Scherza nella vita, ma non con la vita

Scherza nella vita, ma non con la vita

04.03.2014 - 15:45

0
Finisce il carnevale ed inizia la Quaresima, ci si prenota per delle feste in maschera, ma poco si chiede a che orasi ricevono le ceneri nelle Chiese, il mercoledì successivo al martedì grasso. Certo, diverte di più pensare di andare ad una festa, piuttosto che ricevere delle ceneri sul capo, a memoria dell'essere stati tratti dalla polvere e che polvere torneremo ad essere. Processo, questo, che riguardò e riguarderà il corpo, non certo l'anima destinata alla vita eterna ed alla piena comunione con Dio. Allora sì che si farà festa, festa vera e senza maschere! Non voglio demonizzare la simpatica tradizione del carnevale, ma neanche omettere di ricordare che una cosa è scherzare nella vita ed un'altra è scherzare con la vita.
Chi nella vita è capace di sorridere e di far sorridere gli altri, magari alleggerendo pesanti fardelli con il buon umore e ispirando a saper relativizzare i drammi, in vista di una speranza nuova, è sicuramente apprezzabile e benvenuto e ci fa inneggiare alla sana comicità. Mi preoccupa, invece, chi lascia passare l'esistenza come occasionale e, non curante del destino finale, si prodiga nel mettere se stesso e nel coinvolgere altri nella superficialità totale dell'essere, facendo progredire ottusità e irresponsabilità a tutto campo, preoccupandosi solo di cosa mangerà e berrà e di cosa indosserà per sembrare più bello agli occhi degli altri.
Chi si preoccupa solo di questo, infatti, attiva meccanismi egoistici eviolenti, perché anche se inconsapevolmente, è solo alla ricerca di procurare denaro da spendere, purtroppo senza badare a come passa sulla testa degli altri e mettendo persino a rischio l'anima. Certo, qualora non si dovesse credere che l'uomo viene da Dio, vive per Lui e a Lui è destinato, il discorso dell'anima nontiene, ma intanto abbiamo già l'esperienza conclamata che ad occuparsi solo delle cose della materia, l'uomo finisce per diventare schiavo di mammona e fa danni su danni all'umanità, a se stesso e a tutta la natura che lo circonda. O c'è qualcuno che può non ammettere che a pensare solo a cosa mangiare si è finiti per permetterlo solo ad un quarto del Pianeta, mentre gli altri tre quarti patisce, guardacaso, proprio la fame? Siccome non si può escludere che Dio, invece, esista davvero, io all'anima ci penserei seriamente e approfitterei di un tempo di conversione, quale quello della Quaresima, per cambiare rotta di comportamenti e di finalità. Chissà che non si arrivi a far vivere una Pasqua di resurrezione per tutti, cominciando da chi è relegato nel dolore e nella sofferenza dall'egoismo dei cosiddetti potenti di questa Terra! Si può cominciare anche dalle ceneri del mercoledì dopo il martedì grasso, certo occorre chiedere a che ora vengono impartite nelle Chiese e poi necessitano nuovi modi d'interpretare la vita, con la quale è meglio non scherzare più, ormai per ovvi motivi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Tokyo, (askanews) - Sono iniziate nelle scuole elementari del Giappone le votazioni per scegliere le mascotte per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Fino al 22 febbraio 2018 i bambini di ogni scuola giapponese - nel paese come all'estero - potranno scegliere la mascotte preferita. Il vincitore sarà annunciato il 28 febbraio. Dall'orsetto lavatore al supereroe, gli organizzatori dei Giochi di Tokyo hanno ...

 
Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Milano (askanews) - Chi siamo noi: se lo chiede la filosofia da secoli, se lo chiedeva Paolo Conte e continuiamo a chiedercelo anche noi. A volte, nel sostanziale deserto di risposte, arrivano dai barlumi, imprevisti, di chiarezza. Succede, per esempio, con uno dei libri più interessanti usciti negli ultimi mesi: "La vita segreta" di Andrew O'Hagan, "tre storie vere dell'era digitale", recita il ...

 
Le prime immagini dell'esplosione di New York

Le prime immagini dell'esplosione di New York

Un'esplosione è avvenuta a Port Authority, la stazione centrale dei bus a New York. Scondo i media americani diverse persone sono rimaste ferite e una persona è stata arrestata. Le linee della metropolitana A, C ed E, che si incrociano nei pressi del luogo dove è avvenuta l'esplosione, sono state fatte evacuare.

 
E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017

Tornano i dinosauri di Jurassic World

La saga

Tornano i dinosauri di Jurassic World

Nel 2018 torneranno i dinosauri di Jurassic World. Il nuovo capitolo della saga multimilionaria iniziata nel 1993 avrà come sottotitolo The Fallen Kingdom, il Regno caduto. ...

08.12.2017