"Bilancio, stadio e debiti. Vogliamo sapere la verità"

"Bilancio, stadio e debiti. Vogliamo sapere la verità"

I gruppi organizzati della curva del Gubbio: "La contestazione non c'entra con la retrocessione. La cosa più sporca è abbondonare la nave per primi..."

07.08.2012 - 12:06

0

Dopo le polemiche seguite alla contestazione dei tifosi al presidente Fioriti e alla società in occasione della presentazione della squadra, con l'opinione pubblica che si è divisa sull'argomento, è arrivato sulla vicenda l'intervento dei gruppi organizzati della curva rossoblù: "Non se ne può più della campagna di disinformazione in atto contro il popolo rossoblù - è il pensiero dei tifosi eugubini -. Come se creare questo polverone faccia gioco, o comodo, a qualcuno. In questi anni abbiamo condiviso successi, sconfitte, momenti belli e altri meno, sempre sostenendo l'operato del presidente Fioriti e dei suoi collaboratori. Anche nell'anno appena trascorso - si ricorda - abbiamo contestato la squadra, ma mai la società, tenendola sempre al di fuori tutto, portandole gratitudine e rispetto per ciò che aveva fatto per la città. Abbiamo affollato il 'Barbetti' e siamo stati tanti nelle trasferte, ricevendo complimenti da tutta Italia per il calore espresso nei confronti di una squadra retrocessa già a settembre. Gubbio città ha dato tanto, e pretende spiegazioni, considerato che da tempo cerchiamo di incontrarci con la società, ma tali incontri sono stati 'puntualmente' rimandati. Ci spiace che la razione di fischi se la sia beccata tutta il presidente Fioriti, era rivolta a tutte le cariche societarie. Rispettiamo Marco, perché lui la faccia ce l'ha messa sempre, a differenza di qualche suo vicepresidente. Sappiamo benissimo poi che nell'anno appena passato la sua scarsa presenza sia stata causata da motivi ben più importanti del calcio".
I tifosi spiegano quindi il perché della contestazione alla presentazione: "I nostri fischi, carichi di passione per i colori rossoblù, hanno voluto semplicemente ricordare alla società che non vogliamo rivedere quattro allenatori in seconda e tre primi allenatori al 'Barbetti'. Vogliamo inoltre che gli acquisti dati per ufficiali siano ufficiali veramente. La gente non ha fischiato per la retrocessione o perché quest'anno si deve vincere il campionato a tutti i costi. La gente vuole chiarezza in merito alle tante, troppe voci che girano sui lavori dello stadio, sulle giovanili, su un debito che per un vicepresidente è da 1.400.000 euro, per un altro è da 700mila e per un altro ancora da 900mila euro. In tutto ciò crediamo dunque che il tifoso eugubino abbia il sacrosanto diritto di chiedere spiegazioni e chiarimenti, perché anche noi abbiamo un peso importante all'interno del bilancio societario. Ricordiamoci inoltre un'altra cosa fondamentale: il calcio è dei tifosi, della passione nel morboso attaccamento alla città. Ricordiamoci, cari dirigenti, della giornata rossoblù inventata all'ultimo momento con la Paganese, della sottoscrizione popolare, dei 2.500 abbonamenti. Adesso per una civilissima contestazione, facciamo gara a come abbandonare la nave per primi? Non c'è cosa più sporca di questa. Siamo noi che dobbiamo essere amareggiati, non voi. La gente di Gubbio pretende solo chiarezza, e per questo chiediamo di nuovo alla dirigenza un confronto schietto, come piace a noi. Per sempre forza Gubbio, forza vecchio cuore rossoblù" concludono i gruppi organizzati della curva.

R.M.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Al via il Festival Luci della Ribalta

Narni ospita il festival

Settima edizione

Al via il Festival Luci della Ribalta

Con il grande concerto inaugurale di lunedì 14 agosto, alle 21 e 30, nella splendida cornice della corte del palazzo comunale di Narni, prende ufficialmente il via il settimo ...

13.08.2017