Sottil-Gubbio, l’ora dei saluti. Ma Giammarioli vuol capire

Sottil-Gubbio, l’ora dei saluti. Ma Giammarioli vuol capire

Oggi il diesse incontra il presidente chiedendo spiegazioni in merito. Il giovane Dell’Orco della Primavera del Parma potrebbe essere il primo arrivo. Chance per Caccavallo

18.06.2013 - 11:09

0

La decisione su Sottil slitta a oggi, anche se pare già tutto deciso. In un vertice societario Fioriti-Mencarelli (è il vicepresidente rimasto dopo l'addio di Brugnoni, e con Notari e Urbani che hanno riconfermato il loro prezioso sostegno, ma nel ruolo di consiglieri, anche se Notari appare destinato a rientrare nella posizione di vice presidente) si parlerà anche di questa situazione.

Il colpo e mezzo del Giamma Intanto Giammarioli mette a segno un colpo e mezzo: il difensore Cristian Dell' Orco, 19anni, pezzo da novanta della Primavera del Parma, richiesto anche dal Perugia, vestirà la maglia del Gubbio e Giuseppe Caccavallo si avvia a seguirlo riconfermando per il secondo anno il suo amore per i colori rossoblù. Il gioiellino Kribech verso la Primavera del club ducale.

Il futuro di Sottil
"Dal punto di vista tecnico - ha sempre detto il diesse Giammarioli - Sottil non si discute. Ha centrato tutti gli obiettivi fissati dalla società". Il problema sollevato, sulla sua riconferma (ha ancora un annodi contratto) è stato quello dell'ingaggio, ritenuto non in sintonia con il progetto "Gubbio-Parma"che va in un' ottica diversa, dove il contenimento delle spese è fondamentale. Ma, non riconfermandolo, sulle casse societarie peserebbe comunque il fatto di dover pagare due allenatori, e anche questo sembra contradditorio con la filosofia del "protocollo d'intesa"con gli emiliani.
Il presidente Fioriti in conferenza stampa nella sede di via Paruccini, ufficializzando l'accordo con il Parma aveva ribadito che "il bilancio del campionato concluso è positivo poiché sono stati tagliati tutti i traguardi chiesti dalla società: salvezza anticipata, minutaggio, valorizzazioni". A oggi però la posizione dell'allenatore di Venaria Reale sembra decisa nonostante le argomentazioni tecniche di Giammarioli. L'impressione è quella che, al di là del contratto "troppo oneroso", ci siano anche altre motivazioni che portano la società a scegliere un altro allenatore. Ed è quello che oggi Giamamrioli (che ha sempre voluto Sottil) chiederà al presidente Fioriti in un incontro.
Stride però questa situazione con quanto affermato sempre da Fioriti quattro giorni orsono: "Se il Parma sarà d'accordo, Sottil sarà ancora sulla panchina del Gubbio: io non ho preclusioni nei confronti di alcuno". Quasi che la parola di Leonardi fosse stata quella che avrebbe fatto la differenza, anche se Giammarioli ha sempre ribadito che "questa decisione è solo del Gubbio".


Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 17 giugno
A cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Al via il Festival Luci della Ribalta

Narni ospita il festival

Settima edizione

Al via il Festival Luci della Ribalta

Con il grande concerto inaugurale di lunedì 14 agosto, alle 21 e 30, nella splendida cornice della corte del palazzo comunale di Narni, prende ufficialmente il via il settimo ...

13.08.2017