Furia Sottil: "I soliti errori. Basta, non li accetto più"

Furia Sottil: "I soliti errori. Basta, non li accetto più"

“Siamo mancati negli ultimi 30 metri e dovevamo essere più veloci nelle ripartenze"

01.10.2012 - 10:05

0

Ha un diavolo per capello e siccome ha una folta chioma... è tutto dire. Sottil è nero. Incavolato. Non ci sta. La sconfitta a Pagani è immeritata, ma questo invece di calmarlo lo fa arrabbiare ancora di più. "Il risultato è bugiardo - attacca a dire l'allenatore del Gubbio – siamo stati per niente cattivi. E abbiamo commesso la solita disattenzione sui calci piazzati che abbiamo pagata a caro prezzo. Questi errori non li accetto più, che sia Ben chiaro a tutti".

La Paganese non è sembrata granché.
"Ho sempre il Massimo rispetto di tutti gli avversari, ma abbiamo sempre avuto noi il pallino del gioco e a tratti li abbiamo schiacciati. Abbiamo concesso poco, pochissimo, ma non basta. Dobbiamo imparare a essere concreti, determinati, cinici, cattivi. In questa categoria si vince in questo modo, non dando spettacolo che se fine a se stesso non serve a niente e a nessuno".

Mail gioco della sua squadra si è quasi sempre miseramente infranto sui 25-30 metri.
"Sì, è così. In fase di finalizzazione siamo mancati molto. Vuol dire che dovremo rimboccarci le maniche e lavorare ancora di più. Ma questo non ci spaventa".

Mercoledì Coppa Italia di Lega Pro a Chieti, lunedì nel posticipo arriva il Benevento e la domenica successiva ancora al "Barbetti" contro il Barletta. Vi aspettano quindici giorni di fuoco.
"Sono sospesi tutti i permessi. Dobbiamo pensare solo a una cosa, e cioè a lavorare. Non voglio distrazioni, non voglio diversivi. Non voglio più perdere partite come questa che domini e poi torni a casa con i complimenti ma senza punti. Non mi va giù e farò di tutto affinché non accada più".

Sottil è senza voce. L'ha lasciata quasi tutta sul campo. Ma "tuona" lo stesso quando, dopo una breve pausa riprende a dire:
"Sui calci piazzati ancora una volta non siamo stati incisivi. E questo mi fa arrabbiare perché ci stiamo lavorando da settimane, ma si vede che non basta. Poi abbiamo sbagliato tatticamente altri movimenti e nelle ripartenze non siamo stati veloci come avevo chiesto. In fase di concretizzazione dobbiamo rivedere molte cose e infine  dobbiamo prestare maggiore attenzione a certi particolari che possono fare la differenza".

Allude forse a poca concentrazione nell'azione che ha portato al gol della Paganese?
"Esattamente. Palla mia, palla tua, palla a Tortori che ha fatto gol. No, così non mi va bene, proprio per niente".

Anche il portiere ha sbagliato.
"Non parlo degli errori dei singoli, ma degli errori del reparto e su quelli lavoreremo. E' evidente che se qualcuno continuerà a sbagliare lo sostituirò perché vorrà dire che sono arrivato al punto di essere costretto a farlo".

Gubbio bocciato?
"No, perché abbiamo concesso quasi niente. Ma un errore ci è stato fatale e poi non abbiamo fatto male, per cui Gubbio rimandato".
Diceva prima dei permessi sospesi.
"Permessi?No, si torna subito a lavorare e non voglio sentire altri discorsi".

Infine microfono al portiere Venturi che sul gol ammette:
"Ho sbagliato io, dovevo uscire su quella palla e invece...".

A cura di Euro Grilli

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Los Angeles (askanews) - Tesla è finita ancora una volta nell'occhio del ciclone. Il costruttore di auto elettriche di alta gamma americano deve affrontare l'impatto mediatico di un video diffuso sui social che riprende un suo modello prendere fuoco in una strada di Los Angeles. "Ecco cosa è successo a mio marito a alla sua auto ", ha scritto su Twitter l'attrice americana Mary McCormack, che è ...

 
Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Franceville, Gabon (askanews) - In un centro di ricerca del Gabon, il P4, nell'Africa centro occidentale, un gruppo di ricercatori sorvegliato 24 ore su 24 dalle telecamere di sicurezza lavora senza sosta sui virus più potenti e letali del mondo, incluso l'Ebola. Il P4 è collocato in una posizione piuttosto isolata, a circa un Km di distanza dai vecchi edifici del Centro internazionale di Ricerca ...

 
Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Rho-Pero (MI) (askanews) - L'istituto di ricerca sulle scienze della vita Human Technopole, cuore del parco scientifico e tecnologico che sta nascendo nell'area dove si è svolta Expo 2015, è entrato nell'età adulta. Si è infatti riunito per la prima volta il Consiglio di sorveglianza dell'omonima fondazione, presieduto da Marco Simoni, che ha raccolto il testimone dai gestori della prima fase, ...

 
Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Milano, (askanews) - In occasione dell'anteprima della mostra sui ritrovamenti archeologici nei cantieri della M4 al Museo dell'Archeologia, l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli ha confermato il nuovo cronoprogramma di apertura della Blu, con la prima tratta Linate-Forlanini che sarà inaugurata a febbraio 2021. L'apertura integrale con capolinea a San Cristoforo, invece, ...

 
Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Televisione

Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Con l’estate alle porte - da giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd – arrivano le nuove puntate inedite di Alessandro Borghese 4 Ristoranti, la produzione originale ...

19.06.2018

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Sfilata di moda in sala Podiani

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Il 22 giugno alle 18.30 la Galleria Nazionale dell’Umbria accoglierà in sala Podiani la sfilata di moda a chiusura dell’anno scolastico dell’IID, l'Istituto italiano di ...

15.06.2018

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

festival della canzone italiana

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

Dopo un lungo corteggiamento, Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2019. "Sono molto contento - ha commentato il ...

14.06.2018