Autovelox contro gli incidenti, via libera del prefetto: ecco la mappa delle strade "sotto osservazione"

Autovelox contro gli incidenti, via libera del prefetto: ecco la mappa delle strade "sotto osservazione"

Firmato giovedì il nuovo provvedimento che individua le vie extraurbane secondarie sotto controllo elettronico. Dove saranno piazzati

16.03.2013 - 16:26

0

Autovelox contro gli incidenti, ecco la mappa. Prima, però, arriva una firma e con lei il via libera. Tanto che il Prefetto di Perugia, Vincenzo Cardellicchio, ha firmato giovedì il nuovo provvedimento che individua le strade extraurbane secondarie in cui è possibile procedere all’installazione ed all’utilizzo di dispositivi o di mezzi tecnici di controllo del traffico, finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni delle norme del codice della strada, soprattutto in materia di rispetto dei limiti di velocità.

Strade pericolose e troppi incidenti Il decreto, che si inquadra nell’ambito di una capillare azione di contrasto degli incidenti dovuti ad eccesso di velocità, sostituisce quelli in precedenza vigenti, ed è stato adottato al termine dell’individuazione delle reti viarie più pericolose e caratterizzate da un elevato numero di incidenti, condotto dall’apposito Osservatorio istituito nell’ambito della Conferenza provinciale permanente il 14 agosto del 2012.
La Conferenza, all’esito della propria attività, ha elaborato una proposta di provvedimento contenente l’elenco delle strade in cui consentire l’installazione e l’utilizzo di dispositivi di controllo remoto del traffico, che, prima di essere sottoposta all’attenzione del Prefetto, è stata approvata dalla Conferenza permanente riunitasi questa mattina in Prefettura.

Per fermare gli incidenti “Il provvedimento - ha dichiarato Cardellicchio - costituisce un importante tassello nell’ambito delle iniziative poste in essere dalla Prefettura di Perugia in direzione di un sempre più efficace contrasto degli incidenti dovuti ad eccesso di velocità, coerentemente con la direttiva adottata in materia dal ministro dell’Interno nel 2009 e con l’obiettivo europeo di dimezzare entro pochi anni le vittime che ne derivano”.
“Con esso, inoltre - prosegue il Prefetto - si è voluto porre un punto fermo circa le postazioni fisse di controllo remoto della velocità, rassicurando contemporaneamente i cittadini sul loro legittimo utilizzo per esclusive finalità di sola prevenzione”.

La mappa delle strade "sotto osservazione"

S.S. 3 “Flaminia”
Dal km 106+530 al km 129+000 nel Comune di Spoleto

Dal km 154+800 al km 186+000 nei Comuni Foligno – Valtopina – Nocera Umbra – Gualdo T.

S.S. 685 “Tre Valli Umbre”

Dal km 20+000 al km 24+000 nel Comune di Norcia

Dal km 28+000 al km 32+000 nel Comune di Norcia

Dal km 38+800 al km 42+000 nel Comune di Cerreto di Spoleto

Dal km 45+000 al km 55+000 nei Comuni Vallo di Nera-Sant’Anatolia di Narco

S.S. 219 Gubbio Pian d’Assino

Dal km 19+000 al km 23+100 nel Comune di Gubbio

Dal km 32+000 al km 34+400 nel Comune di Gubbio

S.S. 77 “Val di Chienti”

dal km 3+600 al km 5+850 nel Comune di Foligno

S.R. 3 “Flaminia”

dal km 129+350 al km 135+729 nel Comune di Spoleto

dal km 141+000 al km 147+000 nel Comune di Trevi

dal km 193+150 al km 195+200 nel Comune di Fossato di Vico

dal km 196+300 al km 198+200 nel Comune di Fossato di Vico

S.R. 599 del Trasimeno inferiore

dal km 5+600 al km 5+800 nel Comune di Magione

Dal km 7+100 al km 7+800 nel Comune di Magione

Dal km 14+300 al km14+458 nel Comune di Panicale

Dal km 18+079 al km 18+409 nel Comune di Castiglione del Lago

S.R. 219 Gubbio Pian d’Assino

Dal km 1+000 al km 1+600 nel Comune di Fossato di Vico

Dal km 3+650 al km 5+800 nel Comune di Gualdo Tadino

S.R. 71 “Umbro Casentinese”

