Scherza nella vita, ma non con la vita

Scherza nella vita, ma non con la vita

04.03.2014 - 15:45

0
Finisce il carnevale ed inizia la Quaresima, ci si prenota per delle feste in maschera, ma poco si chiede a che orasi ricevono le ceneri nelle Chiese, il mercoledì successivo al martedì grasso. Certo, diverte di più pensare di andare ad una festa, piuttosto che ricevere delle ceneri sul capo, a memoria dell'essere stati tratti dalla polvere e che polvere torneremo ad essere. Processo, questo, che riguardò e riguarderà il corpo, non certo l'anima destinata alla vita eterna ed alla piena comunione con Dio. Allora sì che si farà festa, festa vera e senza maschere! Non voglio demonizzare la simpatica tradizione del carnevale, ma neanche omettere di ricordare che una cosa è scherzare nella vita ed un'altra è scherzare con la vita.
Chi nella vita è capace di sorridere e di far sorridere gli altri, magari alleggerendo pesanti fardelli con il buon umore e ispirando a saper relativizzare i drammi, in vista di una speranza nuova, è sicuramente apprezzabile e benvenuto e ci fa inneggiare alla sana comicità. Mi preoccupa, invece, chi lascia passare l'esistenza come occasionale e, non curante del destino finale, si prodiga nel mettere se stesso e nel coinvolgere altri nella superficialità totale dell'essere, facendo progredire ottusità e irresponsabilità a tutto campo, preoccupandosi solo di cosa mangerà e berrà e di cosa indosserà per sembrare più bello agli occhi degli altri.
Chi si preoccupa solo di questo, infatti, attiva meccanismi egoistici eviolenti, perché anche se inconsapevolmente, è solo alla ricerca di procurare denaro da spendere, purtroppo senza badare a come passa sulla testa degli altri e mettendo persino a rischio l'anima. Certo, qualora non si dovesse credere che l'uomo viene da Dio, vive per Lui e a Lui è destinato, il discorso dell'anima nontiene, ma intanto abbiamo già l'esperienza conclamata che ad occuparsi solo delle cose della materia, l'uomo finisce per diventare schiavo di mammona e fa danni su danni all'umanità, a se stesso e a tutta la natura che lo circonda. O c'è qualcuno che può non ammettere che a pensare solo a cosa mangiare si è finiti per permetterlo solo ad un quarto del Pianeta, mentre gli altri tre quarti patisce, guardacaso, proprio la fame? Siccome non si può escludere che Dio, invece, esista davvero, io all'anima ci penserei seriamente e approfitterei di un tempo di conversione, quale quello della Quaresima, per cambiare rotta di comportamenti e di finalità. Chissà che non si arrivi a far vivere una Pasqua di resurrezione per tutti, cominciando da chi è relegato nel dolore e nella sofferenza dall'egoismo dei cosiddetti potenti di questa Terra! Si può cominciare anche dalle ceneri del mercoledì dopo il martedì grasso, certo occorre chiedere a che ora vengono impartite nelle Chiese e poi necessitano nuovi modi d'interpretare la vita, con la quale è meglio non scherzare più, ormai per ovvi motivi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elena Mirò, dall'atelier creativo la donna contemporanea di Vanessa Incontrada

Elena Mirò, dall'atelier creativo la donna contemporanea di Vanessa Incontrada

'L'atelier', cantiere della creatività per la donna contemporanea, e la nuova collezione Spring/Summer 2018. A presentarli, con Vanessa Incontrada, è Elena Mirò, brand di Miroglio Fashion, con una sfilata nel flagship Store di Piazza della Scala a Milano. La partnership creativa tra Vanessa Incontrada ed Elena Mirò si consolida. "Tutta l'energia che ho assorbito è stata tradotta in idee di ...

 
"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

Roma, (askanews) - Dal libro bestseller di Elmore Leonard, "Get shorty", nel 1995 era stato tratto il celebre film con John Travolta, ma oggi un enorme successo ha riscosso negli Stati Uniti l'omonima serie, che arriva in prima visione assoluta per l'Italia dal 22 febbraio su Timvision. La dark comedy per la tv "Get shorty", di cui vediamo una clip in esclusiva, è diretta da Davey Holmes, già ...

 
Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Damasco, (askanews) - Un massacro con quasi 200 morti fra i civili, di cui 60 bambini. È il bilancio di tre giorni di bombardamenti incessanti sulla roccaforte ribelle della Ghouta, a Est di Damasco, da parte del regime siriano di Bashar al-Assad. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, l'attacco ha provocato 17 morti domenica 18, 127 morti lunedì 19 e 50 ...

 
Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Copenaghen, (askanews) - Circa 60 ospiti si sono stretti attorno alla famiglia reale danese per salutare il principe consorte Henrik, marito della regina Margherita II di Danimarca. Nelle immagini si vede la regina, 77 anni, che scende dall'auto vestita a lutto ma in più di un'occasione la si vede sorridente e quasi allegra. Presenti al funerale i figli della coppia, il principe ereditario ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018