Il Gubbio No Borders Festival raccontato con le foto degli ultimi 10 anni

Il Gubbio No Borders Festival raccontato con le foto degli ultimi 10 anni

Le immagini raccolte in un volume che sarà presentato l'11 agosto nella sale della Casa di Sant'Ubaldo

07.08.2012 - 19:20

0

Saranno le note tanguere di ''Italian dream in Buenos Aires'', con Lucia Casagrande Raffi e Tanguedia quartet a dare il via, il 15 agosto, all'11° edizione di Gubbio No Borders festival. Crocevia di linguaggi dell'arte, dello spettacolo, della letteratura quest'anno l'iniziativa presenta un'anteprima speciale, le fotografie di Sanio Panfili per ripercorrere i suoi primi 10 anni (2002 - 2011). L'11 agosto, nella sale della Casa di Sant'Ubaldo, verrà presentato il libro fotografico ''Gubbio no borders. festival di jazz italiano. 10 anni immagin(i)ario di un evento''.

L'ex sindaco di Gubbio, ingegnere approdato alla fotografia da studente universitario - era la fine degli anni Sessanta - con una macchina di terza mano comprata a porta Portese, racconta il suo festival. ''Ero li', a bordo del palco ma al tempo stesso dentro lo spettacolo, trascinato e coinvolto'' scrive nell'introduzione al volume. Il libro, costituito da 115 fotografie in bianco e nero, corredate da testi e aforismi sul jazz, propone un excursus dal 2002, anno di nascita del No Borders, al 2011 attraverso le atmosfere dei concerti e i ritratti dei grandi jazzisti (da Sellani a Rava, passando per Bollani, Fresu, Bosso e Cafiso) e dei giovani musicisti emergenti che hanno calcato i palchi della kermesse. ''Qualche mese fa durante il riordino delle numerose fotografie disperse in cassetti, scatole, buste e raccoglitori - spiega l'autore - ritrovo la fotografia di Antonello Salis con la sua fisarmonica, presente a uno dei concerti del lontano 2002, come scritto sul retro. Da qui la riflessione, come far conoscere queste immagini, come ripercorrere dieci anni di Gubbio No Borders? L'idea allora di creare un'opera editoriale cartacea, semplice ed essenziale, com'e' lo spirito del jazz, che racchiudesse in se' piu' forme comunicative''. Il libro fotografico, una sorta di catalogo realizzato con materiali essenziali - quasi improvvisati come nell'anima del genere musicale che racconta con un progetto grafico fresco ed estemporaneo come nello stile jazz, e' diviso in 10 capitoli.

Alla presentazione intervengono il fotografo Sanio Panfili, il direttore del No Borders Luigi Filippini, Raniero Regni e Cesare Coppari, autori quest'ultimi di alcuni testi del libro. Coordina il giornalista Giacomo Marinelli Andreoli. L'intermezzo musicale e' curato da Paolo Ceccarelli e Alberto Mommi. L'iniziativa, organizzata in collaborazione con gli Sbandieratori, sarà seguita da un aperitivo in collaborazione con Martintempo lounge bar. Il progetto grafico del libro e' dell'Arte Grafica Gubbio, la stampa realizzata da Grafiche Sabbioni Trestina.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lavoro e carcere, a Pozzuoli nasce la sartoria Marinella

Lavoro e carcere, a Pozzuoli nasce la sartoria Marinella

Napoli, (askanews) - Una sartoria artigianale nel carcere femminile di Pozzuoli, un progetto congiunto fra la celebre casa Marinella produttrice di cravatte di lusso e il ministero della Giustizia. Le cravatte realizzate saranno destinate a doni istituzionali e alla polizia penitenziaria. Il lavoro è cruciale per riconnettere l'individuo con la società, ha detto il ministro della Giustizia Andrea ...

 
A Lione all'asta uno scheletro di mammut di 15mila anni fa

A Lione all'asta uno scheletro di mammut di 15mila anni fa

Lione, (askanews) - All'asta a Lione presso la casa d'aste Aguttes un gigantesco scheletro di mammuth, risalente a 12mila o 15mila anni fa. Fu ritrovato una decina d'anni fa nel ghiaccio della Siberia. E' il più grande esemplare di mammuth mai messo in vendita nelle mani di un proprietario privato; prezzo iniziale fra i 450mila e i 500mila euro. Ne spiega l'importamza Eric Mickeler della Camera ...

 
Gentiloni: intesa Brexit, ora via a seconda fase, molto complessa

Gentiloni: intesa Brexit, ora via a seconda fase, molto complessa

Bruxelles, (askanews) - "Il consiglio europeo ha approvato l'intesa tra la commissione europea e il governo britannico che di fatto avvia una seconda fase del processo di separazione del Regno Unito dall'Unione". Lo ha annunciato da Bruxelles il premier italiano Paolo Gentiloni. "La seconda fase inizia adesso con la consapevolezza che si tratta di un tema molto complicato".

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017