Gubbio, Giallombardo vuole sfatare un tabù: “Segno poco? Quest’anno vedrete...”

Gubbio, Giallombardo vuole sfatare un tabù: “Segno poco? Quest’anno vedrete...”

L’ex Latina vede in prima fila Lecce, Salernitana, Benevento, Frosinone e Perugia: “Poi ci siamo anche noi”

25.08.2013 - 15:04

0

"Bucchi da giocatore? Un bel rompiballe. L'ho incontrato da avversario: io giocavo nell'Ascoli e lui nel Cesena. Era uno bravo, un attaccante potente, pericoloso, insomma non era facile marcarlo. Ma l'ho avuto anche come compagno di squadra giocavamo insieme ad Ascoli. Come era? Un bel rompi… anche lì. Non era mai contento, era un perfezionista, voleva e dava sempre il massimo. Se si accorgeva che un compagno di squadra che stava dando un po' di meno in campo lo spronava, lo incitava. Ma mai a brutte parole, sempre in maniera propositiva e stimolante. Insomma è stato un gran calciatore". E come allenatore? "Un bel rompi….. anche da tecnico. E' un perfezionista. Ha tanto entusiasmo, vuole arrivare, ha fame di vincere. In una parola: è bravo".
Andrea Giallombardo è un calciatore con la "C" maiuscola. Classe 1980, romano de Roma, ha militato in squadre come Lazio, Catania, Ascoli, Messina, Foggia, Grosseto, Livorno, Viareggio, Latina e ha uno score eccellente: ha inanellato 95 presenze in Lega Pro tra Prima e Seconda divisione,ha giocato186 partite in serie B, e 43 in serie A. Ha un solo gol all'attivo, nella stagione 2001-2002 con la maglia del Viareggio. Sarebbe ora di segnarne qualcun altro, magari quest'anno con la maglia del Gubbio." Magari - risponde sorridente il difensore - non si può certo dire che il gol sia la mia specialità. Il mio lavoro in campo però è diverso, non ho molte occasioni per arrivare al tiro".

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 24 agosto

A cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"
VIDEO

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

Barcellona (askanews) 18 agosto 2017 - Quella delle feste rionali estive è una delle tradizioni più sentite di Barcellona, ed è stata travolta dall'attentato della Rambla, come tutta la vita della metropoli catalana. Nel quartiere di Gràcia quest'anno si celebra il 200mo anniversario delle "Festes" più antiche e scenografiche della città, che durano un'intera settimana e cominciano a Ferragosto. ...

 
Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli
IL VIDEO

Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Milano (askanews) 19 agosto 2017 - "Ci stiamo concentrando sulla zona del Duomo, della Galleria Vittorio Emanuele II e delle zone più visitate in questo momento, e stiamo facendo una verifica per rafforzare il posizionamento dei 'new jersey' in Darsena e sui Navigli". A Milano spuntano nuove barriere di cemento armato antiterrorismo per impedire l'accesso ai veicoli nelle zone pedonali più ...

 
Alla Darsena il Duo Bucolico

Notte in pista

Alla Darsena il Duo Bucolico

Sabato, 19 agosto, sarà il caso di muoversi verso il Lago Trasimeno, come di consueto. Alla Darsena si fa sul serio: sul palco del locale di Castiglione del Lago si esibirà ...

18.08.2017

Ancora un disco "tiratissimo" per Olden

Novità discografiche

Ancora un disco "tiratissimo" per Olden

Ci sono voluti quasi tre mesi per metterci a parlare di questo disco, perché d’estate le cose da raccontare in provincia son tante. Ma finalmente eccoci qua, a dirvi che il ...

18.08.2017

Un direttore per il Teatro Stabile dell'Umbria

Il toto nome

Un direttore per il Teatro Stabile dell'Umbria

Il suo nome, Franco Ruggieri, (scritto subito sotto il logo del Teatro Stabile), è sparito dal depliant con il programma della Stagione di prosa 2017-2018 del teatro ...

18.08.2017