E’ un Gubbio in stile british: “Arrivano giocatori di livello”

E’ un Gubbio in stile british: “Arrivano giocatori di livello”

L’ad del Parma Leonardi: “In Inghilterra tanti accordi come il nostro”. “La società costruisce la squadra e l’allenatore la allena. Daremo in prestito nomi selezionati da noi...”

10.06.2013 - 10:14

0

L’accordo di collaborazione tecnica con il Parma, come ha detto il presidente Fioriti, rappresenta una svolta storica per il Gubbio. La benedizione dell’amministratore delegato della società emiliana, Pietro Leonardi, ha santificato l’union sacrée.
“Questa collaborazione tecnica - ha detto - è molto importante e mi aspetto che, oltre alla sinergia tra i due club, ci dia riscontri positivi sul campo, in termini di crescita dei nostri giocatori e di risultati”.
Leonardi, poi, ha ribadito quanto aveva dichiarato alcuni giorni or sono e che Fioriti ha riportato in conferenza stampa, venerdì sera, nella sede di via Paruccini: “Daremo in prestito giocatori di ottimo livello, selezionati dal Parma (il club ne ha oltre 120 a libro paga, ndr). Non siamo abituati a fare brutte figure e non vogliamo certo iniziare con questa nuova esperienza che è innovativa nel mondo del calcio”.
Anche se in Inghilterra le squadre minori sono legate da un cordone ombelicale con i grandi club. “Sì, è vero. E il protocollo d’intesa che abbiamo firmato con il Gubbio va in quella direzione”.
Ed è innovativo anche il rapporto con l’allenatore: la società costruisce la squadra e l’allenatore l’allena. “Sì, è giusto che sia così. Passano i tempi, ci sono mutamenti importanti che risentono anche della crisi globalizzata”. Di questo ha parlato anche con Sottil?
“E’ stato un colloquio di alcuni minuti, ma è stato schietto. Abbiamo parlato di tante cose. Sottil è un ottimo tecnico edè sotto contratto con il Gubbio”. Il presidente del Gubbio Fioriti e il vice Mencarelli hanno lanciato la sfida, nel senso che hanno detto di voler costruire una squadra competitiva che sappia giustificare sul campo ambizioni importanti. Lei che ne pensa? “L’ho detto prima. Al Gubbio daremo in prestito giocatori selezionati da noi e di livello, per cui....”.

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 9 giugno
A cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone" Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Occorre uno sforzo per affermare il principio dell'uguaglianza tra persone nel nostro Paese". Queste le parole di ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018