Il punto: Il futuro del Gubbio, Sandreani direttore tecnico come Gigi Simoni

Il punto: Il futuro del Gubbio, Sandreani direttore tecnico come Gigi Simoni

Il punto di Luca Mercadini, caposervizio sport del Corriere dell'Umbria

25.04.2013 - 13:06

0

La pausa in Lega Pro ci suggerisce qualche riflessione legata la futuro. Prematuro? Forse, perché le squadre sono tutte impegnate a definire i loro programmi. Il Perugia all’inseguimento del primo posto dopo una lunga rimonta, il Gubbio alla caccia della sicurezza per evitare i play out, il Foligno a scongiurare la retrocessione. Ma i movimenti, le grandi manovre sono già in atto, da tempo.
A Gubbio,ovvio, si aspetta l’ufficializzazione della salvezza che tutti sperano di ottenere domenica prossima nella sfida contro il Latina degli ex. Intanto, però, si guarda avanti. Lo snodo è Giammarioli, il direttore sportivo delle ultime tre stagioni. Ha richieste e anche importanti. Ma le aveva anche due anni fa, quando decise di restare e’ vero, nella circostanza, si trattava di serie B. Tutta altra cosa, rispetto a oggi. Ma non bisogna dimenticare il senso di appartenza. La fede rossoblù del Giamma. Così forte che, a fronte di possibili nuovi scenari, potrebbe indurlo a restare. Andiamo conordine. Il direttore sportivo del Gubbio vanta legami importanti con Gigi Simoni. E, non è un mistero, che l’ex tecnico dell’Inter lo vorrebbe con sé per rilanciare la Cremonese. Che ogni anno spende e spande ma non riesce a centrare quella serie B che in casa grigiorossa manca da anni. Troppi anni.
Ma c’è anche Zamparini che verso il Giamma nutre sempre stima profonda. Due anni fa gli offriva le giovanili rosanero e un club estero da seguire con attenzione. Oggi, chissà. E poi ci sono anche altre squadre, club con i quali Giammarioli vanta da tempo buoni rapporti.
Ma, e qui sta il punto, resta sempre in piedi la questione Parma. Il diesse rossoblù ha da tempo imbastito un solido legame con il club ducale. Vanta rapporti personali con il presidente Ghirardi e il direttore generale Leonardi. Da qui, tutta una serie di operazioni. Che negli ultimi due anni hanno avuto una vorticosa escalation. Tanti i giocatori che da Parma sono arrivati a Gubbio, altri che stanno facendo il percorso inverso (vedi Palermo) e altri ancora che acquistati dal club emiliano sono poi tornati in prestito (Bazzoffia ). Insomma, quando si dice un legame forte. Così forte che oggi potrebbe essere ulteriormente intensificato. Come? Con un ingresso più marcato del Parma nel club rossoblù. Da verificare la procedura, ma la trattativa c’è ed è avviata, nonostante la puntuale smentita (normale in questi casi) della società eugubina. Che si concretizzi nell’acquisto di un pacchetto azionario o in altra forma di coinvolgimento, questo si vedrà. Anche perché l’operazione è collegata a filo doppia a un risultato. Il raggiungimento della salvezza da parte della squadra di Sottil. Altrimenti, con il Gubbio in Seconda divisione, nemmeno se ne parla. Con i rossoblù salvi, ecco invece che il disegno studiato da tempo da Stefano Giammarioli, può trovare la definitiva consacrazione e la benedizione ufficiale. E se l’accordo Parma-Gubbio va in porto, ecco che il diesse eugubino diventerebbe il punto di riferimento di Leonardi e Ghirardi per il club rossoblù. Un ruolo di primo piano, così importante, da indurlo a resta- re. E con lui, ecco Sandreani. Il capitano, il giocatore più amato dal pubblico pronto ad assumere l’incarico di direttore tecnico. I due sabato erano a Terni. Vi dice qualcosa? E Sottil? Con Giammarioli e Sandreani potrebbe restare pure lui.

Luca Mercadini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Tokyo (askanews) - Shinzo Abe alla prova della verità. Il 22 ottobre in Giappone si vota per la Camera dei rappresentanti, un passaggio importante per il premier nipponico che ha indetto le elezioni anticipate con il doppio obiettivo di ottenere un mandato per la riforma costituzionale e dirottare in ambito sociale l'extragettito che dovrebbe giungere dal 2020 grazie all'incremento della tassa ...

 
Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Milano (askanews) - Nel variegato mondo del prosecco, occupa un posto di eccellenza. Un'eccellenza garantita dal territorio su cui nasce, quelle colline adagiate tra le asperità delle Dolomiti e la laguna veneta. E dalla sapienza degli uomini che qui lo producono da oltre 140 anni. Il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore Docg è il frutto di questo lembo di terra fortunata, 15 Comuni nelle ...

 
Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Roma, (askanews) - Ancora non è troppo tardi per approvare le riforme che farebbero riconsiderare al leader dell'opposizione kenyana Raila Odinga la sua decisione di ritirarsi dalle elezioni presidenziali del 26 ottobre. Lo ha affermato lo stesso Odinga parlando con la stampa dopo le dimissioni di Roselyn Akombe, membro della Commissione elettorale che si è detta convinta della parzialità di ...

 
A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

Ischia, (askanews) - I sette ministri dell'interno delle principali democrazie industrializzate del mondo si incontrano a Ischia per il vertice del G7 su contrasto al terrorismo, anche via web, e lotta ai foreign fighters di ritorno dai territori liberati dall'Isis. In tanti però sono scesi in piazza per chiedere ai grandi politiche diverse e che tutelino i diritti umani. Ecco alcune voci del ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017