Sofferenza non è contrario di amore!

Sofferenza non è contrario di amore!

01.04.2014 - 11:11

0
Quante volte imploriamo Dio di toglierci le sofferenze? Quanto ci prodighiamo perché, questa compagna del cammino umano, sia allontanata ed esclusa dalle cose utili? Molte volte, quando viviamo situazioni contrarie ai nostri desideri o vengono limitate le nostre aspirazioni, o peggio, siamo in preda a dolori e sofferenze di sorta, ci riteniamo sfortunati o vittime di coincidenze negative che si abbattono su di noi. Tante volte ho pensato che quel che viene definita una "coincidenza", in realtà sia una vera e propria "Dioincidenza", cioè un'azione di Dio che incide nella nostra vita per il nostro bene, anche se non siamo capaci di riconoscerlo. Gli appuntamenti permessi da Dio per parlare alle creature sono molteplici e la sofferenza, per quanto dolorosa sia, resta un canale privilegiato per incontrare l'amore, che è Cristo stesso. Si, proprio l'amore, quello autentico e gratuito, capace di fare giustizia alle potenzialità creaturali della persona, che si esprime troppo spesso solo nel limite di ciò che porta contraccambio, forse perché mosso da interessi, oppure stretto da soli legami di parentela. L'uomo può volare molto più in alto quando si apre alla gratuità del dono di sé nell'amore e la scuola più efficace, per imparare, resta la sofferenza. Quanti cuori trasformati in bene, solo dopo aver provato direttamente cosa voglia dire soffrire. Gesù Crocifisso, per molti, è stata la massima esperienza della sofferenza per un uomo, vista la portata di chi era ad esservi appeso; per altri, invece, è la massima espressione d'amore che si possa incontrare, visto chi è colui che ha accettato tale supplizio per la salvezza dell'Umanità. Entrambe le sensibilità, però, sono di valore unico solo se associate a Gesù che, da divino nella gloria eterna, fattosi uomo, si è lasciato inchiodare, determinando così il significato che Lui ha voluto dare a tale strazio. Sofferenza e amore coincidono in Gesù Crocifisso e la stessa cosa viene vissuta da chi, per grazia, vuole uniformarsi a Lui. Sofferenza non è contrario di amore! Esaltiamo la croce nel cuore, offriamo ogni sofferenza e gustiamo in quale modo e in quanto tempo Dio vorrà che questa si trasformi in esperienza d'amore. Questo potrebbe condurre verso un primo passo che potrebbe determinare un cambiamento di vita, cioè, decidere liberamente come stare al mondo. La forza che deriverà dal Crocifisso e la Luce che inonderà il pensare personale e tutto il proprio essere, sarà determinato dalla volontà di Dio stesso, certo, ma a noi tocca di decidere se e quanto vogliamo abbandonarci, con fiduciosa attesa nelle Sue mani, gustando quella salvezza che è stata promessa, in un cammino di redenzione. Mentre si soffre si cresce, quando si soffre si impara ad amare. Ogni cosa associata al Crocifisso, nel dolore o nella morte, è destinata a risorgere a vita nuova. Abbiamo urgente bisogno di Luce per rischiarare un cammino che si sta facendo sempre più irto e tortuoso. Gesù, il vivente, ci accompagni verso una vera Pasqua di rinascita, nella novità di vita, magari impoverita, o ancor di più, liberata dagli egoismi e dai protagonismi distruttivi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grande Guerra: a Ossana in mostra i reperti trovati sui ghiacciai

Grande Guerra: a Ossana in mostra i reperti trovati sui ghiacciai

Trento (askanews) - A cento anni di distanza, la Grande Guerra è per molti giovani solo un capitolo da leggere, magari da studiare, nei manuali di Storia. Nel piccolissimo borgo di Ossana nella val di Sole, invece, il sacrificio dei soldati sui due fronti di quella guerra devastante è ancora oggi ricordato e vissuto come un patrimonio della comunità. E qui è stato quindi deciso, con una insolita ...

 
Cultura

l mondo di Don Camillo e Peppone in una mostra che celebra Guareschi

Fino al 15 luglio a Villa Bertelli, Forte dei Marmi, la mostra ‘Don Camillo, Peppone e il crocifisso che parla’ è dedicata all’opera di Giovannino Guareschi. In concomitanza con le celebrazioni del cinquantenario della scomparsa dello scrittore, 70 scatti di Osvaldo Civirani raccontano la preparazione delle scene, i momenti di riposo e di lavoro prima del ciak. Un racconto nel racconto, che ...

 
Altro

Ecco come si tagliano i capelli nello spazio

Come ci si tagliano i capelli in orbita? Ce lo mostra l'agenzia spaziale russa Roskosmos che ha pubblicato sul suo sito web un video nel quale si vede il cosmonauta russo Anton Shkaplerov con una macchina speciale che taglia i capelli al suo collega Alexander Misurkin. Gli astronauti usano una macchina speciale, dotata di un tubo aspirapolvere che non fa disperdere i capelli tagliati a gravità ...

 
Libri, L'Ultima: vera storia dell'Ultima Spiaggia di Capalbio

Libri, L'Ultima: vera storia dell'Ultima Spiaggia di Capalbio

Roma, (askanews) - L'Ultima Spiaggia di Capalbio, uno degli stabilimenti balneari più conosciuti d'Italia, celebra lo storico traguardo dei 30 anni di attività con una raccolta di storie, aneddoti e contributi segnalati o scritti per l'occasione dai clienti. Foto, biglietti, cartoline, ricordi ma anche poesie per una realtà imprenditoriale di successo che non è mai stata soltanto uno stabilimento ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018