I genitori fanno irruzione in consiglio e fissano il faccia a faccia sulle mense

I genitori fanno irruzione in consiglio e fissano il faccia a faccia sulle mense

Oggi alle 18 riunione con la prima e la terza commissione per discutere degli aumenti nelle scuole di Gubbio

19.09.2012 - 11:36

0

Alla fine ce l'hanno fatta a far sentire la propria voce. Erano più di 50 ieri, in rappresentanza di molti altri, i genitori che sono entrati in consiglio comunale per far valere le proprie ragioni sulla questione delle tariffe scolastiche per i servizi di scuola e mensa. Calibrate sulle dichiarazioni Isee le tariffe quest'anno sono lievitate sino a raggiungere, in alcuni casi, più del doppio delle cifre pagate negli anni precedenti. Rifiutato l'invito dell'assessore Fabrizio Palazzari a discuterne in separata sede e a porte chiuse, i genitori, composti ma risoluti, hanno atteso le comunicazioni del presidente del consiglio Gianni Pecci.

Oggi riunione alle 18 Quindi l'annuncio che la questione, tra l'altro sollevata, in primis, dall'ordine del giorno di Gubbio Partecipa, sarà discussa oggi pomeriggio alle 18 durante la riunione congiunta della prima e terza commissione consiliare (a Palazzo Pretorio). A intervenire in merito le diverse forze politiche e anche lo stesso sindaco Diego Guerrini che, dettosi disponibile al dialogo, ha ricordato di aver già fissato un incontro pubblico in Comune per martedì 25 settembre alle 18.

Costi elevati e la voglia di rinunciare al servizio "Troppo tardi" si è sentito gridare dai presenti. "Il servizio mensa parte il 24, io devo sapere quanto mi spetta pagare prima di decidere se far mangiare mio figlio o meno" è stato detto ancora. Diversi i casi raccontati dai genitori, ma con un unico comune denominatore: i costi troppo alti che porterebbero a rinunciare al servizio, basti solo pensare a chi deve sostenere le rette di due o tre figli. Non è mancato poi, in un secondo momento, il confronto viso a viso tra i genitori e l'assessore Palazzari appena furori dall'aula a tratti dai toni molto accessi. Alla fine, dopo una interruzione del consiglio, si è optato per la partecipazione di una delegazione di genitori oggi ai lavori delle commissioni, con diritto di intervenire. "Quello che chiediamo è una rivisitazione delle fasce" hanno già affermato le famiglie che già ieri hanno comunque riportato a casa una vittoria essendo riusciti a far approdare la questione in consiglio comunale. Sempre in tema di scuole è stata approvata ieri la delibera delle giunta sulla riorganizzazione a partire dal 2013, che prevede il ridisegno dei tre circoli didattici, la fusione delle scuole medie "Nelli" e "Mastro Giorgio", lo spostamento dell'indirizzo turismo dall'Itis "Cassata" al "Gattapone".

Anna Maria Minelli

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa abusiva? Rischi poco, guadagni molto. Ma ci perdiamo tutti

Casa abusiva? Rischi poco, guadagni molto. Ma ci perdiamo tutti

Roma, (askanews) - Come ti faccio una casa abusiva (non fatelo!). La casa abusiva costa meno a chi la costruisce su un terreno di proprietà, 100 metri quadrati costano 155mila euro. Abusivi, 65mila. Si risparmia sui documenti del permesso: visure, progetto, relazione sui materiali certificati sanitari, strutturali, paesaggistici. Si risparmia sui costi da versare al Comune: oneri di ...

 
Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Sochi, (askanews) - Stretta di man calorosa e incontro a Sochi, nella residenza estiva del presidente russo, tra il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin e il leader del Cremlino, Vladimir Putin. "Grazie per l'invito - ha detto Parolin a Putin - che mi è stato rivolto da lei e dalle autorità di questo Paese e grazie anche per l'accoglienza e la possibilità di incontrarci in ...

 
Scoperto a Gerusalemme un mosaico bizantino unico del VI secolo

Scoperto a Gerusalemme un mosaico bizantino unico del VI secolo

Roma, (askanews) - Un mosaico bizantino del sesto secolo che porta inciso il nome dell'imperatore Giustiniano e quello di un abate: è la rara scoperta di un gruppo di archeologi israeliani nella città vecchia di Gerusalemme. Come spiega David Gellman, direttore degli scavi: "Eravamo molto vicini agli scavi quando ho notato che alcune tessere invece che bianche, erano posizionate ad angolo diverso ...

 
Il terremoto? Costa più della prevenzione, ecco le cifre

Il terremoto? Costa più della prevenzione, ecco le cifre

Roma, (askanews) - Il terremoto costa più della prevenzione: ecco le cifre. L'Italia è divisa in 4 zone sismiche La 1 e la 2 sono considerate ad alto rischio; in queste zone, oltre il 56% degli edifici sono pre-1970 e sono stati quindi costruiti senza alcuna tecnica antisismica. Solo il 5% degli edifici è stato costruito dopo il 2000, con tecniche moderne e norme restrittive. Nella sola zona 1 ...

 
Su Youtube torna il talk show "Pour parler"

Foligno

Su Youtube torna il talk show "Pour parler"

Pour Parler, l’ormai rinomato talk show in onda su youtube condotto e ideato dal folignate  Giacomo Innowhite, torna a fare colpo con una nuova e interessante intervista. Ad ...

23.08.2017

Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Bevagna

Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Sono iniziate questa mattina, martedì 22 agosto, le riprese a Bevagna della troupe di “Alle falde del Kilimangiaro”. Al programma televisivo della Rai il compito di ...

22.08.2017

Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017