Sant'Ubaldo sul Col di Lana in ricordo della prima gara dei Ceri

Sant'Ubaldo sul Col di Lana in ricordo della prima gara dei Ceri

Duecento eugubini hanno ricordato sulle Dolomiti la nascita della loro grande festa avvenuta durante la grande guerra

07.08.2012 - 11:03

0

Da domenica, Sant'Ubaldo, santo della riconciliazione, è in vetta al Col di Lana. Lassù sulle Dolomiti dove il 15 maggio 1917 i soldati eugubini in guerra diedero vita alla Festa dei Ceri. Sono saliti in duecento per un momento toccante. Lo racconta Mauro Pierotti, presidente dell'associazione Eugubini nel mondo che ha organizzato la spedizione: "Tutti gli anni, la prima domenica di agosto, il Comune di Livinallongo e il gruppo Alpini del posto, organizzano sul Col di Lana una giornata in ricordo dei caduti della Grande Guerra. Normalmente la cerimonia consiste in una messa celebrata nel cratere scavato dalla grande mina fatta esplodere dagli italiani il 17 aprile 1916, con la quale conquistarono la vetta.
E così è stato anche quest'anno. Alla cerimonia hanno presenziato due plotoni di militari (italiani e austriaci), mentre la bandiera austriaca ha affiancato quella italiana e quella europea sulp ennone posto sulla cima. Evidente il significato della cerimonia nel senso di riconciliazione. La nostra associazione ha chiesto e ottenuto di poter collocare all'interno della cappellina costruita in vetta una piccola statua di Sant'Ubaldo (realizzata da Enrico Nicchi "Pittino" in collaborazione di Katia Baldelli, Antonio Cerbella, Susanna Ceccarini e Nello Ramacci). Questo perché il nostro patrono nel 1985 fu definito da Papa Giovanni Paolo santo della riconciliazione".
Pierotti non nasconde l'emozione: "Dopo la messa concelebrata dai vescovi Mario Ceccobelli e Pietro Bottaccioli saliti in vetta in elicottero, abbiamo fatto una mini processione dal cratere alla cappellina con la statua di Sant'Ubaldo per così dire 'protetta' dai due comandanti dei plotoni, quello italiano e quello austriaco. E' stata una grande emozione, tutti con i volti segnati da qualche lacrima. Ora possiamo dire che tutti gli eugubini che transiteranno da queste parti, penso anche alle generazioni future,volgendo lo sguardo alla cappellina, potranno dirsi orgogliosi". Per l'occasione presente anche una delegazione di Thann, città francese gemellata con Gubbio nel nome del santo patrono e l'amministrazione comunale con il presidente del consiglio Gianni Pecci e il consigliere Gabriele Cerbella. Pecci ha ricordato il percorso che si sta portando avanti per istituire un gemellaggio tra Gubbio e Livinallongo che si concretizzerà giovedì 11 aprile 2013.

Guido Giovagnoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
Champions, tutto pronto a Kiev per la finale Real-Liverpool

Champions, tutto pronto a Kiev per la finale Real-Liverpool

Roma, (askanews) - Tutto pronto a Kiev per la finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool. Tifosi e festa per la città, ma non mancano le tensioni, cominciate ieri con scontri tra tifoserie che ha portato a diversi feriti all'interno della capitale ucraina. E' poi arrivata anche la minaccia del terrorismo, come riporta su Facebook Interfax. L'allarme è però rientrato subito.

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018