michele cucuzza bianco e nero

Fuori dal video

Prevenire gli attacchi a casa nostra

03.11.2017 - 11:42

0

"Accrescere la consapevolezza dei poliziotti dell'importanza di cogliere quelle discontinuità, quelle anomalie, segnali, espressioni di ansia, paura, rabbia, che possono preannunciare un attentato o un'imminente aggressione”. Nei giorni della nuova inquietudine dopo la strage di Manhattan, la polizia di stato affina gli strumenti per prevenire possibili attacchi in casa nostra. E lo fa con il sostegno delle più aggiornate acquisizioni delle scienze cognitive, in particolare l'intelligenza emotiva, la capacità di intuire le emozioni che provano gli altri, basandosi su quell'attitudine appositamente coltivata nel riconoscere e valutare le nostre. Nulla a che vedere con l'elaborazione del profilo psicologico di un serial killer o di un criminale particolarmente efferato cui si dà la caccia, come ci viene raccontato in telefilm anche ben fatti come “Criminal minds”. Qui si tratta di prevenzione: di “fiutare l'aria” letteralmente, in mezzo alla folla, al via vai frettoloso, distratto, rilassato della gente che affolla un luogo pubblico per cogliere quegli elementi emotivi “in movimento improvviso” che possono precedere un attentato.
Introdotti meno di 30 anni fa dagli americani Peter Salovey e John D. Mayer che ne parlavano come “capacità di utilizzare sentimenti e emozioni propri e altrui per guidare i propri pensieri”, gli studi sull'intelligenza emotiva si sono diffusi anche in Italia a livello divulgativo, soprattutto grazie allo psicologo statunitense Daniel Goleman, che ne ha proposto una frequentazione utilitaristica: l'uso “corretto” delle proprie emozioni può costituire un fattore determinante nel raggiungimento dei propri successi personali e professionali. Non a caso i suoi libri hanno sottotitoli quali: “perché l'intelligenza emotiva può renderci felici”, “guidarci oltre la crisi” e pure “farci diventare leader”. Adesso invece gli obiettivi sono altri: “vedere più in profondità e più in fretta” spiega in un video diffuso anche su YouTube il capo della Direzione centrale anticrimine (Dac), prefetto Vittorio Rizzi, “passare senza perdere tempo dall'immediatezza dell'istinto alla consapevolezza dell'intelligenza può salvarci la vita e, soprattutto, salvare delle vite”.
A cosa dovranno fare caso in particolare gli agenti impiegati nell'antiterrorismo e che vengono addestrati secondo il nuovo progetto formativo?
“Il soggetto in preda allo stress” fa qualche esempio il criminologo e psichiatra Massimo Picozzi, autore del filmato “evita il contatto oculare con l'interlocutore, appare eccessivamente agitato, controlla l'orologio, si volta intorno, scalpita, mentre l'individuo che tenta di ingannare scruta in continuazione i compagni o gli altri presenti. Chi nasconde un'arma indossa un abbigliamento incongruo per taglia e condizioni climatiche, presenta una deformazione degli indumenti per il peso o l'ingombro della pistola o del fucile. Anomalie, discontinuità, gesti sui quali devono concentrarsi gli agenti in strada che devono abituarsi non a guardare semplicemente ma a vedere, valutare per cogliere cosa sta per succedere”. E come impedire che per preparare nuovi attentati i terroristi si possano servire anche in Italia di furgoni presi in affitto, come a Nizza e New York?
Con la prevenzione più classica: con l'operazione di polizia “Ultimo miglio” sono già stati controllati oltre 50 mila tir, camion, bus e altrettanti conducenti, 35 dei quali sono stati arrestati e 170 denunciati. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Terzo giorno di offensiva turca contro i curdi in Siria

Terzo giorno di offensiva turca contro i curdi in Siria

Ankara, (askanews) - Terzo giorno di offensiva turca contro l'enclave di Afrin, nel nord della Siria: l'artiglieria turca da sabato continua a bombardare le postazioni dei miliziani curdi delle Unità di difesa del popolo (Ypg), considerati dei "terroristi". Almeno 54 tra combattenti curdi e ribelli siriani filo-turchi sono stati uccisi in tre giorni di combattimenti, secondo l'Osservatorio ...

 
Forum di Davos, Oxfam: ricompensare il lavoro, non la ricchezza

Forum di Davos, Oxfam: ricompensare il lavoro, non la ricchezza

Milano (askanews) - L'82% dell incremento di ricchezza netta registratosi tra marzo 2016 e marzo 2017 è andato all 1% più ricco della popolazione globale, mentre a 3,7 miliardi di persone che costituiscono la metà più povera del mondo non è arrivato un solo centesimo. "Ricompensare il lavoro, non la ricchezza", il nuovo rapporto di Oxfam diffuso oggi alla vigilia del meeting annuale del Forum ...

 
Familiari vittime Rigopiano al Quirinale da Mattarella-Gentiloni

Familiari vittime Rigopiano al Quirinale da Mattarella-Gentiloni

Roma (askanews) - "È un atto doveroso ed è un'occasione, nel luogo che rappresenta tutti gli italiani, ricordare la tragedia di Rigopiano, le vittime, rivolgere un pensiero ai familiari qui riuniti, ringraziare di nuovo l'impegno con il quale i soccorritori si sono mossi in quella terribile notte. La giornata di oggi è per il governo una giornata di riflessione perchè le circostanze legate a ...

 
Francia, la Senna in piena, le immagini dello Zuavo sott'acqua

Francia, la Senna in piena, le immagini dello Zuavo sott'acqua

Parigi, (askanews) - Le gambe dello Zuavo, la statua che misura il livello delle acque al ponte dell'Alma a Parigi, non si vedono più: dopo giorni di incessanti piogge la Senna registra una bella piena. Solitamente la città adotta delle misure già quando i piedi del fante sono sott'acqua.

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018