Chiara Cutugno, l'artista equestre che regala emozioni

Chiara Cutugno, l'artista equestre che regala emozioni

Ha cominciato col salto a ostacoli, oggi fa parte dell’unione internazionale della disciplina

11.10.2012 - 11:32

0

Armonia, complicità, infinita grazia, perfezione, leggerezza assoluta. In sintesi è Chiara Cutugno (risiede a Ponte d’Assi), o meglio il binomio che forma con EA Shah Lilianne, la sua puledra di bronzo dalla lunga criniera, un purosangue arabo di alta genealogia. Chiara, l'unica artista equestre eugubina, ci racconta come ha cominciato e cosa significa essere artista equestre, ormai conosciuta in tutta Italia: “La passione per i cavalli l'ho avuto fin da piccola, per dieci anni ho fatto il salto a ostacoli dovendomi trasferire a Viterbo in quanto a Gubbio non c'erano i mezzi adeguati per continuare. Il troppo impegno mal si conciliava con l'università. Quindi - ha proseguito Chiara - ho cercato una cosa diversa trovandola un po' per caso. Il mio purosangue è molto delicato, si ferisce facilmente, quindi ho pensato a una attività che potesse divertire, essere piacevole sia a me che al cavallo senza conseguenze per lui. Mi sono così avvicinata agli spettacoli equestri. Il cavallo è in libertà, esegue senza costrizioni”. In che cosa consistono gli esercizi? “Sono figure di alta scuola, si usavano per la guerra come le impennate, le partenze… Esercizi in totale libertà, senza briglia né morso, senza neanche una cordicella al collo”. Tra gli ultimi impegni, Chiara Cutugno ha partecipato, come l'anno passato, alla 46esima mostra nazionale del cavallo a Città di Castello, che quest'anno per la prima volta ha ospitato nel gran galà serale l'evento “Talenti e Cavalli” organizzato dallo stuff Verona Fieracavalli. L'evento ha coinvolto 10 artisti in campo equestre selezionati da tutt'Italia. Ma nessuno di questi ha ricevuto applausi e apprezzamenti come questa ragazza di soli 22 anni. Queste le parole nei confronti di Chiara Cutugno riportate dalla folla: “Chiara Cutugno, la donna centauro, è l'artista equestre del momento, in breve tempo sarà sulla cresta dell'onda”.  Due parole di Chiara sul suo partner. “Lilianne è un purosangue nata nel 2008, già specializzata, a soli 4 anni, ad eseguire figure di alta scuola e dressage sia in sella che in libertà; ha un carattere eccezionale, un'intelligenza rara e un cuore enorme”. Insieme trasmettono amore e tranquillità e trasportano lo spettatore in un'atmosfera da fiaba, l'atmosfera che ogni amante del cavallo sogna: un rapporto di fiducia e armonia. Qual è il sogno nel cassetto di Chiara? “Faccio tre cose: porto avanti questi spettacoli equestri, ho un allevamento di cani e frequento l'università. Francamente non so cosa farò da grande, l'unica certezza che ho, è quella di essere libera e indipendente”. Intanto figura nell’unione internazionale degli artisti equestri. E non è cosa da poco.

Guido Giovagnoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Nucleare Iran, Macron pessimista: Trump non ha difeso accordo

Nucleare Iran, Macron pessimista: Trump non ha difeso accordo

Roma, (askanews) - Il presidente degli Stati uniti Donald Trump sarebbe irremovibile e dovrebbe abbandonare l'accordo sul programma nucleare iraniano: lo ha fatto capire il presidente francese Emmanuel Macron, dopo i suoi colloqui con l'inquilino della Casa Bianca e il suo tentativo di dissuadere Trump dalle sue intenzioni. "Non ho informazioni privilegiate per sapere ciò che il presidente ...

 
Governo, Martina da Fico: dal M5s passi avanti importanti

Governo, Martina da Fico: dal M5s passi avanti importanti

Roma (askanews) - "Abbiamo portato a Fico le nostre valutazioni, riconosciamo e registriamo passi in avanti importanti, in particolare rispetto alla richiesta fondamentale relativa alla necessità di chiudere definitivamente la fase di confronto e trattativa del M5s con il centrodestra e la Lega. Su questo sono arrivate parole importanti e definitive e questo è un fatto politico che registriamo". ...

 
La Guerra del Vietnam 50 anni dopo: dentro il museo di Saigon

La Guerra del Vietnam 50 anni dopo: dentro il museo di Saigon

Saigon (askanews) - La Guerra del Vietnam, forse il primo conflitto globalizzato nelle coscienze della popolazione mondiale, finiva nel 1975. Nello stesso anno nel centro di Saigon, l'ex capitale del Sud ribattezzata Ho Chi Min City, veniva aperta un'esposizione dedicata agli orrori del conflitto, visti, ovviamente, dal punto di vista del regime comunista che aveva sconfitto gli americani. Oggi ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018