Dalla Regione progetto in tre mosse per rilanciare la ceramica "made in Umbria"

Dalla Regione progetto in tre mosse per rilanciare la ceramica "made in Umbria"

Via libera della giunta. L'assessore Riommi: "Aziende falcidiate dalla crisi. Così le riporteremo sul mercato"

06.06.2013 - 15:00

0

Un progetto interamente dedicato alla ceramica “Made in Umbria”, finalizzato alla riqualificazione e promozione del brand ceramica umbra, è stato approvato dalla  giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Vincenzo Riommi.

Falcidiate dalla crisi “L’obiettivo è quello di riportare al centro dell’attenzione il superamento delle problematiche di questo importante comparto produttivo che ancora rappresenta  un’eccellenza distintiva per l’economia umbra, sia in Italia che all’estero. Oggi queste imprese fortemente radicate nel territorio, il loro patrimonio culturale unico e figlio di una tradizione secolare, rischiano l’estinzione a causa della crisi che ha fatto registrare una forte pressione selettiva che si è tradotta in una riduzione del numero di aziende e di addetti”.

L'analisi degli esperti Uno studio dell’Università degli studi di Perugia – Facoltà di Economia e Commercio - condotto nel 2012 sul comparto ceramico derutese evidenzia una componente strutturale interna al sistema imprenditoriale dove si rilevano problematiche quali l’inadeguatezza organizzativa e la fragilità produttiva commerciale. “E proprio questo fattore – spiega l’assessore - , è il punto di partenza del progetto, “La Ceramica Made in Umbria” condiviso con le associazioni di categoria del settore.

Tre fasi La prima fase del progetto consiste in uno studio in collaborazione con l’Università che verrà realizzato tramite interviste a campioni di aziende dei quattro distretti ceramici umbri: Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio e Orvieto.
I risultati verranno utilizzati per inquadrare la situazione socio – economica del settore dell’artigianato artistico umbro, verificare il grado di preparazione all’internazionalizzazione delle aziende in esso operanti e individuare le aziende protagoniste della seconda fase progettuale, che prevede un contributo operativo volto alla riqualificazione del brand ceramica umbra. A tal fine è prevista la realizzazione di due collezioni ideali innovative progettate da un designer.
Infine la terza fase del progetto prevede attività correlate tra le quali la possibilità di supportare iniziative - coerenti con il progetto - proposte dalle amministrazioni comunali interessate, di concerto con le associazioni di categoria regionali del settore.  Tra le altre attività, a titolo di esempio, sono previste quelle seminariali in collaborazione con l’Università per la diffusione delle risultanze dello studio condotto o la sponsorizzazione delle collezioni tramite la presentazione delle stesse in alcuni Musei di fama internazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bali: l'eruzione del vulcano in timelapse

Bali: l'eruzione del vulcano in timelapse

Il vulcano Agung continua ad eruttare. Ecco le strabilianti immagini in timelapse dell'attività vulcanica nell'isola indonesiana di Bali. Il fotografo Wayan Kartika ha registrato, dalla mattina alla sera, i pennacchi di polvere grigiastra che si alzano con costanza dal cratere del vulcano, alto 3000 metri. Questa continua attività vulcanica di Augung, però, ha messo in allarme la popolazione ...

 
Formazione medici con simulazione hi tech contro tumore al rene

Formazione medici con simulazione hi tech contro tumore al rene

Roma, (askanews) - La terapia del tumore al rene passa anche per la formazione dei medici attarverso la realtà virtuale. Parte oggi da Roma la prima tappa del progetto Maestro presso l IPSE CENTER - Interactive Patient Simulation Experience - del Policlinico Universitario A. Gemelli, centro di simulazione interattivo nel quale gli operatori della salute sono chiamati a seguire percorsi di ...

 
Firenze, migranti come stelle cadenti su Ponte Vecchio

Firenze, migranti come stelle cadenti su Ponte Vecchio

Roma, (askanews) - Ponte Vecchio, icona di Firenze e del Rinascimento, diventa simbolo di collegamento tra popoli, città e culture diverse, tra passato e futuro, per far riflettere sulle frontiere di oggi e di ieri e sul fenomeno delle migrazioni. Fino al 7 gennaio, ogni giorno dalle 19 alle 24, Ponte Vecchio sarà illuminato dal progetto di videomapping sviluppato da Ied (Istituto Europeo di ...

 
Arriva la nuova Duster, suv di qualità con tanta tecnologia

Arriva la nuova Duster, suv di qualità con tanta tecnologia

Milano, 13 dic. (askanews) - Ancora più suv, ma anche più curata, elegante e con tanta tecnologia. E' la nuova Dacia Duster, il suv di segmento C che grazie all'ottimo rapporto qualità prezzo è il veicolo di categoria più venduto in Italia, con 64mila immatricolazioni nel 2017 e oltre 340mila dal lancio nel 2010. Francesco Fontana Giusti, direttore comunicazione Renault Italia: "Il cliente ideale ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017