Furia Sottil: "I soliti errori. Basta, non li accetto più"

Furia Sottil: "I soliti errori. Basta, non li accetto più"

“Siamo mancati negli ultimi 30 metri e dovevamo essere più veloci nelle ripartenze"

01.10.2012 - 10:05

0

Ha un diavolo per capello e siccome ha una folta chioma... è tutto dire. Sottil è nero. Incavolato. Non ci sta. La sconfitta a Pagani è immeritata, ma questo invece di calmarlo lo fa arrabbiare ancora di più. "Il risultato è bugiardo - attacca a dire l'allenatore del Gubbio – siamo stati per niente cattivi. E abbiamo commesso la solita disattenzione sui calci piazzati che abbiamo pagata a caro prezzo. Questi errori non li accetto più, che sia Ben chiaro a tutti".

La Paganese non è sembrata granché.
"Ho sempre il Massimo rispetto di tutti gli avversari, ma abbiamo sempre avuto noi il pallino del gioco e a tratti li abbiamo schiacciati. Abbiamo concesso poco, pochissimo, ma non basta. Dobbiamo imparare a essere concreti, determinati, cinici, cattivi. In questa categoria si vince in questo modo, non dando spettacolo che se fine a se stesso non serve a niente e a nessuno".

Mail gioco della sua squadra si è quasi sempre miseramente infranto sui 25-30 metri.
"Sì, è così. In fase di finalizzazione siamo mancati molto. Vuol dire che dovremo rimboccarci le maniche e lavorare ancora di più. Ma questo non ci spaventa".

Mercoledì Coppa Italia di Lega Pro a Chieti, lunedì nel posticipo arriva il Benevento e la domenica successiva ancora al "Barbetti" contro il Barletta. Vi aspettano quindici giorni di fuoco.
"Sono sospesi tutti i permessi. Dobbiamo pensare solo a una cosa, e cioè a lavorare. Non voglio distrazioni, non voglio diversivi. Non voglio più perdere partite come questa che domini e poi torni a casa con i complimenti ma senza punti. Non mi va giù e farò di tutto affinché non accada più".

Sottil è senza voce. L'ha lasciata quasi tutta sul campo. Ma "tuona" lo stesso quando, dopo una breve pausa riprende a dire:
"Sui calci piazzati ancora una volta non siamo stati incisivi. E questo mi fa arrabbiare perché ci stiamo lavorando da settimane, ma si vede che non basta. Poi abbiamo sbagliato tatticamente altri movimenti e nelle ripartenze non siamo stati veloci come avevo chiesto. In fase di concretizzazione dobbiamo rivedere molte cose e infine  dobbiamo prestare maggiore attenzione a certi particolari che possono fare la differenza".

Allude forse a poca concentrazione nell'azione che ha portato al gol della Paganese?
"Esattamente. Palla mia, palla tua, palla a Tortori che ha fatto gol. No, così non mi va bene, proprio per niente".

Anche il portiere ha sbagliato.
"Non parlo degli errori dei singoli, ma degli errori del reparto e su quelli lavoreremo. E' evidente che se qualcuno continuerà a sbagliare lo sostituirò perché vorrà dire che sono arrivato al punto di essere costretto a farlo".

Gubbio bocciato?
"No, perché abbiamo concesso quasi niente. Ma un errore ci è stato fatale e poi non abbiamo fatto male, per cui Gubbio rimandato".
Diceva prima dei permessi sospesi.
"Permessi?No, si torna subito a lavorare e non voglio sentire altri discorsi".

Infine microfono al portiere Venturi che sul gol ammette:
"Ho sbagliato io, dovevo uscire su quella palla e invece...".

A cura di Euro Grilli

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

New Yor (askanews) - Schiaffo dell'Alabama a Dondald Trump. Lo Stato tradizionalmente repubblicano ha scelto un candidato democratico. Doug Jones, ex procuratore, ha vinto le elezioni speciali pensate per eleggere il senatore che andrà a sostituire al Congresso americano il posto lasciato vuoto da Jeff Sessions, diventato segretario alla Giustizia. E' la prima volta dal 1992 che un democratico è ...

 
Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Londra (askanews) - Annuncio choc nel mondo del ciclismo. Il britannico Chris Froome, quattro volte trionfatore al Tour de France e recente vincitore della Vuelta in Spagna, è stato trovato positivo al salbutamolo (un broncodilatatore) durante un controllo antidoping il 7 settembre effettuato proprio nella corsa a tappe spagnola. Lo ha comunicato l'Unione ciclistica internazionale aggiungendo che ...

 
Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Londra (askanews) - Tappeto rosso stellare, anzi principesco per la prima europea di "Star Wars - Gli ultimi Jedi". Alla premiere londinese c'erano anche i due principi William e Harry senza le rispettive compagne. Sul red carpet i protagonisti del film e in particolare Daisy Ridley e Adam Driver e poi cannoni laser, droidi e gente vestita da stormtrooper, soldati del malvagio Impero galattico.

 
Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Brescello (askanews) - Liguria ed Emilia Romagna sono le regioni più colpite del maltempo delle ultime 72 ore. Le situazioni più critiche sul Parmense e nel Reggiano e in particolare nel borgo di Brescello dove oltre mille persone sono state evacuate perché il fiume Enza ha rotto gli argini e tutta la zona è sommersa dall'acqua. Anche il fiume Secchia è tracimato. I vigili del fuoco sono ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017