"Dopo tredici anni
ora tutti si accorgono
del successo di Don Matteo"

Gubbio

"Dopo tredici anni
ora tutti si accorgono
del successo di Don Matteo"

L'associazione Maggio Eugubino torna sulla questione del trasferimento dello sceneggiato Rai da Gubbio a Spoleto

17.01.2014 - 14:30

0

La questione del "trasferimento" di Don Matteo ha sollevato un polverone. Ma al di là ddei campanilismi, in Umbria sempre vivi sin dal Medioevo e ancor prima nelle dispute tra Etruschi, Umbri e Piceni, ci si approccia alla questione da diversi angoli di visuale. Ecco quello dell'Associazione Maggio Eugubino: "Ancora su Don Matteo, dirà qualcuno! Sì, ancora su Don Matteo, perché non prevalgano tesi , quali quella del campanilismo etc., artatamente messe in essere per distrarre, a scapito delle accorte valutazioni, degli attenti esami e delle analisi scrupolose! Intanto i politici hanno confermato in pieno quanto supponevamo e cioè che come al solito  rispondono alle domande che si pongono  ma non a quelle che sono  loro poste. Non abbiamo, almeno noi, mai messo in discussione che la scelta di traslocare a Spoleto era  già stata fatta prima del recente doppio accordo da circa 700.000 euro con Rai e Lux Vide su pillole etc.. Né abbiamo negato che l’Umbria abbia bisogno di comunicare bene le sue risorse turistiche né che Don Matteo, con i suoi ascolti record, poteva rappresentare un buon veicolo di promozione. Abbiamo semplicemente sottolineato che nei 13 anni precedenti nessuno si era accorto degli ascolti record, con 8 edizioni tutte fortunate e prolifiche in fatto di telespettatori (e dunque di visibilità non solo per Gubbio ma anche per l'Umbria), che a nessuno in Regione era venuto in mente di abbinare il “brand” Umbria alla nota fiction, che nessuno da Perugia si era mai scomodato di venire a Gubbio a visitare il set. Da quando è stata sollevata la questione ci sono state, in rapidissima successione, dichiarazioni, conferenze stampa, sopraluoghi a Gubbio per ambientare alcune scene! Che aprono altre domande!

Un sopraluogo nella città dove sono stati per 13 anni ?

13 anni per accorgersi “casualmente” che alla fiction potevano essere abbinati momenti promozionali non sono troppi?

È vero poi che il Comune di Spoleto ha  uno squilibrio di bilancio?

Non si sono mossi un po’ in ritardo i rappresentanti eugubini in Regione?

Alle opposizioni: tutto bene?

Gubbio sta rispondendo come sa rispondere, alla sua maniera, pensando di dare la cittadinanza onoraria a Terence Hill.

Abbiamo detto nel precedente comunicato  che la Costituzione Italiana prevede numerosi tipi di referendum tra i quali anche quello riguardante il passaggio da una Regione ad un'altra di Province o Comuni (art. 132).

Però ci  stiamo interessando in ambito di diritto internazionale comunitario per verificare se può essere fatto il referendum per passare al Land di Amburgo o a quello di Berlino!".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Torna PosteHack, la maratona digitale per giovani talenti

Torna PosteHack, la maratona digitale per giovani talenti

Roma, (askanews) - Torna PosteHack, la maratona digitale, che vede impegnati giovani esperti in gara con i loro progetti e con le loro soluzioni innovative a supporto dell'evoluzione del business di Poste Italiane. La maratona, organizzata a Roma in collaborazione con Cassa depositi e prestiti e giunta alla quinta edizione, è dedicata quest'anno ai buoni e ai libretti postali. Si sono sfidati in ...

 
Angelo Agnelli: dopo 110 anni di pentole vogliamo andare in Borsa

Angelo Agnelli: dopo 110 anni di pentole vogliamo andare in Borsa

Milano, 21 ott. (askanews) - "La pentola, che è un articolo banale se visto da fuori, è un articolo molto importante nella cucina perchè attraverso la cottura in queste pentole vengono trasformate le nostre materie prime eccezionali". Angelo Agnelli, ceo dell'azienda bergamasca, leader nella produzione di pentole d'alluminio, sente addosso tutto il peso di questa responsabilità: essere sempre ...

 
Giovanni Nuti canta Alda Merini: la sua poesia è musica

Giovanni Nuti canta Alda Merini: la sua poesia è musica

Milano, (askanews) - È il frutto di 16 anni di lavoro fianco a fianco "Accarezzami musica - il Canzoniere di Alda Merini", il cofanetto con tutta la produzione in musica della poetessa milanese, frutto della collaborazione con il musicista e interprete Giovanni Nuti: 6 cd, 1 dvd, 114 canzoni di cui 13 inedite, 21 brani con la voce recitante di Alda Merini e duetti con 29 artisti ospiti, da Enrico ...

 
Salute, Vecchietti (RBM): assicurare spesa privata italiana

Salute, Vecchietti (RBM): assicurare spesa privata italiana

Roma, (askanews) - Marco Vecchietti, consigliere delegato di RBM Salute, fa il punto negli studi di askanews sul momento della sanità integrativa in una fase di cambiamento del modello di welfare del paese. Come funziona innanzitutto il mercato della sanità integrativa? "La sanità integrativa oggi nel nostro paese è interpretata soprattutto da strumenti di natura collettiva. Il 70% della sanità ...

 
Altro scandalo sessuale a Hollywood

Il caso

Altro scandalo sessuale a Hollywood

Dopo il caso Weinstein, un altro scandalo sessuale scuote Hollywood: oltre 30 donne hanno accusato sul Los Angeles Times il regista James Toback, 73 anni, di vari episodi di ...

23.10.2017

Bilancio positivo per il "Concerto dai balconi"

Il centro torna a vivere

Bilancio positivo per il "Concerto dai balconi"

A Terni ha colto nel segno il "Concerto dai balconi" che ha richiamato tantissime persone in piazza del Mercato fino alla tarda serata di sabato 21 ottobre. Le performance ...

22.10.2017

Concerto dai balconi di piazza del Mercato

Tanta gente in centro

Concerto dai balconi di piazza del Mercato

A Terni, fino alla tarda serata di sabato 21 ottobre, si è svolta con grande successo, in piazza del Mercato, l’iniziativa "Concerto dai balconi", organizzata ...

21.10.2017