Lib(e)ri tutti

27 novembre 2012

27.11.2012 - 12:56

0

Siccome mi piacerebbe morire mentre lo leggo un libro, e non sepolto vivo da uno smottamento di carta stampata, e rilegata come corpi contundenti, non potete immaginare... la crudeltà dei tomi cartonati quando diventano armi, mi vedo costretto a dare un po' d'ordine alla biblioteca, traboccante e caotica. Lafebbre dei libri,come intitola un volumetto Alberto Vigevani, bibliofilo e mercante, ma soprattutto raffinato scrittore, può passare con l'acetilsalicilico della morigeratezza, o addirittura seguendo l'esempio delle raccolte minime di San Gerolamo o di Francesco Petrarca, fatte di poche decine di volumina, o del sommo Lev Tolstoj a Jasnaia Poliana, scarne etagère appese al muro sopra lo scrittoio. E tornano in mente la sua fuga da lì nell'ottobre 1910, trovandovi la morte in una stazioncina ferroviaria di Astàpovo, e i libri che aveva con sé: i "Saggi" di Montaigne, "I fratelliKaramazov" di Dostoevskij, "Una vita" di Maupassant. Ma tornando a bomba, invecchiando, mutano gusti e ardori, sarà l'atarassia che dirige la tua vita, così l'ansia di possedere, di dominare, di accumulare rallenta, come il fiume quando raggiunge il mare sabbioso. E così intendo dismettere migliaia di libri,mandando al macero i libri brutti e inutili, tradendo un mio inesausto assunto giovanile secondo cui non esistono libri belli o brutti ma libri scritti bene o scritti male (che sia Oscar Wilde? ¿Quien sabe?). Un' altra serie di fascicoli, opuscoli, libri e libercoli la donerei a biblioteche pubbliche, se non sapessi che vivono gracilmente, assediate e in procinto di scoppiare. Poi c'è la "vendita" a peso per le bancarelle dell'usato, quindi c'è il macero, o addirittura i falò di Fahrenheit 451, con il napalm che ha un odore così buono di mattina come dice il tenente colonnello Bill Kilgore in "ApocalypseNow". Ma, senza "ma" la vita sarebbe odiosamente noiosa, una volta sguarnite le pareti e lasciati orribilmente vuoti come teschi i plutei degli scaffali e delle librerie, e gli stipi e le scansie, bisognerà rimettere in circolo una parvenza di letteratura, tanto per passare qualche buona serata invernale anziché "imbarbarirsi" con la televisione. Così, poiché un libro non si nega a nessuno, specie nella nostra epoca di libro fatto in casa (pensato, scritto, corretto,impaginato, stampato, allestito, distribuito) e di editori prezzolati, mi punge vaghezza di leggere tutti quei libri che negli anni verdi della divina giovinezza avrei rifiutato più dell'olio di ricino e dell'olio di fegato di merluzzo, e va da sé più della cicuta. In primis, per capire il calcio, le memorie di Cassano e di Ibrahimovic, di Conte e di Totti; quindi per gustare le canzoni gli scritti dei cantanti Venditti, Mannoia, De Gregori, Cuccini,Vecchioni; e ancora le ricette di Benedetta Parodi e Antonella Clerici per godersi la gola, e per conoscere il mondo i libri di Maurizio Lupi ("La prima politica è vivere") e Fabrizio Cicchitto, Pierluigi Bersani e Rutelli, e Matteo Renzi, e quelli di D'Alema e Walter Veltroni, di Tabacci e di Angelino Alfano ("La mafia uccide d'estate"), e Nichi Vendola e Roberto Maroni ("Il mio Nord"). Come farsi mancare i saggi degli Angela (ispirati a Cartesio) e di Giacobbo (a Cagliostro)? Come rinunciare ai libri di Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini, belli ma troppo poco pubblicizzati? E a quelli di CarloVerdone e Lella Costa? Chi vuol fare una permuta? Se uno anziché pensare alle primarie (io le ho votate!) scorre i giornali e internet, apprende che sono usciti di recente libri di Giorgio Napolitano, Mario Monti e Benedetto XVI. Prima scherzavo,ma a questi non rinuncio. E se qualcuno obbietta che leggere e scrivere non vale la pena, tanto un italiano su due non capisce il senso di quel che legge (e non la "Fenomenologia" di Hegel ma la "Vispa Teresa"), rispondo con Italo Calvino: "Mentre veniva preparata la cicuta, Socrate stava imparando un' aria sul flauto. Il carnefice gli domandò a che cosa gli servisse Socrate rispose: 'A sapere quest'aria prima di morire'".
Antonio Carlo Ponti

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Dacca (askanews) - Il Bangladesh ha deciso di rinviare l'avvio del rimpatrio in Myanmar dei profughi rohingya inizialmente previsto per il 23 gennaio 2018, come concordato da Dacca e Naypyidaw. Lo ha fatto sapere Abul Kalam Azad, funzionario del Dipartimento per gli aiuti ai profughi e per i rimpatri dal Bangladesh. "Saremo molto lieti di vedere il processo di rimpatrio iniziare il prima ...

 
Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Roma, (askanews) - Continua senza esclusione di colpi la guerra politico-giudiziaria fra Madrid e Barcellona: l'ex presidente catalano Carles Puigdemont, a Bruxelles per evitare il carcere a seguito della dichiarazione di indipendenza della Catalogna dello scorso 27 ottobre, ha lasciato per la prima volta il Belgio per partecipare a un simposio all'università di Copenaghen. Il Tribunale supremo ...

 
Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Washington, (askanews) - Repubblicani e democratici al Senato americano avrebbero trovato un accordo per mettere fine allo shutdown che paralizza l'amministrazione federale dalla mezzanotte del 19 gennaio. In aula sono infatti arrivati i voti necessari per aggirare l'ostruzionismo (77) e procedere con l'approvazione di un finanziamento delle attività del governo federale fino all'8 febbraio. La ...

 
Siria, Rex Tillerson: legittimo diritto della Turchia difendersi

Siria, Rex Tillerson: legittimo diritto della Turchia difendersi

Londra, (askanews) - L'offensiva turca contro l'enclave curda siriana di Afrin ha rischiato di provocare la rabbia della superpotenza Usa contro l'alleato turco, ma le reazioni di Washington rimangono misurate. "Gli Stati Uniti sono in Siria per sconfiggere l'Isis e lo abbiamo fatto con una coalizione di partner e con le Forze democratiche siriane (Sdf, guidate dai curdi), che in particolare ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018