Gubbio, attacco sotto accusa

Gubbio, attacco sotto accusa

Contro il Perugia tanto possesso palla, ma poche vere conclusioni a rete    

18.09.2012 - 17:10

0

di Luca Mercadini

La sconfitta al Curi ci può stare. Era nelle previsioni anche se in 90' tutto poteva accadere e non sempre è il favorito a prevalere. L'importante ora è non fare drammi e andare avanti, cogliendo quello che di buono è stato fatto e analizzando nel dettaglio le cose che non hanno funzionato. A cominciare dall'attacco: il Gubbio per la mole di gioco e il possesso palla (nel primo tempo addirittura superiore a quello del Perugia) ha prodotto troppo poco, con due sole conclusioni a rete pericolose. E' vero che di fronte non c'è sempre il Perugia, ma a dirla tutta nemmeno a Sorrento e con il Frosinone sono state create chissà quante occasioni da gol. Scardina si impegna e si danna l'anima ma contro difese organizzate trova vita dura. Nappello appare ancora troppo leggerino, Caccavallo si vede che ha qualità ma al calcio si gioca in 11 e se si sceglie di non passare il pallone si deve essere minimo-minimo Maradona. Palermo, infine, non è un attaccante puro e nel ruolo di esterno alto rende probabilmente meno rispetto al tradizionale impiego a centrocampo o tra le linee. Viene allora da chiedersi: cosa si può fare? Intanto,attendere la migliore condizione di Bazzoffia. Giocatore che, se a posto, con la sua velocità può far male alle difese avversarie e creare quella superiorità numerica utile per i rifornimenti a centro area. Ma se si parla di condizione da migliorare il riferimento va pure ad altri giocatori della rosa: Baccolo che di solito parte forte salvo calare alla distanza e a quanti sono giunti a Gubbio solo nelle ultime settimane o hanno subito infortuni più o meno seri durante la preparazione estiva. C'è poi la questione Galabinov: il bulgaro ha giocato a Sorrento, è rimasto in panchina con il Frosinone, è sceso in campo nel finale al Curi. Se Sottil (che finora ha fatto vedere di saperci fare e di dare un'identità precisa alla squadra), lo tiene fuori una ragione certamente c'è. Non ultimo il gesto del bulgaro di sabato mattina nella rifinitura pre Perugia. A questo punto resta da chiarire se la decisione del tecnico sia meramente punitiva o se alla base della scelta di tenere Galabinov in panchina ci siano anche ragioni tattiche. Discorso diverso è invece quello riferito alla manovra della squadra. Buono il palleggio e il possesso prolungato che garantisce la gestione del match, ma va ancora affinata la velocità di circolazione per rendere meno prevedibile l'impostazione e la finalizzazione del gioco. Detto questo ci sono anche le note positive. E sono pure diverse. La difesa ha dimostrato grande solidità improntata sui due centrali: Briganti è tornato Briganti e Radi è un signor giocatore. Come resta su livelli ottimali il portiere Venturi una delle note più piacevoli di questo scorcio di stagione. In mezzo Boisfer e Sandreani garantiscono senso tattico e determinazione, oltre che sostegno prezioso per la retroguardia. Abbonamenti Il termine ultimo ed improrogabile per sottoscrivere l'abbonamento stagionale e' fissato a venerdì 21 settembre.  

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Roma, (askanews) - Arriva a teatro "La strana coppia", commedia di Neil Simons, riadattata al femminile con protagoniste due artiste d'eccezione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un progetto registico di Pasquale Squitieri, con il quale entrambe hanno condiviso un pezzo molto importante della loro vita sentimentale. Lo spettacolo, la cui regia è stata eseguita da Antonio Mastellone, debutterà ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Don Matteo a San Pietro in Valle

Ciak si gira

Don Matteo a San Pietro in Valle

Domenica 8 ottobre nell'abbazia di San Pietro in Valle, a Ferentillo, è stata girata una puntata della nuova serie della popolare fiction di "Don Matteo" che andrà in onda a ...

08.10.2017