Una cancellata e delle telecamere per mettere in sicurezza il muro in Piazza Grande

Una cancellata e delle telecamere per mettere in sicurezza il muro in Piazza Grande

Questi i prossimi interventi messi in atto dal Comune di Gubbio. Indispensabile però il via libera della Soprintendenza

27.07.2012 - 10:46

0

Una cancellata di chiusura dell'arco adiacente a Palazzo dei Consoli. Sarà il prossimo intervento sulla questione sicurezza del muro in Piazza Grande anticipato dall'assessore alle grandi opere Raffaello Di Benedetto.
Ma non solo. In piazza Grande verranno anche installate due telecamere che monitoreranno tutti i movimenti. Interventi che saranno definiti nei prossimi giorni quando l'amministrazione comunale e la Soprintendenza si siederanno attorno a un tavolo per chiudere, almeno si spera, il progetto relativo alla sicurezza del muro su cui si sono consumate diverse tragedie negli anni e attorno al quale sono divampate più discussioni circa le modalità da adottare per correre ai ripari. E finalmente pare che oggi ci siamo.
Relativamente alla cancellata dell'arco, spetterà alla Soprintendenza con la società che gestisce Palazzo dei Consoli e i suoi servizi, decidere l'orario di chiusura. In questo caso per l'assessore Di Benedetto non ci sarebbero problemi: "Personalmente chiuderei la cancellata in maniera definitiva. Che senso ha far scendere gente in un tratto con una pendenza del 45 per cento. Questo è il mio pensiero. E mi auguro che si proceda in questa direzione".
Tutti i lavori partiranno non appena si avrà la garanzia del finanziamento, parte del quale dovrebbe arrivare dal governo centrale grazie all'intercessione dell'onorevole eugubino del Popolo della libertà Rocco Girlanda. Gli interventi fanno seguito all'ordinanza emessa mercoledì scorso dal sindaco Diego Guerrini che vieta di salire sul muretto di piazza Grande. L'accertamento della violazione delle prescrizioni dell'ordinanza comporta, oltre che l'immediata cessazione del comportamento posto in essere, una sanzione pecuniaria che può oscillare da euro 25 ai 500 euro. Della questione se ne era tornati a parlare durante uno degli ultimi consigli comunali dopo alcune segnalazioni di giovani che in modo pericoloso si trovavano nei pressi del muro. Proprio per la questione di sicurezza l'amministrazione tempo fa aveva provveduto a istituire una commissione apposita. 

Guido Giovagnoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Migranti, Fico: "Con l'Europa bisogna essere duri, molto duri"

Migranti, Fico: "Con l'Europa bisogna essere duri, molto duri"

Napoli, (askanews) - "La questione sui migranti, lo dico ormai da molto, è una questione che va assolutamente affrontata con l'Europa e bisogna essere duri con l'Europa, molto duri perché c'è stato un lavarsene le mani troppo grande in questi anni e allora è molto importante riuscire a tutelare e a mettere in salvaguardia tutte le persone che sono presenti sulle navi, come è stato fatto ieri con ...

 
Fico: con "società senza carceri" Beppe Grillo crea dibattito

Fico: con "società senza carceri" Beppe Grillo crea dibattito

Napoli, (askanews) - "Beppe nei suoi post dà sempre una visione del mondo e crea un dibattito": dal cortile della casa circondariale di Poggioreale, a Napoli, Roberto Fico risponde così a una giornalista che gli chiede di commentare il lungo post di Beppe Grillo in cui il fondatore del Movimento 5 Stelle parla di una "società senza carceri". Il presidente della Camera ricorda che il comico ha ...

 
Ambiente, Braga (Pd): bene ok Camera a commissione ecomafie

Ambiente, Braga (Pd): bene ok Camera a commissione ecomafie

Roma, (askanews) - "La Camera ha approvato in prima lettura la legge che istituisce anche nella XVIII Legislatura la Commissione d'inchiesta sulle ecomafie. Questo anche sulla base di una proposta a mia prima firma e sottoscritta dai colleghi del Pd. Ci auguriamo che il Senato possa approvare tempestivamente la legge e si possa dare vita in tempi rapidi a questa commissione d'inchiesta, che nella ...

 
Giusy Versace a Capri: "Lo Stato riconosca lo sport come diritto"

Giusy Versace a Capri: "Lo Stato riconosca lo sport come diritto"

Capri, (askanews) - L'atleta paralimpica Giusy Versace è stata premiata nell'ambito della manifestazione "Eccellenze a Capri". La neo-eletta deputata di Forza Italia, che in seguito a un grave incidente stradale indossa due protesi in fibra di carbonio al posto delle gambe, porta avanti le sue battaglie per lo sport e i disabili anche in Parlamento. Al forum sul turismo sportivo ha parlato della ...

 
Musicista umbro a Londra

Il riconoscimento

Musicista umbro a Londra

Il musicista tifernate Fabio Battistelli, venerdì 20 luglio, suonerà a Londra al King Place, una delle sale più importanti del Regno Unito. Fabio suonerà con musicisti di ...

16.07.2018

Il Savoia s'infortuna e sceglie di operarsi a Città di Castello

Cronaca

Il Savoia s'infortuna e sceglie di operarsi a Città di Castello

Emanuele Filiberto di Savoia sarà operato nell’ospedale di Città di Castello dopo un infortunio. Ha scelto di essere trasferito nell'ospedale tifernate dopo aver rotto il ...

16.07.2018

Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Umbria jazz

Alla fine Quincy Jones dirige tutti sul palco

Sono solo alcuni dei tanti artisti che hanno incrociato la sua strada, pochissimi rispetto alla gran mole di lavoro svolto nel corso di settanta anni di musica, ma l’effetto ...

14.07.2018