Gubbio, giostraio gli spacca la mandibola per un coro contro il Torino

Gubbio, giostraio gli spacca la mandibola per un coro contro il Torino

Un ceraiolo chiede 58mila euro al giovane che lo colpì durante la Festa del 15 maggio 2010

03.01.2013 - 20:57

0

La notte del 15 maggio del 2010 un giostraio gli ha rotto la mandibola con un pugno. Ora un eugubino di 36 anni ha chiesto un risarcimento danni di 58mila euro. E pensare che tutto sarebbe partito da un coro contro il Torino, la squadra di calcio che a Gubbio conta da sempre uno storico club di tifosi.

I fatti
Alle 21 del 15 maggio - inutile spiegare quale fosse il clima a Gubbio al termine di una giornata tanto intensa e travolgente come quella dei Ceri - l’eugubino, che è assistito dall’avvocato Ubaldo Minelli, va al bar di Padeletti per un aperitivo. “Mezz’ora dopo - scrive nella sua querela - da solo mi recavo alla taverna privata di ... vicino alla taverna di San Giorgio dove si radunano i ceraioli di fede santantoniara di Madonna del Ponte”. Trascorre un po’ di tempo, quindi si sposta sotto gli Arconi di palazzo dei Consoli per festeggiare. La notte del 15 maggio è così, non finisce mai: l’eugubino dopo la mezzanotte insieme ad altri raggiunge via Saffi per un’altra festa. Si canta, si balla, si ripercorre tutta la giornata. Si discute. Il dibattito continua lungo corso Garibaldi. Alle 2, l’eugubino riaccompagna un’amica a casa e va in piazza del Mercato dove aveva parcheggiato la Vespa. “Giunto nei pressi, incrociavo un gruppo di ragazzi (7 o 8) che inneggiavano cori contro il Torino calcio. Tra loro riconoscevo... (una ragazza di Gubbio). Avvicinandomi, li invitavo - scrive sempre nella sua querela - in maniera garbata, a non cantare simili cori perché non in sintonia con lo spirito della festa, avvertendoli, tra l’altro, che in città esistono diversi tifosi granata. Cercavo pure di spiegare loro che a Gubbio esisteva pure un ‘Toro club’ ma uno dei ragazzi mi fraintendeva e iniziava ad alzare la voce contro il sottoscritto, avvicinandosi minacciosamente”. Il ceraiolo, capisce la situazione: meglio andarsene. “Ma lui continua a insistere affermando che era impossibile che a 600 chilometri di distanza fossero presenti tifosi del Torino”.
Il ragazzo, si saprà poi trattarsi di un giostraio di 21 anni, sembrava piuttosto agitato. Il ceraiolo decide di chiudere la faccenda: gli dà ragione e lo saluta. Si gira verso la sua Vespa ma, “nel piegarmi per inserire la chiave, all’improvviso e inaspettatamente mi sentivo colpire con un potente pugno al viso”.
L’eugubino perde coscienza, poco dopo arrivano degli amici che lo portano a casa. La stessa notte viene accompagnato in ospedale a Branca egli esami radiologici parlano di “fratture multiple mandibolari”. Il giorno della fiera viene trasferito a Perugia dove viene operato nella clinica otorinolaringoiatrica. La lesione è permanente: decide dunque di sporgere querela contro il giostraio.

La sentenza Una settimana fa l’ultima udienza alla sezione distaccata del tribunale di Gubbio davanti al giudice Alessandra Arioti. La sentenza è attesa per il 18 giugno.

A cura di Patrizia Antolini 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Al via il Festival Luci della Ribalta

Narni ospita il festival

Settima edizione

Al via il Festival Luci della Ribalta

Con il grande concerto inaugurale di lunedì 14 agosto, alle 21 e 30, nella splendida cornice della corte del palazzo comunale di Narni, prende ufficialmente il via il settimo ...

13.08.2017