"Occhio, il Bari può retrocedere". E Giammarioli blocca il mercato

L'avvocato del Gubbio Antonioli: "Tanti i capi di imputazione dei pugliesi, rischiano una maxi penalizzazione"

03.08.2012 - 13:56

0

E' ripartito questa mattina alle 6 per Roma. E' il legale di fiducia del Gubbio e rappresenta e difende gli interessi del club del presidente Fioriti, al processo del calcio scommesse. All'ex Ostello della Gioventù al Foro Italico l'avvocato Fabio Antonioli comincia forse a vedere una luce in fondo al tunnel. "Bisogna stare assolutamente con i piedi per terra - dice il legale rossoblù - guai a illudersi o, peggio, ad alimentare facili illusioni, ma non nego che dopo la richiesta di retrocessione del Grosseto in Prima Divisione con punti di penalizzazione, anche la posizione del Lecce sembra, ripeto sembra, segnata e proprio per questo non sarebbe fuori dal mondo ipotizzare una richiesta di retrocessione anche per il club salentino.
Qui entra in ballo il Gubbio. I nostri interessi, per una possibile reimmissione in serie B, dipendono dalle posizioni relative al Bari. Il club pugliese deve rispondere di sei capi di incolpazione gravi, che sono la stessa cosa dei capi di imputazione per la giustizia ordinaria. Ma non finisce qui, perché poi deve rispondere anche di tre minori". Ma per il Bari il procuratore ha chiesto la responsabilità oggettiva, che prevede penalizzazione in classifica, e non responsabilità diretta che porta all'ultimo posto in classifica. "Esatto, ma i sei capi di incolpazione del Bari sembrano, così almeno alla lettura delle carte processuali, così gravi che sommati ai tre minori porterebbero a una penalizzazione di così tanti punti in classifica che ipotizzare un declassamento dietro al Gubbio non è cosa campata in aria".
Bisognerà vedere però il metro di valutazione dei giudicanti. "Mi sembra - conclude l'avvocato Antonioli - che in questa fase chi deve giudicare non abbia avuto la mano leggera. Ripeto, si tratta solo di una piccola speranza ma io sono lì per battermi affinché l'eventuale penalizzazione il Bari debba scontarla subito e non nella prossima stagione. In questo modo si potrebbe ipotizzare una richiamata del Gubbio in B". Questo stato di cose un effetto concreto lo ha già avuto: il diesse Giammarioli sta prendendo tempo. Se dovesse esserci una chiamata dalla Lega di Abodi bisognerebbe infatti tornare sul mercato individuando altri obiettivi, altri giocatori. Ieri dovevano arrivare l'attaccante Improta dal Genoa e il difensore Galimberti dal Parma, ma non si sono visti.
Giammarioli ammette: "Ho sempre detto da un mese a questa parte, che non voglio ripetere l'errore dello scorso anno quando abbiamo costruito la squadra in tempi ridotti. Stanno accadendo tante cose e voglio stare alla finestra. Per più di un motivo. Uno è legato al fatto che aspettando tempi favorevoli i giocatori posso pagarli di meno e avere più scelta, il secondo è che, senza essere ipocrita, sto molto attento e sempre con le antenne alzate a quanto sta accadendo a Roma al processo per non farmi trovare impreparato". "Questo non vuol dire nulla precisa il diesse – ma è chiaro che se ci dovesse essere solo una possibilità su un milione di essere riammessi alla serie B, ebbene io me la gioco fino alla fine".

Eu. Gri.   

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Roma, (askanews) - Arriva a teatro "La strana coppia", commedia di Neil Simons, riadattata al femminile con protagoniste due artiste d'eccezione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un progetto registico di Pasquale Squitieri, con il quale entrambe hanno condiviso un pezzo molto importante della loro vita sentimentale. Lo spettacolo, la cui regia è stata eseguita da Antonio Mastellone, debutterà ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Don Matteo a San Pietro in Valle

Ciak si gira

Don Matteo a San Pietro in Valle

Domenica 8 ottobre nell'abbazia di San Pietro in Valle, a Ferentillo, è stata girata una puntata della nuova serie della popolare fiction di "Don Matteo" che andrà in onda a ...

08.10.2017