“Correre a perdifiato”, Fabrizio in gara per Fabiola e contro la fibrosi cistica

Fabiola Pecci

GUALDO TADINO

“Correre a perdifiato”, Fabrizio in gara per Fabiola e contro la fibrosi cistica

09.08.2015 - 15:56

0

Si metterà alla prova in una delle gare più dure al mondo. Con l’obiettivo di portare a tutti un messaggio: quello della raccolta fondi a favore della lotta alla fibrosi cistica, la malattia di cui soffre la sua amica Fabiola Pecci. Fabrizio Evangelisti, di Gualdo Tadino, nella giornata di Ferragosto sarà in Francia per partecipare al triathlon dell’Embrunman, la gara per ironman più dura del mondo in programma a Embrun, sulle Alpi francesi che prevede 3,8 chilometri a nuoto, 190 chilometri in bici con 5.000 metri di dislivello compresa la scalata dell’Izoard e una maratona. Dalle 14 alle 16 ore di sofferenza, lontana però da quella che provano i malati nella loro lotta quotidiana. Sarà lui il portabandiera, con tanto di maglietta, dell’iniziativa di raccolta fondi “Correre a perdifiato” organizzata dalla Lega italiana fibrosi cistica (Lifc) Umbria. “Il progetto è nato quasi per caso - racconta Fabrizio - durante una cena con Daniele, il ragazzo di Fabiola”. Proprio a tavola quindi è maturata l’idea di fare qualcosa per chi “... quando soffre non può ritirarsi dalla gara della vita”. Una prova durissima quella che si appresta ad affrontare Fabrizio Evangelisti, che ha portato a termine la competizione già lo scorso anno. “Non volevo più partecipare - spiega - a meno che non ci fosse stato un motivo utile e questo della raccolta fondi lo è e come. Io farò la gara ma questa idea è nata da una squadra che ha deciso di impegnarsi per lottare contro questa terribile malattia”. Nessun protagonismo quindi per l’atleta della Asd Triathlon Cuneo, ma voglia di fare qualcosa raccogliendo fondi che finanzieranno progetti di assistenza e ricerca e le attività del Centro regionale fibrosi cistica umbro con sede all’ospedale di Branca. Ed è proprio Fabiola Pecci, protagonista di una delle campagne Telethon per la donazione del 5 per mille alla fondazione (LEGGI Un volto gualdese per aiutare la ricerca di Telethon), a spiegare cosa le abbia insegnato la fibrosi cistica: “Ad amare ogni giorno di più la mia vita, anche se non è semplice come vorrei, la malattia ti insegna che non devi e non puoi arrenderti mai”. E’ possibile sostenere Fabrizio e la sua impresa sul sito correreaperdifiato.it oppure sulla pagina Facebook “Correre a perdifiato”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Borse, lunedì nero

Le borse europee chiudono in calo sui timori delle conseguenze di una guerra commerciale internazionale. A fine seduta Milano cede il 2,44%, in aumento lo spread Btp-Bund a 251 punti base. Londra cede il 2,24%, Francoforte lascia sul terreno il 2,46%, Parigi perde l'1,92%. A Piazza Affari crolla Prysmian -10%, dopo aver annunciato una revisione al ribasso dell'Ebitda. In flessione il comparto ...

 
Luca Barbarossa: storia di Alex, da solo a Pozzallo a otto anni

Luca Barbarossa: storia di Alex, da solo a Pozzallo a otto anni

Roma, (askanews) - Chi avrebbe il coraggio di dire a un bambino di otto anni arrivato in Europa dopo un viaggio di un anno e mezzo, da solo, "è finita la pacchia"? Lo dice Luca Barbarossa, negli studi di askanews per presentare il suo disco "Roma è de tutti". "Racconto una piccola storia emblematica, quella di Alex, un bambino che è arrivato a Pozzallo senza genitori dopo un viaggio di un anno e ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018