Gubbio, dai tifosi altro sì al ritiro della 8: “Giocheremo con il 7 e mezzo”

Gubbio, dai tifosi altro sì al ritiro della 8: “Giocheremo con il 7 e mezzo”

La voce degli ultras. "Persona d'altri tempi". "Per il Gubbio ha rifiutato proposte economiche più allettanti"

12.05.2013 - 14:13

0

"Al posto della numero 8 giocheremo con il 7 e mezzo". La battuta è di Paolo Vispi, uno dei veterani della tifoseria eugubina e rappresenta appieno il pensiero della stragrande maggioranza dei sostenitori rossoblù sulla proposta di ritirare la maglia numero 8 di capitan Alessandro Sandreani, che contro il Catanzaro disputerà la sua ultima partita. "Ritirare la maglia? Sarebbe il minimo per quanto ha fatto al Gubbio e a Gubbio - ha ribadito Vispi - lui è il capitano, la bandiera, è un simbolo che va a mio avviso oltre il calcio. É una persona speciale, di uno sport 'alla vecchia maniera': insomma, uno come lui non si troverà e se lui smette è giusto anche ritirare la 8". Dello stesso avviso un altro tifoso di lunga data, "Dedo" Brunetti: "Sono d'accordo con la proposta, anche perché ho letto che allo stesso Alessandro non dispiacerebbe l'iniziativa - ha affermato - ha dato tutto per questa maglia, la cosa da esaltare è che ha sempre cercato di tenere unito l'ambiente soprattutto nei momenti difficili, questo l'ha reso unico".

Servizio integrale nel Corriere dell'Umbria dell'11 maggio
A cura di Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Summit Ue-Cina a Pechino, Tusk: calmare tensioni sul commercio

Summit Ue-Cina a Pechino, Tusk: calmare tensioni sul commercio

Pechino, (askanews) - La Cina e l'Unione europea hanno firmato sei accordi al Ventesimo summit Eu-China a Pechino, tra le tensioni commerciali avviate dagli Stati Uniti e le dichiarazioni del presidente Donald Trump che accusa l'Ue di essere "un nemico". Al vertice, al centro del quale ci sono scambi commerciali e investimenti, partecipano il presidente della Commissione europea, Jean-Claude ...

 
Bleus campioni del mondo, scontri nella notte sugli Champs Elysée

Bleus campioni del mondo, scontri nella notte sugli Champs Elysée

Parigi, (askanews) - La Francia ha battuto la Croazia 4 a 2 diventando Campione del mondo per la seconda volta. Sugli Champs Elysée centinaia di migliaia di tifosi hanno festeggiato tutta la notte, anche con gas lacrimogeni, petardi e qualche scontro tra manifestanti e polizia in assetto antisommossa. E' il secondo titolo mondiale, dopo quello in casa del 1998 per la Francia di Didier Deschamps, ...

 
Il Savoia s'infortuna e sceglie di operarsi a Città di Castello

Cronaca

Il Savoia s'infortuna e sceglie di operarsi a Città di Castello

Emanuele Filiberto di Savoia sarà operato nell’ospedale di Città di Castello dopo un infortunio. Ha scelto di essere trasferito nell'ospedale tifernate dopo aver rotto il ...

16.07.2018

Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Umbria jazz

Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Sono solo alcuni dei tanti artisti che hanno incrociato la sua strada, pochissimi rispetto alla gran mole di lavoro svolto nel corso di settanta anni di musica, ma l’effetto ...

14.07.2018

Umbria Jazz, Funk off: "Noi da quindici anni a uno dei festival più belli del mondo"

La band

Umbria Jazz, Funk off: "Noi da quindici anni a uno dei festival più belli del mondo"

Dario Cecchini, leader e fondatore dei Funk Off, ci ricorda che la band partecipa a Umbria Jazz da ben quindici anni. Non solo: c'è anche il traguardo dei vent'anni della ...

14.07.2018