Gubbio, l'esonero di Sottil si fa attendere. Salta ancora il vertice con Fioriti

Gubbio, l'esonero di Sottil si fa attendere. Salta ancora il vertice con Fioriti

Sabato il presidente è fuori città. Ma il costo di due allenatori lascia uno spiraglio per il mister. Intanto tra le possibili alternative c'è sempre Bollini

22.06.2013 - 19:33

0

Venerdì è slittato l'incontro tra Fioriti e Sottil. Potrebbe effettuarsi tra sabato (più no che sì perché Fioriti è fuori città) e domenica, anche se il direttore sportivo Stefano Giammarioli non ha escluso nemmeno l'ipotesi lunedì, che però sembra più difficile visto che il tecnico di Venaria Reale, rientrato venerdì sera in città, deve essere a Coverciano per il Master. Seppure c'è la possibilità che il rendez vous si consumi proprio in Toscana.
Il costo di due tecnici Come ha ricordato il presidente Fioriti, nel corso della trasmissione televisiva di Retesole registrata nei giorni scorsi nei locali dell'hotel San Benedetto di proprietà del vicepresidente Rodolfo Mencarelli, Andrea Sottil è ancora sotto contratto con il Gubbio e prima di ogni decisione deve avere un colloquio con lui. Al di là di una affermazione doverosa, si potrebbe pensare alla riapertura di uno spiraglio verso una soluzione diversa dal divorzio tra le parti che a questo punto avrebbe del clamoroso. Ma nel calcio, come ha sempre detto Giammarioli, quando di mezzo ci sono i soldi lo scenario può cambiare da un momento all'altro. Si tratta di una possibilità minima che però è figlia di in un ragionamento semplice: l'accordo di collaborazione con il Parma punta dritto al contenimento dei costi, interrompere il rapporto con Sottil significherebbe pagare due allenatori.

Servizio integrale nel Corriere dell'Umbria del 22 giugno
A cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone" Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Occorre uno sforzo per affermare il principio dell'uguaglianza tra persone nel nostro Paese". Queste le parole di ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018