Dalla Regione progetto in tre mosse per rilanciare la ceramica "made in Umbria"

Dalla Regione progetto in tre mosse per rilanciare la ceramica "made in Umbria"

Via libera della giunta. L'assessore Riommi: "Aziende falcidiate dalla crisi. Così le riporteremo sul mercato"

06.06.2013 - 15:00

0

Un progetto interamente dedicato alla ceramica “Made in Umbria”, finalizzato alla riqualificazione e promozione del brand ceramica umbra, è stato approvato dalla  giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Vincenzo Riommi.

Falcidiate dalla crisi “L’obiettivo è quello di riportare al centro dell’attenzione il superamento delle problematiche di questo importante comparto produttivo che ancora rappresenta  un’eccellenza distintiva per l’economia umbra, sia in Italia che all’estero. Oggi queste imprese fortemente radicate nel territorio, il loro patrimonio culturale unico e figlio di una tradizione secolare, rischiano l’estinzione a causa della crisi che ha fatto registrare una forte pressione selettiva che si è tradotta in una riduzione del numero di aziende e di addetti”.

L'analisi degli esperti Uno studio dell’Università degli studi di Perugia – Facoltà di Economia e Commercio - condotto nel 2012 sul comparto ceramico derutese evidenzia una componente strutturale interna al sistema imprenditoriale dove si rilevano problematiche quali l’inadeguatezza organizzativa e la fragilità produttiva commerciale. “E proprio questo fattore – spiega l’assessore - , è il punto di partenza del progetto, “La Ceramica Made in Umbria” condiviso con le associazioni di categoria del settore.

Tre fasi La prima fase del progetto consiste in uno studio in collaborazione con l’Università che verrà realizzato tramite interviste a campioni di aziende dei quattro distretti ceramici umbri: Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio e Orvieto.
I risultati verranno utilizzati per inquadrare la situazione socio – economica del settore dell’artigianato artistico umbro, verificare il grado di preparazione all’internazionalizzazione delle aziende in esso operanti e individuare le aziende protagoniste della seconda fase progettuale, che prevede un contributo operativo volto alla riqualificazione del brand ceramica umbra. A tal fine è prevista la realizzazione di due collezioni ideali innovative progettate da un designer.
Infine la terza fase del progetto prevede attività correlate tra le quali la possibilità di supportare iniziative - coerenti con il progetto - proposte dalle amministrazioni comunali interessate, di concerto con le associazioni di categoria regionali del settore.  Tra le altre attività, a titolo di esempio, sono previste quelle seminariali in collaborazione con l’Università per la diffusione delle risultanze dello studio condotto o la sponsorizzazione delle collezioni tramite la presentazione delle stesse in alcuni Musei di fama internazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Recupero eccedenze alimentari: accordo Kfc - Banco Alimentare

Recupero eccedenze alimentari: accordo Kfc - Banco Alimentare

Milano, 19 ott. (askanews) - Con KFC - Kentucky Fried Chicken - prende il via per la prima volta in Italia un programma per il recupero delle eccedenze alimentari da un fast food. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Banco Alimentare e vede coinvolto il ristorante KFC di Arese, all'interno del mall "il Centro", e presto vedrà partecipare anche il ristorante KFC all'interno del ...

 
Catalogna, la protesta dei bancomat: indipendentisti al ritiro

Catalogna, la protesta dei bancomat: indipendentisti al ritiro

Catalogna, (askanews) - Ritirate, ritirate il vostro denaro dalle banche che hanno lasciato la Catalogna: l'appello dei gruppi indipendentisti vede tanti catalani aderire alla protesta dei bancomat. Qualcuno sceglie la cifra simbolica di 155 euro, in riferimento all'articolo 155 della Costituzione spagnola, che Madrid intende applicare per revocare lo status di autonomia alla Catalogna. Altri ...

 
Obama e Bush improbabili "alleati" nella carica contro Trump

Obama e Bush improbabili "alleati" nella carica contro Trump

Richmond, (askanews) - Gli ex presidenti americani contro Donald Trump. A cominciare da Barack Obama, tornato in campagna elettorale per il suo primo comizio da quando ha lasciato la Casa Bianca. L'occasione che ha richiamato i fan osannanti è la campagna per Ralph Northam, democratico candidato governatore della Virginia. Ma a Richmond, Obama ha lanciato un attacco tutt'altro che velato all'uomo ...

 
Lounge Global Blue a Roma: un successo, nel 2018 una quarta città

Lounge Global Blue a Roma: un successo, nel 2018 una quarta città

Roma, (askanews) - A dieci mesi dall'apertura a Roma della Lounge in piazza di Spagna, Global Blue - big mondiale del Tax Free Shopping - traccia un bilancio della sua attività nella Capitale. A farlo è Stefano Rizzi, Country Manager Global Blue Italia. "Siamo assolutamente soddisfatti. È stato un bellissimo progetto, che si è concretizzato dieci mesi fa e i risultati sono ottimi. Si va a ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017