"Occhio, il Bari può retrocedere". E Giammarioli blocca il mercato

L'avvocato del Gubbio Antonioli: "Tanti i capi di imputazione dei pugliesi, rischiano una maxi penalizzazione"

03.08.2012 - 13:56

0

E' ripartito questa mattina alle 6 per Roma. E' il legale di fiducia del Gubbio e rappresenta e difende gli interessi del club del presidente Fioriti, al processo del calcio scommesse. All'ex Ostello della Gioventù al Foro Italico l'avvocato Fabio Antonioli comincia forse a vedere una luce in fondo al tunnel. "Bisogna stare assolutamente con i piedi per terra - dice il legale rossoblù - guai a illudersi o, peggio, ad alimentare facili illusioni, ma non nego che dopo la richiesta di retrocessione del Grosseto in Prima Divisione con punti di penalizzazione, anche la posizione del Lecce sembra, ripeto sembra, segnata e proprio per questo non sarebbe fuori dal mondo ipotizzare una richiesta di retrocessione anche per il club salentino.
Qui entra in ballo il Gubbio. I nostri interessi, per una possibile reimmissione in serie B, dipendono dalle posizioni relative al Bari. Il club pugliese deve rispondere di sei capi di incolpazione gravi, che sono la stessa cosa dei capi di imputazione per la giustizia ordinaria. Ma non finisce qui, perché poi deve rispondere anche di tre minori". Ma per il Bari il procuratore ha chiesto la responsabilità oggettiva, che prevede penalizzazione in classifica, e non responsabilità diretta che porta all'ultimo posto in classifica. "Esatto, ma i sei capi di incolpazione del Bari sembrano, così almeno alla lettura delle carte processuali, così gravi che sommati ai tre minori porterebbero a una penalizzazione di così tanti punti in classifica che ipotizzare un declassamento dietro al Gubbio non è cosa campata in aria".
Bisognerà vedere però il metro di valutazione dei giudicanti. "Mi sembra - conclude l'avvocato Antonioli - che in questa fase chi deve giudicare non abbia avuto la mano leggera. Ripeto, si tratta solo di una piccola speranza ma io sono lì per battermi affinché l'eventuale penalizzazione il Bari debba scontarla subito e non nella prossima stagione. In questo modo si potrebbe ipotizzare una richiamata del Gubbio in B". Questo stato di cose un effetto concreto lo ha già avuto: il diesse Giammarioli sta prendendo tempo. Se dovesse esserci una chiamata dalla Lega di Abodi bisognerebbe infatti tornare sul mercato individuando altri obiettivi, altri giocatori. Ieri dovevano arrivare l'attaccante Improta dal Genoa e il difensore Galimberti dal Parma, ma non si sono visti.
Giammarioli ammette: "Ho sempre detto da un mese a questa parte, che non voglio ripetere l'errore dello scorso anno quando abbiamo costruito la squadra in tempi ridotti. Stanno accadendo tante cose e voglio stare alla finestra. Per più di un motivo. Uno è legato al fatto che aspettando tempi favorevoli i giocatori posso pagarli di meno e avere più scelta, il secondo è che, senza essere ipocrita, sto molto attento e sempre con le antenne alzate a quanto sta accadendo a Roma al processo per non farmi trovare impreparato". "Questo non vuol dire nulla precisa il diesse – ma è chiaro che se ci dovesse essere solo una possibilità su un milione di essere riammessi alla serie B, ebbene io me la gioco fino alla fine".

Eu. Gri.   

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lavoro e carcere, a Pozzuoli nasce la sartoria Marinella

Lavoro e carcere, a Pozzuoli nasce la sartoria Marinella

Napoli, (askanews) - Una sartoria artigianale nel carcere femminile di Pozzuoli, un progetto congiunto fra la celebre casa Marinella produttrice di cravatte di lusso e il ministero della Giustizia. Le cravatte realizzate saranno destinate a doni istituzionali e alla polizia penitenziaria. Il lavoro è cruciale per riconnettere l'individuo con la società, ha detto il ministro della Giustizia Andrea ...

 
A Lione all'asta uno scheletro di mammut di 15mila anni fa

A Lione all'asta uno scheletro di mammut di 15mila anni fa

Lione, (askanews) - All'asta a Lione presso la casa d'aste Aguttes un gigantesco scheletro di mammuth, risalente a 12mila o 15mila anni fa. Fu ritrovato una decina d'anni fa nel ghiaccio della Siberia. E' il più grande esemplare di mammuth mai messo in vendita nelle mani di un proprietario privato; prezzo iniziale fra i 450mila e i 500mila euro. Ne spiega l'importamza Eric Mickeler della Camera ...

 
Gentiloni: intesa Brexit, ora via a seconda fase, molto complessa

Gentiloni: intesa Brexit, ora via a seconda fase, molto complessa

Bruxelles, (askanews) - "Il consiglio europeo ha approvato l'intesa tra la commissione europea e il governo britannico che di fatto avvia una seconda fase del processo di separazione del Regno Unito dall'Unione". Lo ha annunciato da Bruxelles il premier italiano Paolo Gentiloni. "La seconda fase inizia adesso con la consapevolezza che si tratta di un tema molto complicato".

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017