Premi ai dipendenti comunali, Stirati bacchetta Gagliardi

Il sindaco Stirati

GUBBIO

Premi ai dipendenti comunali, Stirati bacchetta Gagliardi

23.12.2014 - 09:42

0

La vicenda dei premi erogati ai dipendenti comunali e dell’esposto che il consigliere comunale Gagliardi ha presentato di recente alla procura della Corte dei conti fa registrare l’intervento del sindaco di Gubbio Stirati. L’argomento è quanto mai delicato e il primo cittadino, allo scopo di fugare qualsiasi genere di perplessità, è intervenuto prima di tutto per sottolineare l’estraneità dell’attuale amministrazione. A parte questo, Stirati sostiene in maniera netta che “le notizie apparse a seguito dell’esposto e dei comunicati dell’avvocato Gagliardi non sono veritiere”. “Per quanto risulta agli atti d’ufficio - scrive il sindaco - le deliberazioni in oggetto risultano corredate delle relazioni di costituzione dei fondi per il salario accessorio dei dipendenti. L’iniziale trasmissione all’avvocato Gagliardi delle deliberazioni senza i relativi allegati è avvenuta a causa della difficoltà a reperire taluni documenti, tenuto anche conto che gli atti relativi a quegli anni sono stati oggetto di perquisizioni e, in taluni casi, anche di sequestri da parte dell’autorità giudiziaria”.  Ulteriori ricerche, infatti, hanno consentito di rintracciare i documenti mancanti e gli uffici, come rimarca Stirati, “hanno immediatamente provveduto a integrare la trasmissione al consigliere Gagliardi di quanto mancante”. Nello specifico, il sindaco aggiunge: “Negli anni 2005-2009 il Comune era provvisto del contratto collettivo integrativo decentrato (stipulato e in vigore dal maggio 2005, poi successivamente riapprovato nel 2013), contenente i necessari criteri per l’erogazione delle varie forme di salario accessorio ai dipendenti comunali. Tale contratto, allora come oggi, rappresenta la base giuridica per l’erogazione delle premialità e questo dato conoscitivo dovrebbe rientrare nella consapevolezza di chiunque operi all’interno della vita delle istituzioni. Per quello che ci riguarda, noi vogliamo perseguire la linea della trasparenza, della regolarità degli atti, della correttezza amministrativa. Non accettiamo, tuttavia, strumentali polveroni che possano gettare un indiscriminato discredito sul nostro ente, attirando con fittizie argomentazioni l’attenzione della Corte dei conti”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Al via il Festival Luci della Ribalta

Narni ospita il festival

Settima edizione

Al via il Festival Luci della Ribalta

Con il grande concerto inaugurale di lunedì 14 agosto, alle 21 e 30, nella splendida cornice della corte del palazzo comunale di Narni, prende ufficialmente il via il settimo ...

13.08.2017