Illuzzi, quattro gravi errori fanno arrabbiare il Gubbio

Illuzzi, quattro gravi errori fanno arrabbiare il Gubbio

L’arbitro di Molfetta sbaglia pure sull’espulsione del portiere e sul primo gol irpino viziato da un fallo

20.11.2012 - 09:20

0

La partita di Avellino è stata condizionata da una direzione arbitrale per larghi tratti inconcepibile. Gli errori ci stanno, l'arbitro - come ha ribadito anche il presidente Fioriti - è umano e può sbagliare. Quello che diventa difficile da metabolizzare è come nei frangenti topici dell'incontro sia sempre stato penalizzato il Gubbio. Sorvolando sui falli a centrocampo ininfluenti sul risultato, vediamo di analizzarne come una moviola del giorno dopo - solamente quattro, quelli più eclatanti. Gol di Herrera Il primo gol dell'Avellino firmato da Herrera al 12' p.t. andava annullato perché l'azione era viziata da un fallo di Castaldo su Briganti (all'altezza del lato corto dell'area di rigore). Su un traversone Briganti al momento di staccare di testa viene spinto da dietro da Castaldo. Il difensore non riesce a rinviare di testa, sfiora soltanto il pallone che arriva a Zappa costa, tiro da lontano e deviazione vincente di Herrera (sul filo del fuorigioco). Rigore su Bazzoffia Sempre nel primo tempo, minuto 28', su una ripartenza del Gubbio, Bazzoffia sulla trequarti con un colpo di tacco libera Baccolo che va sul fondo e rimette al centro. Daniele sta per andare sul pallone e viene colpito al volto da un difensore dell'Avellino che si è completamente disinteressato della palla. Fallo da rigore, giallo o rosso nei confronti del difensore (a discrezione dell'arbitro), come da regolamento. Bazzoffia, colpito duro al setto nasale, continua a giocare con un vistoso bendaggio al naso.

Notizia integrale nel Corriere dell'Umbria del 20 novembre 2012
a cura di Euro Grilli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"
VIDEO

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

Barcellona (askanews) 18 agosto 2017 - Quella delle feste rionali estive è una delle tradizioni più sentite di Barcellona, ed è stata travolta dall'attentato della Rambla, come tutta la vita della metropoli catalana. Nel quartiere di Gràcia quest'anno si celebra il 200mo anniversario delle "Festes" più antiche e scenografiche della città, che durano un'intera settimana e cominciano a Ferragosto. ...

 
Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli
IL VIDEO

Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Milano (askanews) 19 agosto 2017 - "Ci stiamo concentrando sulla zona del Duomo, della Galleria Vittorio Emanuele II e delle zone più visitate in questo momento, e stiamo facendo una verifica per rafforzare il posizionamento dei 'new jersey' in Darsena e sui Navigli". A Milano spuntano nuove barriere di cemento armato antiterrorismo per impedire l'accesso ai veicoli nelle zone pedonali più ...

 
Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017