giorgio, per me è stato il primo maestro, devo molto ai suoi insegnamenti ed a quelli di Sabrina Morena, con cui nel 2004 ho iniziato le prime lezioni di canto professionale, mi tornano sempre utili le basi che mi ha dato. Da una decina d'anni canto anche con i Cantores Beati Ubaldi, ho un buon rapporto con tutti i musicisti e cantanti della mia città. La mia famiglia ed i miei amici mi sostengono sempre, hanno capito questa mia passione, mi seguono in trasferta, ma il mio pensiero, prima di esibirmi, va a nonna Virginia, per circa sei mesi non sono più riuscito a cantare dopo la sua scomparsa (porta la sua fede al mignolo sinistro), pensare a lei mi aiuta a far passare la paura e cantare al meglio, è da lei che ho ereditato la mia voce. Tra una decina d'anni so già che, maturando, perderò gli acuti, ma spero di mantenere le stesse caratteristiche con una voce però più piena e potente. In progetto nell'immediato c'è una serata musical dedicata all'opera, con la scuola comunale di musica di Gubbio, verso metà luglio in cui mi esibirò con brani tratti da Il fantasma dell'Opera e West side story e nel futuro, perché no, costruire una famiglia mia”. Giorgio fa parte dell'Associazione musicale Mario Tiberini.

 Benedetta Pierotti

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cultura

Il mito di Raffaello protagonista a Bergamo

Fino al prossimo 6 maggio, Raffaello è il protagonista della stagione espositiva 2018 di Bergamo con la grande mostra ‘Raffaello e l’eco del mito’, che anticipa le celebrazioni dell’anniversario, nel 2020, dei 500 anni dalla morte del maestro urbinate. Un inedito percorso di oltre 60 opere, provenienti da importanti musei nazionali e internazionali e da collezioni private che ha preso avvio dal ...

 
Cultura

Dal buio alla luce attraverso l’amore, è il libro di Fabio Salvatore

Come si può uscire dal buio della malattia, della violenza, della mancanza di speranza? Una via c’è, ed è l’amore. Lo sa bene Fabio Salvatore, regista, attore e scrittore, provato dalla vita da gravi malattie e lutti all’apparenza inconsolabili. A partire dal best seller ‘Cancro non mi fai paura’, passando per tanti altri successi, la sua esperienza letteraria si arricchisce ora di ‘Buio e luce’. ...

 
Spettacolo

Esce “Omicidio al Cairo”, di Tarik Saleh

Noredin Mustafa è un detective corrotto della polizia de Il Cairo. Una cantante viene trovata uccisa in una stanza dell’hotel Nile Hilton, e ben presto l’uomo scopre la relazione segreta della donna con il proprietario dell’albergo, ricco imprenditore e membro del parlamento. Durante le indagini gli viene ordinato di archiviare il caso. Il detective tuttavia non demorde e l'indagine conduce a ...

 
Siria, sale la tensione nell'enclave curda di Afrin nel Ghouta

Siria, sale la tensione nell'enclave curda di Afrin nel Ghouta

Afrin (askanews) - Sale la tensione nell'enclave curda di Afrin, nel nord della Siria, vicino al confine con la Turchia, nella regione del Ghouta. Le milizie filogovernative siriane, finite sotto il fuoco dell'artiglieria turca, si sarebbero ritirate a una decina di chilometri dal confine lungo cui avrebbero dovuto schierarsi dopo che i raid aerei dell'aviazione siriana, secondo le organizzazioni ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018