Sottil-Gubbio, l’ora dei saluti. Ma Giammarioli vuol capire

Sottil-Gubbio, l’ora dei saluti. Ma Giammarioli vuol capire

Oggi il diesse incontra il presidente chiedendo spiegazioni in merito. Il giovane Dell’Orco della Primavera del Parma potrebbe essere il primo arrivo. Chance per Caccavallo

18.06.2013 - 11:09

0

La decisione su Sottil slitta a oggi, anche se pare già tutto deciso. In un vertice societario Fioriti-Mencarelli (è il vicepresidente rimasto dopo l'addio di Brugnoni, e con Notari e Urbani che hanno riconfermato il loro prezioso sostegno, ma nel ruolo di consiglieri, anche se Notari appare destinato a rientrare nella posizione di vice presidente) si parlerà anche di questa situazione.

Il colpo e mezzo del Giamma Intanto Giammarioli mette a segno un colpo e mezzo: il difensore Cristian Dell' Orco, 19anni, pezzo da novanta della Primavera del Parma, richiesto anche dal Perugia, vestirà la maglia del Gubbio e Giuseppe Caccavallo si avvia a seguirlo riconfermando per il secondo anno il suo amore per i colori rossoblù. Il gioiellino Kribech verso la Primavera del club ducale.

Il futuro di Sottil
"Dal punto di vista tecnico - ha sempre detto il diesse Giammarioli - Sottil non si discute. Ha centrato tutti gli obiettivi fissati dalla società". Il problema sollevato, sulla sua riconferma (ha ancora un annodi contratto) è stato quello dell'ingaggio, ritenuto non in sintonia con il progetto "Gubbio-Parma"che va in un' ottica diversa, dove il contenimento delle spese è fondamentale. Ma, non riconfermandolo, sulle casse societarie peserebbe comunque il fatto di dover pagare due allenatori, e anche questo sembra contradditorio con la filosofia del "protocollo d'intesa"con gli emiliani.
Il presidente Fioriti in conferenza stampa nella sede di via Paruccini, ufficializzando l'accordo con il Parma aveva ribadito che "il bilancio del campionato concluso è positivo poiché sono stati tagliati tutti i traguardi chiesti dalla società: salvezza anticipata, minutaggio, valorizzazioni". A oggi però la posizione dell'allenatore di Venaria Reale sembra decisa nonostante le argomentazioni tecniche di Giammarioli. L'impressione è quella che, al di là del contratto "troppo oneroso", ci siano anche altre motivazioni che portano la società a scegliere un altro allenatore. Ed è quello che oggi Giamamrioli (che ha sempre voluto Sottil) chiederà al presidente Fioriti in un incontro.
Stride però questa situazione con quanto affermato sempre da Fioriti quattro giorni orsono: "Se il Parma sarà d'accordo, Sottil sarà ancora sulla panchina del Gubbio: io non ho preclusioni nei confronti di alcuno". Quasi che la parola di Leonardi fosse stata quella che avrebbe fatto la differenza, anche se Giammarioli ha sempre ribadito che "questa decisione è solo del Gubbio".


Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 17 giugno
A cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone" Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Occorre uno sforzo per affermare il principio dell'uguaglianza tra persone nel nostro Paese". Queste le parole di ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018