Lotta ai portoghesi: carabinieri con i controllori

Gubbio

Lotta ai portoghesi: carabinieri con i controllori

15.08.2014 - 13:48

0

Si sono svegliati alle 4,20 e alle 5,39 erano già a Fossato di Vico per iniziare i controlli. E alle 8 avevano già sorpreso una decina di viaggiatori clandestini che pagando il biglietto di classe minima (poco più di un euro) si spostano con gli autobus di linea ovunque.

I controllori di Umbria mobilità svolgono il loro lavoro con meticolosità ma spesso, come è accaduto ieri mattina, si trovano a dover fronteggiare situazioni difficili con stranieri che diventano aggressivi. Hanno poteri limitati e pur avendo il diritto a chiedere i documenti ai viaggiatori clandestini per effettuare i controlli di rito e i vari accertamenti burocratico-amministrativi, non possono costringerli a esibirli. E allora ecco che i due operatori hanno dovuto chiamare in ausilio i carabinieri che hanno atteso l’arrivo dell’autobus in piazza Quaranta Martiri e hanno proceduto all’identificazione di tutti gli stranieri che erano saliti a Fossato di Vico “scroccando” il trasferimento a Gubbio.
La cosa è filata via senza eccessivi problemi fin quando qualcuno tra gli stranieri ha cominciato ad alzare la voce e a inveire contro i controllori. Una straniera ha poi denunciato di aver perso il proprio documento di identità durate i controlli e per questo, più tardi, si è recata presso la stazione dei carabinieri di Gubbio per formalizzare lo smarrimento.
“La situazione - ha detto uno degli controllori dell’Apm - diventa sempre più difficile; noi cerchiamo di svolgere al meglio il nostro servizio nel rispetto delle leggi e dei regolamenti. La verità è che la stragrande maggioranza degli italiani acquista regolarmente il biglietto e non crea mai problemi, tra gli stranieri invece la percentuale di quelli che acquistano il biglietto è bassa e, come se non bastasse, prendono quasi sempre biglietto di tratta minima per coprire invece spostamenti molto più lunghi. E questo, oltre che essere un comportamento irregolare, fa arrabbiare molto anche coloro che invece pagano regolarmente. Ma gli autisti e noi controllori abbiamo poca libertà di manovra e per questo spesso dobbiamo chiamare carabinieri e polizia, che non finiremo mai di ringraziare, che intervengono e impongo ai clandestini di esibire i documenti per l'identificazione”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Los Angeles (askanews) - Tesla è finita ancora una volta nell'occhio del ciclone. Il costruttore di auto elettriche di alta gamma americano deve affrontare l'impatto mediatico di un video diffuso sui social che riprende un suo modello prendere fuoco in una strada di Los Angeles. "Ecco cosa è successo a mio marito a alla sua auto ", ha scritto su Twitter l'attrice americana Mary McCormack, che è ...

 
Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Franceville, Gabon (askanews) - In un centro di ricerca del Gabon, il P4, nell'Africa centro occidentale, un gruppo di ricercatori sorvegliato 24 ore su 24 dalle telecamere di sicurezza lavora senza sosta sui virus più potenti e letali del mondo, incluso l'Ebola. Il P4 è collocato in una posizione piuttosto isolata, a circa un Km di distanza dai vecchi edifici del Centro internazionale di Ricerca ...

 
Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Rho-Pero (MI) (askanews) - L'istituto di ricerca sulle scienze della vita Human Technopole, cuore del parco scientifico e tecnologico che sta nascendo nell'area dove si è svolta Expo 2015, è entrato nell'età adulta. Si è infatti riunito per la prima volta il Consiglio di sorveglianza dell'omonima fondazione, presieduto da Marco Simoni, che ha raccolto il testimone dai gestori della prima fase, ...

 
Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Milano, (askanews) - In occasione dell'anteprima della mostra sui ritrovamenti archeologici nei cantieri della M4 al Museo dell'Archeologia, l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli ha confermato il nuovo cronoprogramma di apertura della Blu, con la prima tratta Linate-Forlanini che sarà inaugurata a febbraio 2021. L'apertura integrale con capolinea a San Cristoforo, invece, ...

 
Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Televisione

Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Con l’estate alle porte - da giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd – arrivano le nuove puntate inedite di Alessandro Borghese 4 Ristoranti, la produzione originale ...

19.06.2018

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Sfilata di moda in sala Podiani

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Il 22 giugno alle 18.30 la Galleria Nazionale dell’Umbria accoglierà in sala Podiani la sfilata di moda a chiusura dell’anno scolastico dell’IID, l'Istituto italiano di ...

15.06.2018

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

festival della canzone italiana

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

Dopo un lungo corteggiamento, Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2019. "Sono molto contento - ha commentato il ...

14.06.2018