Gubbio, giostraio gli spacca la mandibola per un coro contro il Torino

Gubbio, giostraio gli spacca la mandibola per un coro contro il Torino

Un ceraiolo chiede 58mila euro al giovane che lo colpì durante la Festa del 15 maggio 2010

03.01.2013 - 20:57

0

La notte del 15 maggio del 2010 un giostraio gli ha rotto la mandibola con un pugno. Ora un eugubino di 36 anni ha chiesto un risarcimento danni di 58mila euro. E pensare che tutto sarebbe partito da un coro contro il Torino, la squadra di calcio che a Gubbio conta da sempre uno storico club di tifosi.

I fatti
Alle 21 del 15 maggio - inutile spiegare quale fosse il clima a Gubbio al termine di una giornata tanto intensa e travolgente come quella dei Ceri - l’eugubino, che è assistito dall’avvocato Ubaldo Minelli, va al bar di Padeletti per un aperitivo. “Mezz’ora dopo - scrive nella sua querela - da solo mi recavo alla taverna privata di ... vicino alla taverna di San Giorgio dove si radunano i ceraioli di fede santantoniara di Madonna del Ponte”. Trascorre un po’ di tempo, quindi si sposta sotto gli Arconi di palazzo dei Consoli per festeggiare. La notte del 15 maggio è così, non finisce mai: l’eugubino dopo la mezzanotte insieme ad altri raggiunge via Saffi per un’altra festa. Si canta, si balla, si ripercorre tutta la giornata. Si discute. Il dibattito continua lungo corso Garibaldi. Alle 2, l’eugubino riaccompagna un’amica a casa e va in piazza del Mercato dove aveva parcheggiato la Vespa. “Giunto nei pressi, incrociavo un gruppo di ragazzi (7 o 8) che inneggiavano cori contro il Torino calcio. Tra loro riconoscevo... (una ragazza di Gubbio). Avvicinandomi, li invitavo - scrive sempre nella sua querela - in maniera garbata, a non cantare simili cori perché non in sintonia con lo spirito della festa, avvertendoli, tra l’altro, che in città esistono diversi tifosi granata. Cercavo pure di spiegare loro che a Gubbio esisteva pure un ‘Toro club’ ma uno dei ragazzi mi fraintendeva e iniziava ad alzare la voce contro il sottoscritto, avvicinandosi minacciosamente”. Il ceraiolo, capisce la situazione: meglio andarsene. “Ma lui continua a insistere affermando che era impossibile che a 600 chilometri di distanza fossero presenti tifosi del Torino”.
Il ragazzo, si saprà poi trattarsi di un giostraio di 21 anni, sembrava piuttosto agitato. Il ceraiolo decide di chiudere la faccenda: gli dà ragione e lo saluta. Si gira verso la sua Vespa ma, “nel piegarmi per inserire la chiave, all’improvviso e inaspettatamente mi sentivo colpire con un potente pugno al viso”.
L’eugubino perde coscienza, poco dopo arrivano degli amici che lo portano a casa. La stessa notte viene accompagnato in ospedale a Branca egli esami radiologici parlano di “fratture multiple mandibolari”. Il giorno della fiera viene trasferito a Perugia dove viene operato nella clinica otorinolaringoiatrica. La lesione è permanente: decide dunque di sporgere querela contro il giostraio.

La sentenza Una settimana fa l’ultima udienza alla sezione distaccata del tribunale di Gubbio davanti al giudice Alessandra Arioti. La sentenza è attesa per il 18 giugno.

A cura di Patrizia Antolini 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Roma, (askanews) - Arriva a teatro "La strana coppia", commedia di Neil Simons, riadattata al femminile con protagoniste due artiste d'eccezione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un progetto registico di Pasquale Squitieri, con il quale entrambe hanno condiviso un pezzo molto importante della loro vita sentimentale. Lo spettacolo, la cui regia è stata eseguita da Antonio Mastellone, debutterà ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Don Matteo a San Pietro in Valle

Ciak si gira

Don Matteo a San Pietro in Valle

Domenica 8 ottobre nell'abbazia di San Pietro in Valle, a Ferentillo, è stata girata una puntata della nuova serie della popolare fiction di "Don Matteo" che andrà in onda a ...

08.10.2017