Gubbio, Briganti conferma Sottil: “Se resta sono contento”

Gubbio, Briganti conferma Sottil: “Se resta sono contento”

L'intervista: “La fascia da capitano? Uno stimolo in più”. Al predecessore Sandreani: “Per noi sarà sempre un punto di riferimento”

17.06.2013 - 12:09

0

Capitan Briganti è motivato più che mai a ripartire per un’altra stagione in rossoblù, la sesta per l’esattezza. La fascia, per lui, sarà uno stimolo in più: “Essere il capitano del Gubbio per me è sicuramente un orgoglio - ha sottolineato - ho dato e ricevuto tanto da questo club”.
Finalmente Sandreani le ha lasciato spazio: “Eh sì, finalmente (sorride ndr)...Ma sarà ancora una figura fondamentale - ha spiegato - conosce bene l’ambiente, conosce soprattutto la vecchia guardia, pregi e difetti e pertanto continuerà a essere un punto di riferimento importante per tutto il gruppo”.

Dopo il match con il Catanzaro si pensava che quella fosse stata la sua ultima partita in rossoblù, cosa è cambiato?
“Lo scenario sembrava diverso, c’era ancora l’ipotesi che Giammarioli potesse andar via, poi queste voci si sono spente e si sono create le condizioni per rimanere a Gubbio. Ancora non è tutto definito ma credo che ci sia la volontà di proseguire da entrambe le parti - ha affermato - in più si è concretizzato l’accordo con il Parma che garantirà a mio avviso un futuro sicuro alla società eugubina e di questi tempi non è poco. Avere alle spalle un club importante con persone capaci alla guida è un’ottima cosa”.

Per quanto riguarda gli obiettivi, secondo lei è possibile un campionato di vertice?
“Un campionato ha sempre molte variabili - ha detto - certo è che il Gubbio ha tutte le possibilità per allestire un organico in grado di competere tra le prime nove posizioni della classifica. Entrare nei play off penso sia un desiderio legittimo”.

Insomma, l’assalto alla B si può riprovare?
“La Prima divisione è comunque per i rossoblù una categoria di tutto rispetto - ha ammesso - ma dagli errori si impara ed è evidente che se dovessimo tornare a rivivere quel sogno l’affronteremmo tutti in maniera diversa”.

Spera di ritrovare pure mister Sottil?
“Con lui mi sono trovato bene - ha commentato - certo, sono decisioni che spettano alla società: mail mister è serio, preparato e voglioso di lavorare per il Gubbio. Se dovesse rimanere sarei molto contento”.

A cura di Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Video shock, collaboratore Macron picchia manifestante

Video shock, collaboratore Macron picchia manifestante

Roma, (askanews) - La procura di Parigi ha annunciato l'apertura di un'indagine preliminare nei confronti di un collaboratore del presidente Emmanuel Macron per "violenze da parte di persona incaricata di una missione di servizio pubblico". Nel mirino dell'ingagine c'è Alexandre Benalla, che - come si vede da queste immagini - il primo maggio picchia un manifestante. L'inchiesta, affidata alla ...

 
Altro

Balena di 10 metri spiaggiata in Cile, salvata da volontari e militari

Salvata dalla morte. Una vera e propria lotta contro il tempo da parte dell'esercito cileno e di tanti volontari per far riprendere il largo a una balena lunga 9,5 metri, spiaggiata in Cile, sulle coste dell'isola Chiloé. Nel video postato dalle forze armate cilene le fasi salienti della difficile operazione che si è conclusa con un applauso liberatorio. Peraltro il cetaceo aveva diverse ferite ...

 
Balene nel cielo, primo decollo per il nuovo Airbus Beluga XL

Balene nel cielo, primo decollo per il nuovo Airbus Beluga XL

Tolosa (askanews) - Giovedì 19 luglio 2019 ha compiuto il suo primo decollo dall'aeroporto di Blagnac, nei pressi di Tolosa, in Francia, il nuovo Airbus Beluga XL, versione "allargata" del celebre maxi aereo cargo del consorzio aeronautico europeo. Basato sull'Airbus A330-200, il nuovo Beluga XL, alto quasi 19 metri, ha una capacità di carico superiore del 30% rispetto al suo predecessore, di cui ...

 
Tassista abusivo arrestato a Milano per lo stupro di una 20enne

Tassista abusivo arrestato a Milano per lo stupro di una 20enne

Milano (askanews) - Un tassista abusivo di 61 anni di origini egiziane è stato arrestato a Milano, dai carabinieri della Compagnia Duomo, con l'accusa di aver violentato, la notte del 16 giungo 2018, una ragazza 20enne che, dopo una serata trascorsa con gli amici all'Old Fashion, uno dei locali più noti della movida milanese, aveva usufruito del taxi abusivo per tornare a casa. La vittima, una ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018