dal km 84+580 al km 86+520 nel Comune di Città della Pieve

dal km 97+350 al km 100+300 nel Comune di Castiglione del Lago

dal km 103+710 al km 110+000 nel Comune di Castiglione del Lago

S.R. 209 “Valnerina”

dal km 28+000 al km 28+800 nel Comune di Scheggino

S.R. 75 bis del Trasimeno

dal km 21+560 al km 22+505 nel Comune di Magione

Dal km 36+000 al km 39+000 nel Comune di Passignano sul Trasimeno

S.R. 220 “Pievaiola”

dal km 26+200 al km 38+442 nei Comuni di Panicale e Piegaro

S.R. 316  dei Monti Martani

Dal km 18+900 al km 20+200 nel Comune di Gualdo Cattaneo

S.R. 257 “Apecchiese”

Dal km 12+000 al km 16+000  nel Comune di Città di Castello

S.R. 298 “Eugubina”

Dal km 14+500 al km 16+500 nel Comune di Gubbio

Dal km 20+000 al km 24+000 nei Comuni di Gubbio e Perugia

S.R. 3 Bis “Tiberina”

Dal km 99+000 al km 120+000 nei comuni di Perugia, Umbertide, Città di Castello

S.R. 147 di Assisi

Dal km 6+780 al km 10+950 nei Comuni di Assisi, Bastia Umbra, Perugia

S.P. 403 di Bevagna

Dal km 14+400 al km 17+000 nei comuni di Cannara e Bevagna

S.P. 415 “Ponte di Ferro”

Dal km 8+000 al km 13+000 nel Comune di Gualdo Cattaneo

S.P. 451 “La Bruna”

Dal km 14+870 al km 17+100 nel Comune di Spoleto

Dal km 17+450 al km 19+300 nel Comune di Spoleto

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

Roma, (askanews) - A decidere il futuro di Silvio Berlusconi in politica sarà la corte Europea dei diritti umani, deliberando sul ricorso presentato dall'ex Cavaliere contro l'applicazione della legge Severino, che rende il leader di Forza Italia incandidabile. La sentenza della Grande Camera della Corte potrebbe arrivare anche mesi dopo l'unica udienza prevista, del 22 novembre. Ma è cruciale ...

 
Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Genova, (askanews) - Centinaia di lavoratori di Banca Carige sono scesi in piazza a Genova per protestare contro i mille esuberi annunciati dall'istituto di credito ligure che sta vivendo delle giornate particolarmente difficili in attesa dell'aumento di capitale da 560 milioni di euro che scatterà il 22 novembre. A confermare lo sciopero, il primo da 15 anni per i dipendenti Carige, è stata solo ...

 
Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Roma, (askanews) - C'è il rapporto complicato e conflittuale tra un padre e un figlio al centro del nuovo film di Francesca Archibugi "Gli sdraiati", tratto dal romanzo di Michele Serra, nei cinema dal 23 novembre. Claudio Bisio interpreta un giornalista di successo che vive e soprattutto cerca un dialogo con il figlio Tito, adolescente pigro e irriverente sempre circondato dalla sua banda di ...

 
Melissa e Cyrille, musica al femminile

Jazz Club Perugia

Melissa e Cyrille, musica al femminile

Melissa Aldana e Cyrille Aimée saranno concerti al femminile al Jazz Club Perugia. La sassofonista cilena, con il suo quartetto, suonerà nella Sala Raffaello dell’hotel ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

Spoleto

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

E’ gia atmosfera natalizia a Spoleto grazie a Don Matteo. Tra luminarie, giochi di luce e una grande slitta che ha fatto capolino lunedì 20 novembre in corso Garibaldi dove ...

20.11.2017