A fuoco rotoballe di paglia lungo il tracciato del Fagioli

Gubbio

A fuoco rotoballe di paglia lungo il tracciato del Fagioli

17.08.2014 - 14:45

0

L’ipotesi che sta prendendo forza nelle ultime ore è che l’incendio innescatosi il pomeriggio di Ferragosto lungo i tornanti della strada che da Gubbio porta a Scheggia, la stessa che nel prossimo week end ospiterà la a 49esima edizione della corsa in salita Gubbio-Madonna della Cima-Trofeo Luigi Fagioli, sia doloso. Il rogo è stato segnalato poco dopo le 14,30 nei pressi del cosiddetto “curvone”, dove hanno preso fuoco una quindicina di rotoballe di paglia pronte per essere posizionate come protezione di punti particolarmente pericolosi per l’incolumità dei piloti impegnati nel Trofeo Fagioli lungo il tracciato che, come detto, dal 22 al 24 ospiterà la gara in salita valida sia per il Campionato italiano velocità in montagna, sia per il Trofeo italiano.
Avvertiti dell’accaduto sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con un Aps. Ai pompieri sono state necessarie un paio d’ore per domare l’incendio - che rischiava di ampliarsi e interessare alcune abitazioni non lontanissime - mentre carabinieri e vigili urbani hanno fatto sì che il traffico scorresse a senso unico alternato senza che si creassero code e ingorghi e soprattutto nella più assoluta sicurezza. Intorno alle 18 la situazione è tornata alla normalità. Per quanto concerne le cause del rogo i pompieri hanno acquisito tutti gli elementi necessari per ricostruire esattamente l’accaduto. Tra le tante ipotesi in un primo momento era stata avanzata anche quella del lancio, dal finestrino di un’auto, di un mozzicone di sigaretta acceso che ha innescato le fiamme. In realtà sembra che l’incendio sia di origine dolosa e i responsabili della corsa Gubbio-Madonna della Cima stanno valutando l’opportunità di fare denuncia contro ignoti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Alunni (Confindustria), dopo il 4 marzo non toccate il job act
Elezioni 2018, parla il presidente degli industriali umbri

Alunni (Confindustria ), chiunque vinca non tocchi il job act

Cosa temono di più gli industriali italiani dalle urne del 4 marzo? "Che si torni indietro rimettendo in discussione anche ciò che di buono si è fatto. Ad esempio una buona riforma come il job act". Lo sostiene in questa video intervista al Corriere dell'Umbria il presidente degli industriali umbri, Antonio Alunni. Che chiede al prossimo governo anche una politica sull'immigrazione più azzeccata ...

 
Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018

Da Raffaello a Canova fino a Balla, a Perugia cento capolavori riportati alla luce

La mostra

Da Raffaello a Canova fino a Balla, a Perugia cento capolavori riportati alla luce

Per capire fino in fondo il prestigio dell'Accademia di San Luca bisogna partire dai suoi depositi. E' uno dei rari posti al mondo dove in magazzino si può trovare anche un ...

17.02.2018