Gubbio, il nuovo allenatore come Godot: il Giamma a pranzo col prescelto

Gubbio, il nuovo allenatore come Godot: il Giamma a pranzo col prescelto

Fioriti: “Uno mi ha colpito in particolare. Sarà una decisione condivisa da tutti”. I rossoblù intanto ufficializzano gli acquisti di Sarr, Tartaglia, del portiere Cacchioli e la conferma di Baccolo

07.07.2013 - 16:54

0

Sul taccuino di Giammarioli tre nomi, al massimo quattro: Lopez (secondo di EdyReia alla Lazio), Modica e un paio di tecnici coperti da una cortina di riservatezza quasi inossidabile che potrebbero ancora essere sotto contratto e che sarebbero in procinto di risolvere i loro obblighi con le attuali società di appartenenza.
Il diesse incontrerà oggi a pranzo (o forse a cena) il prescelto, colui che andrà a sostituire Sottil sulla panchina del Gubbio, e domani potrebbe esserci la fumata bianca.“Faremo quanto è possibile per annunciarlo domenica (domani, ndr) – ha confermato il presidente Fioriti - anche perché vorrei esserci anche io. Ma è comunque una scelta delicata, che non vogliamo sbagliare. Per cui se dovesse servire un giorno in più non sarà un problema. La calma e la lucidità sono le migliori consigliere”.

Presidente, Stefano Di Chiara, in televisione, a Sky, ha fatto intendere di essere lui il nuovo mister del Gubbio.
“Me l’hanno riferito, e se così è dico che è stato fatto un annuncio sbagliato, una cosa non rispondente alla verità perché ad oggi, fino a questo momento, il Gubbio non ha fatto una scelta”.
Fioriti non si sbilancia: “I candidati sono tutti allo stesso livello: se fossero in tre avrebbero il 33,3 per cento di possibilità ciascuno. E poi ci tengo anche a precisare che il nome del nuovo allenatore, quando sarà ufficializzato, sarà il frutto una scelta condivisa da me, dal vicepresidente Notari, dal Gubbio, dal Parma, da tutti. Stefano (Giammarioli, ndr) e Leonardi si stanno confrontando su questo argomento perché è di vitale importanza per la buona riuscita del progetto stesso”.

Tra i tecnici con i quali lei ha parlato ce n’è uno che l’ha colpita in particolare?
“Sì, ma non dirò chi è. E poi ripeto: il nuovo allenatore sarà il frutto di una scelta condivisa. Le cose sono cambiate e colui che sarà chiamato a guidare il Gubbio dovrà accettare di trovare una squadra praticamente già costruita, uno staff che è quasi definitivo e un modo di fare calcio moderno, diverso ai soliti cliché. Ed è anche per questo motivo che rispetto al passato ci siamo presi tutto il tempo che abbiamo ritenuto necessario”.

Mercato E’ arrivata l’ufficialità sui nuovi acquisti del Gubbio che avevamo anticipato nell’edizione di ieri e giovedì. Si tratta del centrocampista Badara Sarr (’94) dalla Primavera del Parma; Angelo Tartaglia (’92)difensore anche lui in prestito dal Parma che lo ha prelevato dall’Andria Bat dove ha militato nello scorso torneo di Prima divisione; Ivan Cacchioli (’90 )di ruolo portiere, proveniente dal Pavia ma di proprietà del Parma. Vestirà ancora rossoblù Pietro Baccolo (’90) per il quale è stato rinnovato il prestito dalla società emiliana.

Sottil ha risolto Ieri mattina è stato risolto consensualmente il contratto che legava Andrea Sottil alla società rossoblù.

Belfasti alla Pro Vercelli Intanto è ufficiale il passaggio in comproprietà con la Juventus del terzino sinistro Nazzareno Belfasti alla ProVercelli.

A cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"
VIDEO

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

Barcellona (askanews) 18 agosto 2017 - Quella delle feste rionali estive è una delle tradizioni più sentite di Barcellona, ed è stata travolta dall'attentato della Rambla, come tutta la vita della metropoli catalana. Nel quartiere di Gràcia quest'anno si celebra il 200mo anniversario delle "Festes" più antiche e scenografiche della città, che durano un'intera settimana e cominciano a Ferragosto. ...

 
Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli
IL VIDEO

Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Milano (askanews) 19 agosto 2017 - "Ci stiamo concentrando sulla zona del Duomo, della Galleria Vittorio Emanuele II e delle zone più visitate in questo momento, e stiamo facendo una verifica per rafforzare il posizionamento dei 'new jersey' in Darsena e sui Navigli". A Milano spuntano nuove barriere di cemento armato antiterrorismo per impedire l'accesso ai veicoli nelle zone pedonali più ...

 
Alla Darsena il Duo Bucolico

Notte in pista

Alla Darsena il Duo Bucolico

Sabato, 19 agosto, sarà il caso di muoversi verso il Lago Trasimeno, come di consueto. Alla Darsena si fa sul serio: sul palco del locale di Castiglione del Lago si esibirà ...

18.08.2017

Ancora un disco "tiratissimo" per Olden

Novità discografiche

Ancora un disco "tiratissimo" per Olden

Ci sono voluti quasi tre mesi per metterci a parlare di questo disco, perché d’estate le cose da raccontare in provincia son tante. Ma finalmente eccoci qua, a dirvi che il ...

18.08.2017

Un direttore per il Teatro Stabile dell'Umbria

Il toto nome

Un direttore per il Teatro Stabile dell'Umbria

Il suo nome, Franco Ruggieri, (scritto subito sotto il logo del Teatro Stabile), è sparito dal depliant con il programma della Stagione di prosa 2017-2018 del teatro ...

18.08.2017