Sanità: ecco i risparmi che faranno evitare i tagli

UMBRIA

Sanità: ecco i risparmi che faranno evitare i tagli

06.05.2014 - 09:11

0

La quota del fondo sanitario che spetta all’Umbria non si tocca. A patto che però il cuore verde rispetti gli impegni presi con il ministero. Tanto più che a partire dalla scorsa settimana (e dureranno per tutto il mese di maggio) sono partiti gli incontri e i tavoli tecnici per il patto della salute. Così entro giugno Asl Umbria 1 e Regione avvieranno l’iter per la soppressione del punto nascita di Assisi, e la seconda metà dell’anno toccherà a Narni (con la Regione in pressing sul ministero per il finanziamento del nuovo ospedale).

Il bubbone della rete ospedaliera è quello dei ricoveri inappropriati. Un giorno in ospedale arriva a costare al sistema sanitario regionale 500 euro. Per questo nell'ospedale di Perugia da circa un mese è scattato un piano per ridurre i giorni di degenza non funzionali alle terapie. In tutta l’area chirurgica è stata istituita la cosiddetta “obi” - osservazione breve interaziendale - composta ad una specifica équipe di medici che tiene sotto controllo per 24 ore il paziente: se la patologia è riscontrata viene spostato a un reparto, altrimenti viene dimesso o inviato nelle varie strutture territoriali. “Sono tre settimane - ha detto il direttore generale Walter Orlandi - che abbiamo attivato questo sistema, e sta funzionando”. Di più, entro luglio il Santa Maria della Misericordia punta ad attivare il nuovo reparto di lungodegenza: il piano è già sulla carta. Ventiquattro posti letto per coloro che hanno finito i 7 giorni tra gli “acuti” ma sono a rischio e non possono essere dimessi. Nella maggior parte dei casi si tratta di anziani e malati cronici. L’area dedicata sarà l’ex medicina di Albano del Favero. Il reparto in questione è anche il cuore della battaglia contro il fenomeno delle barelle nelle corsie. Partire entro l’estate vorrebbe dire venire incontro al boom di ricoveri che viene registrato nei mesi più caldi. C’è però da definire il piano sanitario, all’interno dell’applicazione della legge 517 (azienda ospedaliero universitaria integrata), e il rischio potrebbe essere quello di ritardi generalizzati.

Altra notizia sul fronte lotta agli sprechi: l’assemblea dei soci ha scelto il nuovo amministratore unico di Umbria salute scarl. Si tratta di Carlo Benedetti, già dirigente salute di Webred. La centrale degli acquisti, figlia della riforma dell’Ict, trova il suo vertice quasi a costo zero (Benedetti era già un dirigente interno, con il nuovo incarico andrà a guadagnare come un direttore amministrativo, circa 100mila euro lordi l’anno) e diventa così operativa. Il bando per la selezione era stato presentato il 15 aprile scorso. Otto le domande vagliate. La costituzione della centrale, oltre a riallineare l’Umbria al resto del Paese, ha “l’obiettivo di creare un modello di acquisto centralizzato - è scritto nella delibera di giunta - capace di conseguire la riduzione dei prezzi per beni e servizi in virtù di maggiori volumi di gare e una apprezzabile riduzione dei costi anche per una minore incidenza delle procedure amministrative”. Risparmio previsto: tra il 5 e il 10 % della spesa totale per beni e servizi sanitari (in Umbria, i 350 milioni all’anno).

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio
Il dramma

Segrate, spara all'ex moglie poi tenta il suicidio

Tragedia a Segrate, nel Milanese, dove un uomo di 38 anni ha sparato in testa all'ex moglie, di 35 anni, dopo una lite. Poi ha cercato di uccidersi con la stessa arma. Il delitto è avvenuto in un parcheggio pubblico di via Benvenuto Cellini. I due, che si stavano separando, sono stati trasportati in condizioni gravissime in ospedale. Poco dopo alla donna è stata diagnosticata la morte cerebrale.

 
Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Saviano presenta a Roma il libro sulla mafia di Pietro Grasso

Roma, (askanews) - Un tributo alla memoria di Giovanni Falcone, un libro scritto per i ragazzi nati dopo il 1992, che spesso non sanno cosa è successo quel terribile 23 maggio lungo la strada per Capaci. Si intitola "Storia di sangue, amici e fantasmi", il libro del presidente del Senato, Pietro Grasso, presentato alla Feltrinelli di Via Appia, a Roma, con lo scrittore Roberto Saviano e Lirio ...

 
Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Gentiloni: contro il terrorismo l'Italia è già in prima linea

Bruxelles (askanews) - "Noi siamo impegnatissimi, soprattutto soprattutto, come sapete, lo siamo in Iraq dove, dopo gli Stati Uniti siamo il secondo Paese che contribuisce di più in termini di presenze militari". L'Italia è già in prima linea nella lotta contro il terrorismo, così il premier Paolo Gentiloni, parlando a margine del summit Nato di Bruxelles, in Belgio, ha commentato la notizia ...

 
La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

La nonnina si lancia con il paracadute, in Cina diventa una star

Ha sfidato i limiti imposti dall'età buttandosi con il paracadute da un'altezza di 4mila metri. Zuo Shufen, pensionata di 70 anni, è diventata una star del web in Cina con il suo lancio in coppia con un istruttore. La nonnina, in perfetta forma subito dopo l'atterraggio, si è allenata a lungo per poter realizzare uno dei suoi sogni.

 
Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Cannes

Sul red carpet Irina Shayk, Nicole Kidman e Kirsten Dunst

Attrici e modelle in abiti super glamour hanno sfilato sul tappeto rosso di Cannes splendida come sempre, in un abito nero fasciato e trasparente, la ex di Cristiano Ronaldo, ...

25.05.2017

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Perugia

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Gli ultimi, gli emarginati, i reietti: quell’umanità che si affolla e che allo stesso tempo vive la sofferenza come unica condizione esistenziale senza alcuna possibilità di ...

23.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

La mostra ai Musei Capitolini di Roma

Pintoricchio e il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017