Due nuovi assessori nella giunta del Comune di Gubbio: Merli del Pd è in pole position

Per l'altro nome apertura all'Udc dove potrebbero confluire Aloia e Di Bacco

02.08.2012 - 10:55

0

Resta Giuseppe Merli (Pd) tra i candidati principali per l'incarico di assessore nella giunta Guerrini, dopo la sofferta approvazione del bilancio di previsione avvenuta lo scorso 27 luglio al termine di una seduta fiume del consiglio comunale. La sua nomina potrebbe arrivare già entro Ferragosto. L'ipotesi era stata anticipata dal "Corriere dell'Umbria" qualche mese fa,ma le discussioni all'interno della maggioranza, culminate soprattutto con l'uscita dell'Idv dalla coalizione, avevano costantemente spinto lo stesso sindaco a rinviare la scelta. Ecco dunque che via via sono spuntate altre ipotesi, tra cui quella di Virna Venerucci; sembra essere poco praticabile la soluzione di Michele Sarli, dell'area dei Democratici, da sempre più propenso a proseguire la sua attività da consigliere, unica possibilità per dar voce all'ala interna al Pd. Se infatti accettasse l'incarico di assessore, al suo posto farebbe il suo ingresso a Palazzo Pretorio Christian Starace, figura molto vicina al consigliere regionale Smacchi.
Altra opzione valida potrebbe essere quella di Adamo Minelli, peraltro il candidato che i Democratici avevano indicato per la segreteria del partito di piazza Oderisi. Intanto per quanto riguarda il secondo nuovo assessore che Guerrini vorrebbe inserire in giunta sta iniziando a prendere quota la soluzione centrista. L'idea dell'amministrazione è questa: con13voti la maggioranza rimane poco stabile, per questo servono altre sponde. Dal coordinamento comunale del Pd, con a capo il segretario Mirko Casagrande, che con una nota ha ribadito il pieno sostegno al sindaco, è emersa la volontà di riaprire il dialogo con le forze di centrosinistra che hanno consentito il successo nelle elezioni del maggio 2011, un dialogo che però molto difficilmente (usando un eufemismo) porterà a una riappacificazione con Idv e Rifondazione.
Ecco quindi la soluzione centrista, con personalità che potrebbero costituire un nuovo sbocco per l'attuale maggioranza, provenienti in particolare dall'Udc. Ancora top secret i nomi, anche se alcune indiscrezioni darebbero tra i papabili Robert Satiri e Pio Francesco Baldinelli. Da non escludere che tali nomine possano dar vita a un effetto domino,da monitorare sarebbero le successive reazioni di Fds e Sel. Senza dimenticare che lo "sguardo al centro" della giunta potrebbe portare Di Bacco e Aloia a un ingresso nell'Udc. Anche per questi motivi dunque i tempi potrebbero rivelarsi più lunghi. Le deleghe affidate ai due eventuali nuovi assessori saranno rispettivamente quelle del bilancio e dei lavori pubblici.

Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

, puntiamo a 3-4 consiglieri regionali

‘Pronto soccorso light’ sul territorio, più controllori sugli autobus, raddoppio della Pontina, un polo unico per i rifiuti. Sono alcune delle ricette illustrate in un’intervista all’Adnkronos da Mauro Antonini, candidato alla presidenza della Regione Lazio per Casapound Italia, ospite del Palazzo dell'Informazione.

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

M'illumino di meno, luci spente al Palazzo dell'Informazione

Luci spente sulla facciata del Palazzo dell'Informazione. Questo il segnale - alle 18.00 in punto - dell'adesione del gruppo AdnKronos a 'M'illumino di Meno', iniziativa lanciata dalla trasmissione di Radio2 'Caterpillar' per la Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili

 
I tanti universi del Fuseum

Alla scoperta dell'arte

I tanti universi del Fuseum

In mezzo al verde e alla natura di Montemalbe, bella collina di Perugia, da una casa museo s’alza il richiamo di una nuova stagione. Quella casa è l’universo dei tanti ...

23.02.2018

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

In concerto

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

Qualcuno si ricorderà quella notte d’inverno di quattordici anni fa. Metà gennaio del 2004, giorno più giorno meno. A Perugia c’era ancora il Norman, e il più delle volte i ...

23.02.2018

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

Dal palco dell'Ariston

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

L’eco di Sanremo 2018 si fa sentire. Con l’arrivo di due big. Mercoledì 28 febbraio alle 17.30 il centro commerciale Quasar Village di Ellera di Corciano ospiterà il ...

23.02.2018