Niente più soldi per mantenere il personale dei Comuni per la ricostruzione post-sisma

Niente più soldi per mantenere il personale dei Comuni per la ricostruzione post-sisma

La Regione non può nuovamente garantire la copertura finanziaria per il 2013 alle unità a tempo determinato dei Comuni colpiti dal terremoto del '97

30.10.2012 - 09:09

0

Il personale dipendente assunto a tempo determinato a seguito di quanto previsto dalla legge sulla ricostruzione post sismica ed alcuni aspetti della ''Spendig Review'' sono stati al centro dell'incontro promosso dall'assessore al bilancio della Regione Umbria, Gianluca Rossi, con una rappresentanza di parlamentari umbri ed i sindaci dei Comuni colpiti dal sisma del 1997. Il taglio dei finanzianti operato dal Governo sin dal 2010 non consentirà più alla Regione di continuare a garantire la copertura finanziaria della legge, come avvenuto invece per il 2011 ed il 2012. I sindaci hanno inoltre evidenziato che, a partire dal 31 dicembre 2012, sarà pertanto impossibile avvalersi del personale a tempo determinato. Un provvedimento, questo, che rischia di compromettere gli ingenti sforzi finora fatti nel processo di ricostruzione post-sisma e di vanificare i positivi risultati ottenuti. Alla luce della lettera inviata dalla presidente Marini al capo Dipartimento della Protezione civile, Franco Gabrielli, in cui si chiedeva di assumere iniziative utili a ricercare adeguate forme di stabilizzazione dei precari per non disperdere il patrimonio di professionalità di cui dispongono gli enti locali , e tenendo conto di quanto rappresentato all'assessore Rossi e dai sindaci presenti, i parlamentari umbri si sono impegnati ad attivarsi con il capo Dipartimento della Protezione Civile e con il Governo affinchè i Comuni colpiti dal sisma del 1997 possano continuare nell'opera di ricostruzione che, seppur ad uno stadio molto avanzato, non è conclusa.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

San Pietroburgo, (askanews) - Nuovo passo di Maire Tecnimont nel progetto da 3,9 miliardi di euro, Amursky Gas Processing Plant, per il ritrattamento del gas che la società italiana ha firmato lo scorso anno e che sta portando avanti in Russia nella regione orientale di Amur per il gruppo Gazprom. Maire Tecnimont ha siglato a San Pietroburgo, nell'ambito del Forum economico internazionale, ...

 
Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Torino, (askanews) - Si è svolta all'Innovation Park di Torino la seconda tappa del Mobility Innovation Tour, l'iniziativa articolata in cinque incontri in altrettante città italiane, nata per analizzare modelli di sviluppo sostenibile per il trasporto pubblico mettendo a confronto tutti gli attori coinvolti: istituzioni, aziende di trasporto pubblico locali e produttori di mezzi pubblici. ...

 
Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Milano, (askanews) - Quando parliamo di famiglia e lavoro tendiamo a usare verbi come conciliare, trovare un equilibrio che nascondono una deformazione culturale, come se i genitori fossero costantemente alla ricerca di una difficile convivenza tra queste due sfere della vita quotidiana. Nei fatti diventare mamme o papà può essere una opportunità anche sul lavoro, come sanno in Barilla dove è ...

 
Altro

Milano ancora in rosso con banche, vola lo spread

Le Borse europee tengono, mentre Milano perde ancora terreno sulle incertezze legate al nuovo esecutivo Lega-M5S. L'indice Ftse Mib cede l'1,54%; lo spread tra Btp e Bund sale a 206 punti base e torna ai livelli segnati nell'aprile. Debole Parigi -0,11%, in progresso Londra +0,18% e Francoforte +0,65%, male Madrid -1,70% sul rischio di instabilità politica. A Piazza Affari tonfo per il comparto ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018