Gubbio, tra i due “litiganti” speriamo che vinca il buon senso

Gubbio, tra i due “litiganti” speriamo che vinca il buon senso

L’opera di Giammarioli, il grande mediatore. Il Punto di Luca Mercadini, caposervizio sport del Corriere dell'Umbria

20.06.2013 - 18:55

0

Da una parte Sottil, dall’altra Fioriti, in mezzo Giammarioli. E il ruolo più delicato ce l’ha il direttore sportivo. E’ lui il grande mediatore, l’uomo che sta cercando di smussare gli angoli per addivenire a una risoluzione positiva della questione. Da Parma è arrivato il via libera all’operazione: “Sottil? Va bene”. Con una postilla: “Ma ve lo pagate voi, visto che il contratto è stato fatto lo scorso anno”. Più o meno è questo il messaggio che giunge dalla città ducale. Che tradotto significa: altrimenti il tecnico ve lo diamo noi ed è a nostre spese. Ma Giammarioli, ben supportato dal nuovo direttore tecnico Sandreani e dai giocatori della vecchia guardia (Briganti e Boisfer in testa) è deciso a puntare dritto su Sottil.
Primo, perché l’allenatore piemontese ha fatto bene: ottavo posto in classifica e situazione difficile solo quando sono venuti a mancare nel corso della stagione i pezzi da novanta della squadra.
Secondo, perché a conti fatti ha rispettato le consegne (giovani e minutaggio), terzo perché gode della fiducia di gran parte dei tifosi. Quarto, perché conosce bene l’ambiente e diversamente dal recente passato con lui si può puntare a una continuità che nel calcio non è certo poca cosa. E tutto questo lo sa bene anche il presidente Fioriti. Che, è vero, avrà anche avuto qualche frizione con il focoso mister di Venaria Reale, ma conosce bene il suo valore come la responsabilità (pesante) di un eventuale cambio, qualora le cose non dovessero poi andare per il verso giusto.
Insomma, con Sottil sai cosa ti aspetti, con un altro tecnico (che non sceglierebbe il Gubbio), il quadro all’orizzonte è tutto da decifrare. In tutto questo Fioriti conosce bene pure i costi di gestione e la crisi che impera anche nell’economia del territorio. Per questo chiede un segnale, modesto che sia. Lo dia il mister da una parte, il presidente dall’altra. Con la benedizione di Stefano Giammarioli, il grande mediatore.

Luca Mercadini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Rosatellum in Senato: emendamenti entro venerdì, voti da lunedì

Rosatellum in Senato: emendamenti entro venerdì, voti da lunedì

Roma, (askanews) - "Giovedì faremo le audizioni, termine degli emendamenti venerdì alle ore 10 e poi le votazioni a partire dalle 15 di lunedì". Così il presidente della commissione Affari costituzionali del Senato, e relatore del Rosatellum, Salvatore Torrisi, comunica il calendario con cui la Commissione esaminerà la nuova legge elettorale. Quanto alle sue valutazioni da relatore del ...

 
Star senegalese Youssou N'Dour riceve premio in Giappone

Star senegalese Youssou N'Dour riceve premio in Giappone

Roma, (askanews) - La star della musica senegalese Youssou N'Dour fa parte dei premiati del 29esimo Praemium Imperiale, considerato il Nobel delle arti in Giappone. Tra i premiati anche Mikail Barysnikov, ballerino e attore russo naturalizzato americano. Nelle immagini la conferenza stampa prima della consegna del premio a Tokyo. Il commento dell'artista: "Sono molto felice, davvero, di ricevere ...

 
#MeToo e #Quellavoltache, gli hashtag contro le molestie

#MeToo e #Quellavoltache, gli hashtag contro le molestie

Roma, (askanews) - Sull'onda del caso Weinstein, per ribellarsi contro un sistema che considera l'uomo cacciatore e la donna preda; così è nato su twitter l'hashtag #MeToo, anche io, per le donne che se la sentono di raccontare stupri, abusi o anche semplicemente molestie sessuali. In Italia con lo stesso scopo è nato l'hashtag #quellavoltache. Le statistiche dicono che nel nostro paese oltre il ...

 
Tour de France: svelate a Parigi le 21 tappe dell'edizione 2018

Tour de France: svelate a Parigi le 21 tappe dell'edizione 2018

Parigi (askanews) - La prossima edizione del Tour de France sembra tagliata su misura per Chris Froome, vincitore di quattro edizioni della Grande Boucle, tra cui le ultime tre. Solo che gli è stata confezionata, perfidamente, al contrario... Froome, il campione da battere, potrebbe infatti avere davanti il percorso più difficile per le sue caratteristiche di passista-scalatore e cronoman, almeno ...

 
Don Matteo a San Pietro in Valle

Ciak si gira

Don Matteo a San Pietro in Valle

Domenica 8 ottobre nell'abbazia di San Pietro in Valle, a Ferentillo, è stata girata una puntata della nuova serie della popolare fiction di "Don Matteo" che andrà in onda a ...

08.10.2017

E' morto Aldo Biscardi

Lutto

E' morto Aldo Biscardi

Mondo del giornalismo e della tv in lutto. È morto Aldo Biscardi. Conduttore del Processo del lunedì (da Raitre a 7Gold) avrebbe compiuto 87 anni a novembre. Da tempo malato. ...

08.10.2017

Giovane ternano in un reality su Raidue

Dimitri Tincano

"Il Collegio-2"

Giovane ternano in un reality su Raidue

Il quindicenne ternano Dimitri Tincano è tra i protagonisti del fortunato reality “Il Collegio-2”, in onda ogni martedì sera su Raidue. Il ragazzo, che è già molto popolare ...

07.10.2017