Francesco Carucci conquista il Toro " Ibra o Messi? Il mio idolo è Casoli"

Francesco Carucci conquista il Toro " Ibra o Messi? Il mio idolo è Casoli"

Mentalità già da uomo spogliatoio: “Il titolo di capocannoniere mi interessa relativamente, l’importante è che la squadra vinca il campionato”

08.11.2012 - 11:29

0

Dodici gol in cinque partite: è la media gol straordinaria di Francesco Carucci, attaccante esterno in forza ai Giovanissimi nazionali dell’Atletico Gubbio allenati da Paolo Bettelli. Carucci è un classe '99 e gioca con i ragazzi più grandi di lui, del '98, ma evidentemente la differenza di età non sembra essere un problema. Francesco risulta il secondo miglior marcatore nei campionati giovanili regionali, a precederlo soltanto Scarponi, del Subasio. Ma se pensate che queste cifre vi facciano trovar di fronte un ragazzino già proiettato alla bella vita del calciatore, ai guadagni facili, alle capigliature con cresta purtroppo così tanto in voga, vi sbagliate di grosso. Il buon Francesco va avanti con un sorriso semplice e con l'umiltà, nonostante il Torino, squadra con la quale ha svolto la preparazione estiva nel ritiro di Dronero, in provincia di Cuneo, lo ha convocato per il prossimo 27 dicembre al Centro sportivo del club granata, in vista di un torneo che si terrà a Roma dal 3 al 7 gennaio e al quale parteciperanno i vivai di diverse società anche internazionali. L’interesse del Toro per Francesco è nato un anno fa, quando Silvano Benedetti, responsabile del settore giovanile granata e padre di Simone, al Gubbio nella scorsa stagione e ora allo Spezia, è rimasto impressionato dalle qualità del giovane eugubino, tanto da promettergli a maggio: “Se sarai promosso a scuola ti porto a Torino per il ritiro estivo”. Carucci ha compiuto la sua missione sui libri e così ha ricevuto il giusto premio: preparazione con i Giovanissimi granata, allenati da mister Alessandro Spugna, con tanto di amichevole contro i suoi compagni dell'Atletico disputata lo scorso 26 agosto. Risultato? 4-4, con Francesco - tanto per gradire - autore di una tripletta. Con il Toro il 13enne eugubino, anziché da esterno destro come accade nell’Atletico Gubbio, viene schierato da punta centrale, ma il risultato - a prescindere dalla posizione in campo - non cambia: arrivano gol e assist a grappoli, senza l'ausilio dei calci di rigore. “Allenarmi in un club di A è una sensazione indescrivibile, davvero emozionante”, ha confidato Francesco, che ha tenuto a ringraziare i suoi compagni, il suo mister e l'Atletico Gubbio, che lo stanno supportando in questa sua avventura. Il giovane Carucci ha fissato poi l'obiettivo stagionale: “Il titolo di capocannoniere mi interessa relativamente, l'importante è che la squadra vinca il campionato”, ha detto. Mentalità da uomo spogliatoio insomma, ma la vera chicca è rappresentata dal suo idolo calcistico: Messi, Cristiano Ronaldo o Ibrahimovic? Macché, l’eugubinissimo Giacomo Casoli, il “Cerrino” di San Marino quest'anno in forza alla Pro Vercelli, in serie B. “Per me è lui il migliore e spero di poter fare il suo stesso percorso - il suo auspicio - sono riuscito ad assistere a uno degli allenamenti della squadra piemontese: mi ha regalato la sua maglia e sono stato super felice”. In bocca al lupo Francesco…

 

Roberto Minelli 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC
Musica in lutto

Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC

E' morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista, compositore e cofondatore del gruppo rock AC/DC. A dare la notizia è stata la stessa band sulla sua pagina web ufficiale. Nato a Glasgow, in Scozia, nel 1953, aveva fondato il gruppo australiano con suo fratello Angus nel 1973 a Sydney. Tra i tanti successi della band "Highway to hell" e "Back in black", considerato il secondo album più venduto di ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Mamma mia! con gli Abba in italiano

Assisi

Mamma mia! con gli Abba in italiano

Al teatro Lyrick di Assisi il 21 e il 22 novembre (ore 21.15) ospiterà Mamma mia!, tra le più celebri commedie musicali degli anni 2000  con le mitiche canzoni degli Abba. A ...

18.11.2017

Assisi diventa città dei cori

Grandi festival nascono

Assisi diventa città dei cori

Al via la prima edizione di Cantico Assisi Choral Fest rassegna dedicata ai cori in programma dal 20 al 23 novembre ad Assisi. Oltre mille coristi si esibiranno per quattro ...

18.11.2017

Gran finale all'insegna dell'India

Festival Popoli e Religioni

Gran finale all'insegna dell'India

E' tutto pronto per il gran finale della tredicesima edizione di Popoli e Religioni-Terni Film Festival con una giornata interamente dedicata all'India. La giornata si aprirà ...

18.11.2017