Dalla Regione progetto in tre mosse per rilanciare la ceramica "made in Umbria"

Dalla Regione progetto in tre mosse per rilanciare la ceramica "made in Umbria"

Via libera della giunta. L'assessore Riommi: "Aziende falcidiate dalla crisi. Così le riporteremo sul mercato"

06.06.2013 - 15:00

0

Un progetto interamente dedicato alla ceramica “Made in Umbria”, finalizzato alla riqualificazione e promozione del brand ceramica umbra, è stato approvato dalla  giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Vincenzo Riommi.

Falcidiate dalla crisi “L’obiettivo è quello di riportare al centro dell’attenzione il superamento delle problematiche di questo importante comparto produttivo che ancora rappresenta  un’eccellenza distintiva per l’economia umbra, sia in Italia che all’estero. Oggi queste imprese fortemente radicate nel territorio, il loro patrimonio culturale unico e figlio di una tradizione secolare, rischiano l’estinzione a causa della crisi che ha fatto registrare una forte pressione selettiva che si è tradotta in una riduzione del numero di aziende e di addetti”.

L'analisi degli esperti Uno studio dell’Università degli studi di Perugia – Facoltà di Economia e Commercio - condotto nel 2012 sul comparto ceramico derutese evidenzia una componente strutturale interna al sistema imprenditoriale dove si rilevano problematiche quali l’inadeguatezza organizzativa e la fragilità produttiva commerciale. “E proprio questo fattore – spiega l’assessore - , è il punto di partenza del progetto, “La Ceramica Made in Umbria” condiviso con le associazioni di categoria del settore.

Tre fasi La prima fase del progetto consiste in uno studio in collaborazione con l’Università che verrà realizzato tramite interviste a campioni di aziende dei quattro distretti ceramici umbri: Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio e Orvieto.
I risultati verranno utilizzati per inquadrare la situazione socio – economica del settore dell’artigianato artistico umbro, verificare il grado di preparazione all’internazionalizzazione delle aziende in esso operanti e individuare le aziende protagoniste della seconda fase progettuale, che prevede un contributo operativo volto alla riqualificazione del brand ceramica umbra. A tal fine è prevista la realizzazione di due collezioni ideali innovative progettate da un designer.
Infine la terza fase del progetto prevede attività correlate tra le quali la possibilità di supportare iniziative - coerenti con il progetto - proposte dalle amministrazioni comunali interessate, di concerto con le associazioni di categoria regionali del settore.  Tra le altre attività, a titolo di esempio, sono previste quelle seminariali in collaborazione con l’Università per la diffusione delle risultanze dello studio condotto o la sponsorizzazione delle collezioni tramite la presentazione delle stesse in alcuni Musei di fama internazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

La nautica italiana cresce e si rilancia

Ripresa solida e nuove opportunità: il settore della nautica traccia le sue nuove rotte di sviluppo al convegno di Ucina, Confindustria nautica, organizzato a Rapallo nell’ambito della Convention Satec 2018.

 
Economia

Il legno, una vera economia circolare

Una gestione efficiente del riciclo del legno rappresenta non solo un impegno per un mondo sempre più sostenibile, ma anche una risorsa economica, dando vita a una vera economia circolare importante per il Paese.

 
Economia

La Bce ‘accomoda’ il mercato

Il cronoprogramma del rialzo dei tassi nell’Eurozona, non prima dell’estate 2019, avrà l’effetto di diminuire la volatilità su mercati azionari e tassi

 
Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Televisione

Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in Umbria

Con l’estate alle porte - da giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd – arrivano le nuove puntate inedite di Alessandro Borghese 4 Ristoranti, la produzione originale ...

19.06.2018

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Sfilata di moda in sala Podiani

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Il 22 giugno alle 18.30 la Galleria Nazionale dell’Umbria accoglierà in sala Podiani la sfilata di moda a chiusura dell’anno scolastico dell’IID, l'Istituto italiano di ...

15.06.2018

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

festival della canzone italiana

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

Dopo un lungo corteggiamento, Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2019. "Sono molto contento - ha commentato il ...

14.06.2018