Due nuovi assessori nella giunta del Comune di Gubbio: Merli del Pd è in pole position

Per l'altro nome apertura all'Udc dove potrebbero confluire Aloia e Di Bacco

02.08.2012 - 10:55

0

Resta Giuseppe Merli (Pd) tra i candidati principali per l'incarico di assessore nella giunta Guerrini, dopo la sofferta approvazione del bilancio di previsione avvenuta lo scorso 27 luglio al termine di una seduta fiume del consiglio comunale. La sua nomina potrebbe arrivare già entro Ferragosto. L'ipotesi era stata anticipata dal "Corriere dell'Umbria" qualche mese fa,ma le discussioni all'interno della maggioranza, culminate soprattutto con l'uscita dell'Idv dalla coalizione, avevano costantemente spinto lo stesso sindaco a rinviare la scelta. Ecco dunque che via via sono spuntate altre ipotesi, tra cui quella di Virna Venerucci; sembra essere poco praticabile la soluzione di Michele Sarli, dell'area dei Democratici, da sempre più propenso a proseguire la sua attività da consigliere, unica possibilità per dar voce all'ala interna al Pd. Se infatti accettasse l'incarico di assessore, al suo posto farebbe il suo ingresso a Palazzo Pretorio Christian Starace, figura molto vicina al consigliere regionale Smacchi.
Altra opzione valida potrebbe essere quella di Adamo Minelli, peraltro il candidato che i Democratici avevano indicato per la segreteria del partito di piazza Oderisi. Intanto per quanto riguarda il secondo nuovo assessore che Guerrini vorrebbe inserire in giunta sta iniziando a prendere quota la soluzione centrista. L'idea dell'amministrazione è questa: con13voti la maggioranza rimane poco stabile, per questo servono altre sponde. Dal coordinamento comunale del Pd, con a capo il segretario Mirko Casagrande, che con una nota ha ribadito il pieno sostegno al sindaco, è emersa la volontà di riaprire il dialogo con le forze di centrosinistra che hanno consentito il successo nelle elezioni del maggio 2011, un dialogo che però molto difficilmente (usando un eufemismo) porterà a una riappacificazione con Idv e Rifondazione.
Ecco quindi la soluzione centrista, con personalità che potrebbero costituire un nuovo sbocco per l'attuale maggioranza, provenienti in particolare dall'Udc. Ancora top secret i nomi, anche se alcune indiscrezioni darebbero tra i papabili Robert Satiri e Pio Francesco Baldinelli. Da non escludere che tali nomine possano dar vita a un effetto domino,da monitorare sarebbero le successive reazioni di Fds e Sel. Senza dimenticare che lo "sguardo al centro" della giunta potrebbe portare Di Bacco e Aloia a un ingresso nell'Udc. Anche per questi motivi dunque i tempi potrebbero rivelarsi più lunghi. Le deleghe affidate ai due eventuali nuovi assessori saranno rispettivamente quelle del bilancio e dei lavori pubblici.

Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

New Yor (askanews) - Schiaffo dell'Alabama a Dondald Trump. Lo Stato tradizionalmente repubblicano ha scelto un candidato democratico. Doug Jones, ex procuratore, ha vinto le elezioni speciali pensate per eleggere il senatore che andrà a sostituire al Congresso americano il posto lasciato vuoto da Jeff Sessions, diventato segretario alla Giustizia. E' la prima volta dal 1992 che un democratico è ...

 
Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Londra (askanews) - Annuncio choc nel mondo del ciclismo. Il britannico Chris Froome, quattro volte trionfatore al Tour de France e recente vincitore della Vuelta in Spagna, è stato trovato positivo al salbutamolo (un broncodilatatore) durante un controllo antidoping il 7 settembre effettuato proprio nella corsa a tappe spagnola. Lo ha comunicato l'Unione ciclistica internazionale aggiungendo che ...

 
Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Londra (askanews) - Tappeto rosso stellare, anzi principesco per la prima europea di "Star Wars - Gli ultimi Jedi". Alla premiere londinese c'erano anche i due principi William e Harry senza le rispettive compagne. Sul red carpet i protagonisti del film e in particolare Daisy Ridley e Adam Driver e poi cannoni laser, droidi e gente vestita da stormtrooper, soldati del malvagio Impero galattico.

 
Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Brescello (askanews) - Liguria ed Emilia Romagna sono le regioni più colpite del maltempo delle ultime 72 ore. Le situazioni più critiche sul Parmense e nel Reggiano e in particolare nel borgo di Brescello dove oltre mille persone sono state evacuate perché il fiume Enza ha rotto gli argini e tutta la zona è sommersa dall'acqua. Anche il fiume Secchia è tracimato. I vigili del fuoco sono ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017