Tiranni e codardi

Tiranni e codardi

25.02.2014 - 16:00

0

Come primo pensiero, tiranni e codardi, sembrano stare agli opposti ed essere distanti tra loro, ma riflettendo bene, quasi quasi, si cercano fino a diventare interdipendenti. Sono tante, infatti, le circostanze in cui, se non ci fosse un atteggiamento codardo, il tiranno non riuscirebbe ad imporsi. Sì, molte volte chi impone la propria opinione riesce a portarla avanti solo grazie a scelte e comportamenti remissivi di altri, vuoi per mancanza di idee, vuoi per mancanza di coraggio, vuoi per comodità. I risultati sono quelli di riscontrare, sistematicamente, la sopraffazione di alcuni su presunte vittime e timidi di sorta. Incoraggiare individui a riconoscere i propri valori e a perseverare nel portarli avanti difendendoli, spero aiuti ad incontrare meno persone scontente e pessimiste che vanno a letto la sera con il magone, a causa dell'ennesimo fallimento dei propri ideali che, però, non hanno proposto o fissato. Più di una volta ho avuto a che fare con persone che, alla fine dei conti, erano carnefici di se stessi, perché lasciavano che fossero altri a farli essere quello che non erano o a far finta di niente se gli si chiedeva di fare cose che non gli appartenevano, e dietro un presunto buon vivere, permettevano a chiunque di passargli sulla testa. Vecchia storia quella di pretendere che l'altro sia come si vorrebbe che fosse, una storia che ferisce, umilia e impoverisce a dismisura. Una storia che si ripete dentro gli uffici, nei posti di lavoro, negli ambiti matrimoniali, all'interno di fraternità, in società, nella politica, nello sport… A volte vengono proiettate su altri le proprie ambizioni, altre volte si vorrebbero vedere materializzare sogni mai realizzati. Ultimamente, poi, si diventa camaleontici pur di restare nelle stanze dei bottoni, svendendosi all'offerente più forte che viaggia nel carro più sicuro. Ma poi, di che forza stiamo parlando? Di quale carro vincente? Che compassione, osservare personaggi affannati che pensano di avere capito tutto dalla vita e solo loro l'hanno capita davvero…e si prodigano per convincere altri a dargli credibilità e quegli altri, mentendo, gliela riconoscono. Che pena, quando ci si organizza scientificamente per prendere in giro povere persone, forse semplici, forse ignoranti, forse ingenue. C'è chi parla sempre e non sa tacere, c'è chi sta sempre zitto e non si fa valere, c'è chi non indovina mai il momento giusto. Non vorrei certo essere frainteso nel lasciar pensare che ce l'abbia con i codardi, salvando i tiranni, o viceversa, solo rifletto. Certamente, chi tiranneggia è violento e presuntuoso, ansima nella sua vanità e non accetta che da altri possa venire qualcosa di buono o comunque di interessante, ma non voglio certo scadere nell'accusa verso qualcuno, ripeto, rifletto. Per concludere, oserei dire che essere se stessi è fondamentale per apportare ricchezza di idee ed offrire contributi polivalenti e poliedrici. Grazie alle tante sfaccettature di personalità e di caratteri, di preparazioni e sensibilità si potrebbero percorrere strade nuove, senza assaggiare o consumare il solito brodo annacquato (che poi, il brodo, quando è buono è buono, ma quando è diluito è insipido…). Insomma, ancora una volta ci troviamo di fronte a persone che si spacciano per salvatori della patria e mentre è giusto che ognuno di noi ci metta tutta la collaborazione possibile per far ripartire la barca e per riprendere a navigare, non risparmiamoci nel supplicare il Buon Dio di provvedere al futuro del nostro bel Paese, senza tiranni né codardi, ma guidato da persone normali, di buona volontà, che onestamente si guadagnino il pane quotidiano come frutto del proprio lavoro.

*frate minore cappuccino

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grande Guerra: a Ossana in mostra i reperti trovati sui ghiacciai

Grande Guerra: a Ossana in mostra i reperti trovati sui ghiacciai

Trento (askanews) - A cento anni di distanza, la Grande Guerra è per molti giovani solo un capitolo da leggere, magari da studiare, nei manuali di Storia. Nel piccolissimo borgo di Ossana nella val di Sole, invece, il sacrificio dei soldati sui due fronti di quella guerra devastante è ancora oggi ricordato e vissuto come un patrimonio della comunità. E qui è stato quindi deciso, con una insolita ...

 
Cultura

l mondo di Don Camillo e Peppone in una mostra che celebra Guareschi

Fino al 15 luglio a Villa Bertelli, Forte dei Marmi, la mostra ‘Don Camillo, Peppone e il crocifisso che parla’ è dedicata all’opera di Giovannino Guareschi. In concomitanza con le celebrazioni del cinquantenario della scomparsa dello scrittore, 70 scatti di Osvaldo Civirani raccontano la preparazione delle scene, i momenti di riposo e di lavoro prima del ciak. Un racconto nel racconto, che ...

 
Altro

Ecco come si tagliano i capelli nello spazio

Come ci si tagliano i capelli in orbita? Ce lo mostra l'agenzia spaziale russa Roskosmos che ha pubblicato sul suo sito web un video nel quale si vede il cosmonauta russo Anton Shkaplerov con una macchina speciale che taglia i capelli al suo collega Alexander Misurkin. Gli astronauti usano una macchina speciale, dotata di un tubo aspirapolvere che non fa disperdere i capelli tagliati a gravità ...

 
Libri, L'Ultima: vera storia dell'Ultima Spiaggia di Capalbio

Libri, L'Ultima: vera storia dell'Ultima Spiaggia di Capalbio

Roma, (askanews) - L'Ultima Spiaggia di Capalbio, uno degli stabilimenti balneari più conosciuti d'Italia, celebra lo storico traguardo dei 30 anni di attività con una raccolta di storie, aneddoti e contributi segnalati o scritti per l'occasione dai clienti. Foto, biglietti, cartoline, ricordi ma anche poesie per una realtà imprenditoriale di successo che non è mai stata soltanto uno stabilimento ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018