La basilica di Sant'Ubaldo forse andrà ai Canonici lateranensi

I frati Francescani minori lasceranno il convento il 6 gennaio

28.08.2012 - 13:12

0

Potrebbero essere i Canonici regolari lateranensi della provincia della Polonia i futuri rettori della basilica di Sant'Ubaldo. "Sono in corso trattative in questo senso – conferma il vescovo Mario Ceccobelli che segue in prima persona la questione - con quella che è la famiglia religiosa alla quale fu vicino Sant'Ubaldo e che ne condivide la spiritualità". Il caso basilica è esploso all'inizio di questa torrida estate, voci diffusesi prima come rumors e poi confermate ufficialmente: l'Ordine dei frati minori francescani dal 6 gennaio lascerà la basilica.
La decisione è stata comunicata dal ministro provinciale padre Bruno Ottavi, che l'ha definita" grave, sofferta e faticosa". Sin da subito è salita la preoccupazione in città per quale possa essere il futuro di quello che non è un edificio qualunque: nella basilica sul Colle eletto è custodito il corpo del santo patrono e il luogo è quindi punto di riferimento per la fede eugubina e meta di un continuo pellegrinaggio. Necessario allora individuare i nuovi custodi. Proprio su questo si era acceso il dibattito, nell'ambito del quale c'era chi aveva proposto di affidare la basilica ai parroci, ma anche chi suggeriva di individuare un diacono con la sua famiglia, per garantire la costante apertura della chiesa.
Il vescovo Ceccobelli aveva presto chiarito che la soluzione si sarebbe trovata entro l'anno, privilegiandogli ordini già presenti sul territorio. Con i Lateranensi sembra si stia andando quindi in questa direzione. "Sonos tati i Canonici lateranensi stessi - precisa Ceccobelli - a interessarsi e farsi avanti. L'occasione è stata quella del capitolo generale tenutosi a Gubbio alcuni giorni fa, che si è concluso con una messa solenne proprio nella basilica di Sant'Ubaldo. Appresa la notizia, ovvero che i frati minori francescani lasceranno la basilica, i Canonici lateranensi si sono resi disponibili". Gubbio è un punto di riferimento importante per i Lateranensi che in città guidano le parrocchie di San Secondo e Madonna del Ponte. A luglio si è tenuto il capitolo generale nella chiesa di San Secondo, dove i capitolari canonici regolari sono arrivati da tutti il mondo per eleggere il nuovo abate generale padre Giuseppe Cipolloni, mentre nuovo superiore provinciale è don Ercole Turoldo. La storia ricorda che ai Lateranensi fu affidata la basilica del santo patrono, dai primi del 1500 sino al 1786. A loro spetta il merito di aver fatto rifiorire il santuario e di aver promosso il culto del nostro patrono in tutti i luoghi dove possedevano loro case. I contatti tra la diocesie di Canonici lateranensi sono avviati, ma non si può ancora dare per certo l'avvicendamento, si dovrà ancora attendere per conoscere i nuovi custodi. Del futuro della basilica si parlerà anche oggi in consiglio comunale con una interpellanza sulla questione.  

Anna Maria Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Dl Dignità, Di Maio: "Non possiamo rimuovere Boeri"

Dl Dignità, Di Maio: "Non possiamo rimuovere Boeri"

(Agenzia Vista) Liguria, 16 luglio 2018 "Non possiamo rimuovere Boeri Ora. Quando scadrà terremo contro che non è minimamente in linea col Governo". Cosi commenta le polemiche sulle stime dell'Inps relative al Dl Dignità il ministro del Lavoro Luigi Di Maio a 'Liguria d'Autore' / Courtesy Giuseppe Sciortino Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Mondiali, tensioni e scontri con le forze dell'ordine a Parigi durante i festeggiamenti

Mondiali, tensioni e scontri con le forze dell'ordine a Parigi durante i festeggiamenti

(Agenzia Vista) Parigi, 16 luglio 2018 Mondiali, tensioni e scontri con le forze dell'ordine a Parigi durante i festeggiamenti Francia in festa per la vittoria del secondo Campionato del Mondo. Gli uomini di Didier Deschamps hanno battuto per 4-2 la Croazia aggiudicandosi un titolo che fu dei transalpini nel 1998. Nelle strade delle città frasi sono esplosi i festeggiamenti, accompagnati tuttavia ...

 
Mondiali, il tricolore francese proiettato sull'Arco di Trionfo

Mondiali, il tricolore francese proiettato sull'Arco di Trionfo

(Agenzia Vista) Parigi, 16 luglio 2018 Mondiali, il tricolore francese proiettato sull'Arco di Trionfo Francia in festa per la vittoria del secondo Campionato del Mondo. Gli uomini di Didier Deschamps hanno battuto per 4-2 la Croazia aggiudicandosi un titolo che fu dei transalpini nel 1998. Nelle strade delle città frasi sono esplosi i festeggiamenti, accompagnati tuttavia da momenti di tensione ...

 
Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Umbria jazz

Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Sono solo alcuni dei tanti artisti che hanno incrociato la sua strada, pochissimi rispetto alla gran mole di lavoro svolto nel corso di settanta anni di musica, ma l’effetto ...

14.07.2018

Umbria Jazz, Funk off: "Noi da quindici anni a uno dei festival più belli del mondo"

La band

Umbria Jazz, Funk off: "Noi da quindici anni a uno dei festival più belli del mondo"

Dario Cecchini, leader e fondatore dei Funk Off, ci ricorda che la band partecipa a Umbria Jazz da ben quindici anni. Non solo: c'è anche il traguardo dei vent'anni della ...

14.07.2018

Il film con Argentero girerà anche in Valnerina

Norcia

Il film con Argentero girerà anche in Valnerina

Anche la Valnerina, e non soltanto Spoleto, farà da cornice alle riprese del film “Copperman - L’uomo di rame” con protagonista Luca Argentero. La casa di produzione Eliofilm ...

13.07.2018