Spaccio di droga, bidello eugubino arrestato a Farneto

PERUGIA

Spaccio di droga, bidello eugubino arrestato a Farneto

29.11.2014 - 14:01

0

Gli agenti della squadra mobile di Perugia hanno svolto un servizio antidroga e mirato proprio fuori città, più precisamente a Farneto di Colombella, a Perugia. I poliziotti, infatti, hanno deciso di fermare e controllare un uomo già noto per il suo discreto curriculum criminale nel settore “stupefacenti”, che stava eseguendo dei movimenti sospetti. L’uomo, a bordo della sua utilitaria, ha parcheggiato la propria auto in un posto molto affollato, ovvero l’area antistante un centro commerciale. Immediato il controllo, ed altrettanto tempestivo, come era prevedibile, un disperato tentativo di fuga da parte dell’interessato che, riconosciuti i poliziotti, proprio grazie ai suoi trascorsi, ha cercato di darsela a gambe ma senza successo. Una volta bloccato, è stato identificato e perquisito. Si tratta di un bidello eugubino quarantottenne: all’interno di una tasca posteriore dei jeans, ben occultate ed avvolte nel cellophane, due panetti di hashish pronti per la distribuzione in piccole dosi da vendere al dettaglio, dal peso complessivo di 200 grammi. Inevitabile, a questo punto, per il bidello, l’arresto in flagranza di reato. Nel corso del rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato e lo spacciatore è stato rimesso in libertà ma comunque sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Come accennato, lo spacciatore eugubino annovera numerosi precedenti di polizia: già nel 1996, a Gubbio, venne denunciato per detenzione, sempre di hashish, all’interno della propria autovettura, in ben due diverse occasioni. L’anno successivo è stato trovato con circa 4 etti della stessa sostanza ed arrestato per spaccio. Nel 2001 è stato fermato nella zona della Città della Domenica: coinvolto in un episodio di spaccio con un tunisino, in questo caso cocaina. Nel febbraio del 2005, un episodio analogo a quello odierno: l’uomo è stato sorpreso in auto con due suoi concittadini e, fermato dalle volanti in via Rizzo, ha cercato di darsi alla fuga e di disfarsi della cocaina. Ma la denuncia più curiosa è la più recente e risale al dicembre dell’anno scorso: il collaboratore scolastico si presenta in Questura per richiedere il passaporto, e sul modulo della domanda, alla voce “precedenti penali”, risponde un secco e determinato “NO”. Anche in questo caso la polizia, consultato il suo voluminoso e pesante fascicolo, non ha potuto fare altro che denunciarlo per falsità materiale commessa da privato in un atto pubblico.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Summit Ue-Cina a Pechino, Tusk: calmare tensioni sul commercio

Summit Ue-Cina a Pechino, Tusk: calmare tensioni sul commercio

Pechino, (askanews) - La Cina e l'Unione europea hanno firmato sei accordi al Ventesimo summit Eu-China a Pechino, tra le tensioni commerciali avviate dagli Stati Uniti e le dichiarazioni del presidente Donald Trump che accusa l'Ue di essere "un nemico". Al vertice, al centro del quale ci sono scambi commerciali e investimenti, partecipano il presidente della Commissione europea, Jean-Claude ...

 
Bleus campioni del mondo, scontri nella notte sugli Champs Elysée

Bleus campioni del mondo, scontri nella notte sugli Champs Elysée

Parigi, (askanews) - La Francia ha battuto la Croazia 4 a 2 diventando Campione del mondo per la seconda volta. Sugli Champs Elysée centinaia di migliaia di tifosi hanno festeggiato tutta la notte, anche con gas lacrimogeni, petardi e qualche scontro tra manifestanti e polizia in assetto antisommossa. E' il secondo titolo mondiale, dopo quello in casa del 1998 per la Francia di Didier Deschamps, ...

 
Il Savoia s'infortuna e sceglie di operarsi a Città di Castello

Cronaca

Il Savoia s'infortuna e sceglie di operarsi a Città di Castello

Emanuele Filiberto di Savoia sarà operato nell’ospedale di Città di Castello dopo un infortunio. Ha scelto di essere trasferito nell'ospedale tifernate dopo aver rotto il ...

16.07.2018

Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Umbria jazz

Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Sono solo alcuni dei tanti artisti che hanno incrociato la sua strada, pochissimi rispetto alla gran mole di lavoro svolto nel corso di settanta anni di musica, ma l’effetto ...

14.07.2018

Umbria Jazz, Funk off: "Noi da quindici anni a uno dei festival più belli del mondo"

La band

Umbria Jazz, Funk off: "Noi da quindici anni a uno dei festival più belli del mondo"

Dario Cecchini, leader e fondatore dei Funk Off, ci ricorda che la band partecipa a Umbria Jazz da ben quindici anni. Non solo: c'è anche il traguardo dei vent'anni della ...

14.07.2018