Sanità: ecco i risparmi che faranno evitare i tagli

UMBRIA

Sanità: ecco i risparmi che faranno evitare i tagli

06.05.2014 - 09:11

0

La quota del fondo sanitario che spetta all’Umbria non si tocca. A patto che però il cuore verde rispetti gli impegni presi con il ministero. Tanto più che a partire dalla scorsa settimana (e dureranno per tutto il mese di maggio) sono partiti gli incontri e i tavoli tecnici per il patto della salute. Così entro giugno Asl Umbria 1 e Regione avvieranno l’iter per la soppressione del punto nascita di Assisi, e la seconda metà dell’anno toccherà a Narni (con la Regione in pressing sul ministero per il finanziamento del nuovo ospedale).

Il bubbone della rete ospedaliera è quello dei ricoveri inappropriati. Un giorno in ospedale arriva a costare al sistema sanitario regionale 500 euro. Per questo nell'ospedale di Perugia da circa un mese è scattato un piano per ridurre i giorni di degenza non funzionali alle terapie. In tutta l’area chirurgica è stata istituita la cosiddetta “obi” - osservazione breve interaziendale - composta ad una specifica équipe di medici che tiene sotto controllo per 24 ore il paziente: se la patologia è riscontrata viene spostato a un reparto, altrimenti viene dimesso o inviato nelle varie strutture territoriali. “Sono tre settimane - ha detto il direttore generale Walter Orlandi - che abbiamo attivato questo sistema, e sta funzionando”. Di più, entro luglio il Santa Maria della Misericordia punta ad attivare il nuovo reparto di lungodegenza: il piano è già sulla carta. Ventiquattro posti letto per coloro che hanno finito i 7 giorni tra gli “acuti” ma sono a rischio e non possono essere dimessi. Nella maggior parte dei casi si tratta di anziani e malati cronici. L’area dedicata sarà l’ex medicina di Albano del Favero. Il reparto in questione è anche il cuore della battaglia contro il fenomeno delle barelle nelle corsie. Partire entro l’estate vorrebbe dire venire incontro al boom di ricoveri che viene registrato nei mesi più caldi. C’è però da definire il piano sanitario, all’interno dell’applicazione della legge 517 (azienda ospedaliero universitaria integrata), e il rischio potrebbe essere quello di ritardi generalizzati.

Altra notizia sul fronte lotta agli sprechi: l’assemblea dei soci ha scelto il nuovo amministratore unico di Umbria salute scarl. Si tratta di Carlo Benedetti, già dirigente salute di Webred. La centrale degli acquisti, figlia della riforma dell’Ict, trova il suo vertice quasi a costo zero (Benedetti era già un dirigente interno, con il nuovo incarico andrà a guadagnare come un direttore amministrativo, circa 100mila euro lordi l’anno) e diventa così operativa. Il bando per la selezione era stato presentato il 15 aprile scorso. Otto le domande vagliate. La costituzione della centrale, oltre a riallineare l’Umbria al resto del Paese, ha “l’obiettivo di creare un modello di acquisto centralizzato - è scritto nella delibera di giunta - capace di conseguire la riduzione dei prezzi per beni e servizi in virtù di maggiori volumi di gare e una apprezzabile riduzione dei costi anche per una minore incidenza delle procedure amministrative”. Risparmio previsto: tra il 5 e il 10 % della spesa totale per beni e servizi sanitari (in Umbria, i 350 milioni all’anno).

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Mosca, (askanews) - La diplomazia vaticana propone gli ideali della fraternità, della solidarietà, della pace. Anche se a volte si scontrano con interessi nazionali ben specifici. La sfida è proprio questa. Come spiega in questa intervista esclusiva ad askanews, il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato vaticano. "I mattoni con cui cerchiamo di costruire tutti i ponti sono in primo luogo ...

 
"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

Roma (askanews) - Al festival di Locarno ha avuto un enorme successo e il protagonista Nicola Nocella ha vinto il premio della critica, dal 31 agosto "Easy - Un viaggio facile facile" di Andrea Magnani arriverà nei cinema. Il film racconta il viaggio surreale di Isidoro, detto Easy, ex campione di Go Kart, depresso e con molti chili di troppo, che per togliere il fratello dai guai deve portare in ...

 
Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Napoli, (askanews) - Arriveranno i Nas all'ospedale di Napoli Loreto Mare, per aiutare a scoprire cosa è successo ad Antonio Scafuri nella notte fra il 16 e il 17 agosto; il ragazzo è morto dopo il ricovero in codice rosso per un incidente in moto. Secondo la famiglia, gli infermieri litigavano su chi avrebbe dovuto accompagnarlo a fare una AngioTac in un'altra struttura. Per ora la famiglia non ...

 
Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Mosca, (askanews) - "Per quanto riguarda il viaggio del Papa o di un incontro, non avrei elementi per esprimermi. Adesso si è innescata, penso di poterla chiamare, una dinamica positiva, dopo il viaggio e l'incontro a Cuba, e adesso questo grande evento di popolo con la visita delle Reliquie di San Nicola (in Russia). E tutto questo deve portare a nuovi passi e nuove iniziative. Un po' alla volta ...

 
Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017