Gubbio, Sottil: “La difesa a cinque? Barletta bravo sulle fasce”

Gubbio, Sottil: “La difesa a cinque? Barletta bravo sulle fasce”

Il tecnico: “Serviva coprire gli spazi e lo abbiamo fatto bene”. “E poi davanti Galabinov e Di Piazza equivalgono a Marotta-Marchi e Perez-Tulli”

06.03.2013 - 10:22

0

Con la mannaia dell'esonero pronta a mozzargli il capo, se non avesse conquistato un risultato positivo a Barletta, Andrea Sottil il giorno dopo è tranquillo, sereno, lucido. Non ancora concentrato sul Prato ,ma pronto a rituffarsi nel lavoro da stamattina.
"Adesso godiamoci la vittoria a Barletta - dice - perché è stata conquistata giocando una bella partita da una squadra che si è dimostrata grande sul campo, negli spogliatoi e fuori. I tre punti ci consentono di guardare con più ottimismo al futuro, ma sempre tenendo i piedi ben piantati a terra. Ho sentito già fare discorsi strani, del tipo che siamo a sei punti dai playoff. Però bisogna starci con la testa. Vincendo a Barletta abbiamo fatto una grande cosa ma non abbiamo risolto niente. Mancano otto partite e per noi devono essere otto finali. Eda domani (oggi, ndr) inizia la settimana più difficile. Perché il Prato è compagine ostica, bene attrezzata, allenata da un bravo tecnico e diretta rivale nella lotta per evitare i playout. Per cui è un match decisivo per il nostro futuro".

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 5 marzo
A cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella a Tbilisi: "La Georgia partner affidabile e stabile"

Mattarella a Tbilisi: "La Georgia partner affidabile e stabile"

Roma, (askanews) - "La Georgia si è dimostrata in questi anni partner affidabile, stabile, per l'Italia e per l'Unione Europea. "Ho citato i positivi punti e risultati conseguiti. A questi si aggiungono altri elementi di forza: la localizzazione strategica della Georgia, vero e proprio corridoio tra due continenti, la leva offerta dall'area di libero scambio con l'Ue, la facilità di contatti ...

 
Seoul, protesta choc con cuccioli morti: stop al massacro di cani

Seoul, protesta choc con cuccioli morti: stop al massacro di cani

Seoul, (askanews) - Protesta choc di alcuni animalisti a Seoul: si sono presentati nella centralissima piazza Gwanghwanum della capitale sudcoreana mostrando dei cuccioli morti su dei vassoi per protestare contro il commercio e il consumo di carne di cane in Asia. Sulle loro magliette la scritta "Stop al massacro di cani". Chris De Ros, presidente di "Last Chance for Animals", spiega: "Dicono che ...

 
Maradona, fan bielorussi in delirio allo stadio di Brest

Maradona, fan bielorussi in delirio allo stadio di Brest

Brest (askanews) - Ovazione e fan in delirio per Diego Armando Maradona. La leggenda del calcio è diventato presidenre della Dinamo Brest, un club della città bielorussa. Maradona si è presentato allo stadio per scoprire la sua nuova squadra.

 
Casamonica, Prestipino: "Scenario criminale di Roma molto complesso"

Casamonica, Prestipino: "Scenario criminale di Roma molto complesso"

(Agenzia Vista) Roma, 17 luglio 2018 Casamonica, Prestipino Scenario criminale di Roma molto complesso Dalle primi luce dell’alba, circa 250 militari del Comando Provinciale Carabinieri di Roma, con l’ausilio di unità cinofile, un elicottero dell’Arma e del personale dell’8° Reggimento “Lazio”, sono impegnati fra Roma e le provincie di Reggio Calabria e Cosenza per eseguire 37 misure cautelari in ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018