Gubbio, Sottil senza paura: "Questo girone l'ho già vinto"

Il tecnico tranquillo: "Conosco di più le squadre del Sud, ci metteranno il cuore"

08.08.2012 - 14:01

0

"Siamo nel girone sud? Meglio. Lo conosco, l'ho già fatto e, penalizzazione a parte, l'ho pure vinto. Perciò non mi fa paura". Andrea Sottil ha appena avuto in mano il foglio con l'elenco delle sedici squadre che sono state inserite nel girone B della Prima Divisione. Il tecnico legge con attenzione, analizza e commenta: "E' chiaramente un altro calcio, ve l'ho sempre detto. E' un calcio più sanguigno che si gioca in un contesto particolare, con stadi stracolmi di tifosi che sostengono in maniera eccezionale i proprio colori. E' una realtà, quella del sud calcistico, dove se non hai le contromisure psicologiche giuste potresti anche soffrire. Ma come sempre dico, noi alleniamo i muscoli ma anche il cervello e quindi da questo punto di vista nessun problema. E poi, in tutta sincerità, certi ambienti possono essere anche uno stimolo in più a fare bene, a dare il meglio del meglio. Bisogna anche non dimenticare che non è detto che andare a giocare al sud in un campo con quattromila tifosi sia più difficile che sul campo del Sudtirol davanti a trecento persone. Perché il Sudtirol, per esempio, lo scorso anno andava come i treni e giocarci contro era davvero difficilissimo. Il pubblico aiuta e sostiene, incita e galvanizza ma non ha mai vinto una partita".
Ma quali sono le favorite del girone? "Difficile dirlo, anche perché qualche squadra potrebbe essere ripescata, vedi Nocerina, e qualcuna potrebbe essere retrocessa (una tra Grosseto e Lecce, ndr), per cui diventa difficile fare una tabella dei valori. Così, sulla carta, dico che Perugia e Benevento sono sicuramente da tenere d'occhio". E poi il direttore sportivo Giammarioli: "Non mi aspettavo il Trapani nel girone nord. Una decisione che faccio fatica a capire ma che va accettata e rispettata. Per il resto più che un girone B di Prima Divisione mi sembra una serie B2 viste le realtà rappresentate".
Poi aggiunge: "Piazze come Perugia, Andria, Avellino, Sorrento, Carrara, Benevento, solo per fare alcuni nomi, sono importanti e in molte hanno scritto pagine importanti del calcio italiano. Come già avevo avuto modo di dire in tempi non sospetti il raggruppamento meridionale è decisamente un girone di ferro". Sulla carta chi vede favorita? "Il Benevento, ma soprattutto il Perugia. Per qualità e completezza d'organico la squadra di Battistini rappresenta una vera e propria corazzata. Non ho difficoltà a dire che è probabilmente la squadra candidata numero uno alla vittoria finale".
Stimolanti i due derby di andata e ritorno, vero? "Saranno giornate cariche di attesa e di passione, uno spettacolo nello spettacolo. Un vero e proprio momento clou di una intera stagione". E il Gubbio? "Il nostro obiettivo è una salvezza tranquilla e il prima possibile per poterci poi togliere qualche soddisfazione. Confronti col Perugia? In termini ceraioleschi direi che il Gubbio è da buchetto e il Perugia da calata (sorride, ndr.). Ma non confondiamo i santi coi fanti:Perugia è una piazza diversa, che ha una storia diversa. Noi siamo il Gubbio, orgogliosi dei nostri colori e cercheremo di dare battaglia a tutti e su tutti i campi".

Eu. Gri.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Al via il Festival Luci della Ribalta

Narni ospita il festival

Settima edizione

Al via il Festival Luci della Ribalta

Con il grande concerto inaugurale di lunedì 14 agosto, alle 21 e 30, nella splendida cornice della corte del palazzo comunale di Narni, prende ufficialmente il via il settimo ...

13.08.2017