Stipendi ancora non pagati all'Ast. Si decide se proseguire lo sciopero

Terni

Stipendi ancora non pagati all'Ast. Si decide se proseguire lo sciopero

31.10.2014 - 15:24

0

Vertenza Ast: a Terni proseguono lo sciopero e i presidi dei lavoratori davanti all'acciaieria, al Municipio e alla Prefettura; tra i lavoratori ansia e pessimismo in vista del nuovo tavolo di trattativa, convocato per giovedì 6 novembre dal ministro allo Sviluppo economico Federica Guidi.

Arrivati a venerdì 31 ottobre intanto operai e impiegati non hanno ricevuto gli stipendi di ottobre, che vengono solitamente pagati il 27 del mese. L'azienda, nei giorni scorsi, aveva infatti annunciato un ritardo nei pagamenti di qualche giorno. "Una cosa gravissima che sa molto di ritorsione contro i lavoratori e le lavoratrici impegnate in queste ore in una durissima battaglia in difesa del proprio posto di lavoro e della siderurgia in Italia" denuncia il responsabile nazionale Lavoro Sel, Giorgio Airaudo. 

LEGGI Guidi: sul tavolo restano 140-150 esuberi

"Fino a giovedì - aggiunge Airaudo - l'azienda motivava questa azione nascondendosi dietro al fatto che i lavoratori non potevano entrare per via dei presidi alle portinerie. I lavoratori che dovevano preparare le buste paga hanno avuto accesso agli uffici e ora non ci sono più scuse", aggiunge.
"La ministra Guidi si era impegnata, e ha garantito ai rappresentanti sindacali, che l'azienda avrebbe pagato gli stipendi. Thyssen non lo ha ancora fatto perché in questo modo si alimentano divisioni e si provocano inutilmente i lavoratori che hanno diritto al loro salario. Il governo - conclude l'esponente Sel - se vuole difendere davvero i posti di lavoro delle acciaierie, chiami l'amministratore delegato dell'azienda e sblocchi il pagamento stipendi".

LEGGI Operai manganellati, denunce in arrivo

"Una ulteriore grave provocazione": così il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo; "il blocco dei salari che i lavoratori stanno subendo - continua Di Girolamo - è del tutto ingiustificato e illegale, si tratta infatti di una palese illegittimità che mina la capacità di tenuta delle famiglie dei lavoratori e l’economia della comunità ternana. Ho chiesto al ministro Guidi di intervenire nei confronti della azienda per chiedere di onorare gli impegni dovuti e ribaditi in sede di trattativa al ministero".

LEGGI Alfano: solidarietà con chi è stato ferito

Le Rsu stanno decidendo ora come proseguire la mobilitazione, prendendo in esame anche la possibilità di revocare lo sciopero, opzione sulla quale starebbero spingendo parte parte dei lavoratori e settori dei sindacati.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Milano (askanews) - E' stata una delle opere d'arte simbolo degli ultimi anni, premiata alla Biennale di Venezia del 2013 e poi in giro per i musei più importanti del mondo. "Grosse Fatigue" di Camille Henrot sembra per certi versi rappresentare l'opera d'arte perfetta per il mondo contemporaneo, con il suo mix di visionarietà e di enciclopedismo. Eppure quello schermo che è l'elemento ...

 
Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Roma, (askanews) - Arrivano i droni nella centrale Enel di Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia. A loro sarà affidato il compito di supportare le attività di esercizio, manutenzione e protezione dell'impianto, grazie a soluzioni sviluppate da due star-up: Convexum e Percepto. In particolare, la start-up "Convexum" ha sviluppato un sistema in grado di impedire il sorvolo dell'impianto da parte di ...

 
Polonia, Lech Walesa incontra un gruppo di manifestanti disabili

Polonia, Lech Walesa incontra un gruppo di manifestanti disabili

Varsavia (askanews) - L'ex presidente polacco e premio Nobel per la pace, Lech Walesa ha incontrato il gruppo di giovani disabili che ha trascorso oltre un mese accampato fuori dal Parlamento polacco per chiedere al governo di centro-destra di aumentare i fondi per i loro magri sussidi. "Farò tutto quanto in mio potere per aiutarvi - ha detto loro il 74enne ex leader di Solidarnosc - però so che ...

 
Salvini: "All'estero non hanno nulla di cui preoccuparsi"

Salvini: "All'estero non hanno nulla di cui preoccuparsi"

Roma (askanews) - "Qualcuno all'estero dovrà cambiare la sua prospettiva. Sarà un governo di speranza e prospettiva, non sarà un governo remissivo". Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, nelle dichiarazioni alla stampa al termine del colloqui con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella. "Abbiamo fatto il nome del presidente del Consiglio, abbiamo ben chiara squadra e progetto di ...

 
Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Fiona May

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Atleta, mamma e ora anche attrice di teatro, Fiona May in Umbria per presentare il suo debutto  al Todi festival 2018, il 25 agosto al teatro Comunale di Todi.

21.05.2018

La bella Carolina Miss Mondo Umbria

Eletta a Corciano

La bella Carolina Miss Mondo Umbria

Carolina Scarscelli, 16 anni, studentessa di Città di Castello è Miss Mondo Umbria 2018. È stata eletta sabato sera al Gherlinda nel corso della finale regionale organizzata ...

21.05.2018

Doppia italia sul podio di Cannes

festival del cinema

Doppia italia sul podio di Cannes

Trionfo dell'Italia al Festival del cinema di Cannes. "Dogman" di Matteo Garrone regala a Marcello Fonte il premio come miglior attore protagonista, mentre Alice Rohrwacher ...

20.05.2018