Cerca la gioia onestamente

Cerca la gioia onestamente

17.12.2013 - 16:09

0

Tutti andiamo alla ricerca della gioia. Perché negarlo? La maggior parte delle nostre attività sono, infine, riconducibili alla ricerca della gioia. Perché è scritto dentro ognuno di noi il bisogno della felicità ed emerge spontanea l'eventuale nostalgia della serenità e della gioia. Affiora, ogni giorno, il desiderio di vivere momenti gioiosi e, qualora non vi fossero, si ripresentano motori di ricerca autonomi. Quanto bene ne viene dalla gioia! Chi è capace di procurarcela è accolto con piacere e quando ne diveniamo strumenti e trasmettitori, ci sentiamo contenti e riconosciamo che qualcosa di speciale sorge dal profondo. La vera gioia nasce dal profondo: è quella che si vive con la coscienza a posto, che persiste nella misura in cui è procurata onestamente, ancora meglio se con gratuità. Non rubiamo la gioia, non pretendiamola strappandola, non compriamola! E' poca cosa accontentarsi dell'effimero e del temporaneo, quando soprattutto ci dovesse essere dietro un furto. Poniamoci disponibili allo scambio, andando incontro all'altro onestamente. Cerchiamo la gioia tra i nostri affetti, magari recuperando relazioni trascurate, magari offrendo sorrisi, donando perdono, tendendo ancora una volta la mano. Stendiamo le braccia a chi è povero, a chi ha bisogno di aiuto, a chi è solo o a chi è abbandonato. Proviamo a sperimentare l'effetto del lavoro compiuto alla luce del sole, senza ingannare, senza frodare, senza gozzovigliare. Alziamo la testa fieri, rispettando la nostra dignità di esseri umani che camminano eretti e non hanno nulla da nascondere. Gustiamo la pace che emerge dalla certezza di potere tranquillamente incontrare chiunque, senza debiti, senza rancori, senza giudizi, senza lamentele e chiacchiericci. Apprezziamo il bello delle relazioni pulite, oneste appunto, e dedichiamo impegno a far sì che, dopo un incontro, l'altro ne esca arricchito e non ingannato. Non ci illudiamo di sentire gioia quando questa è procurata a scapito di altri o a costo di recare anche dolori al prossimo, perché la vera gioia è quella che va d'accordo con l'onestà e dura nella semplicità delle cose e nella letizia. Rivalutiamo il vivere ordinario, quotidiano, senza andare sempre alla ricerca del sensazionale o dello straordinario per sentici appagati da chissà quale emozione, tessiamo piuttosto nuove reti di comunicazione tra noi, nel sociale e in famiglia. Cerchiamo di essere protagonisti nella costruzione di un mondo migliore, ognuno nel suo piccolo spazio, per poi riversare il bene in quello condiviso da tutti. Non facciamoci negare la gioia da operatori di iniquità, teniamo alta la speranza e non dimentichiamo le promesse di Gesù, che vogliamo ascoltare o non vogliamo ascoltare, dobbiamo ammettere sono ricche di consolazione e di vita nuova. Manca poco al Natale, quale augurio vogliamo farci? Ancora quello di beneficiare delle attività rette delle Istituzioni? Non è forse più sicuro cercare la gioia onestamente, puntando sulla bontà del nostro proprio cuore? Il percorso sarebbe facile, ma ce lo complichiamo con gli scoraggiamenti derivati dal comportamento di altri o dai nostri stessi atti disonesti. Puntiamo sul nostro cuore, quando è onesto è pieno di gioia!

Antonio Tofanelli

Frate minore cappuccino

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Ottawa (askanews) - Il 20 aprile si è celebrato in tutto il mondo il Cannabis Day, la Giornata mondiale della canna. Ma in Canada le celebrazioni hanno avuto un sapore speciale. Il premier Justin Trudeau ha promesso in campagna elettorale la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo. E la legge dovrebbe essere discussa questa estate. Nell'attesa, davanti al Parlamento di Ottawa, centinaia ...

 
Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Seoul (askanews) - La Corea del Nord ha preso una decisione storica, annunciando la fine dei test nucleari e dei test con missili intercontinentali, oltre che la chiusura del suo sito per i test atomici. "A partire dal 21 aprile, la Corea del Nord interromperà i suoi test nucleari e il lancio di missili balistici intercontinentali", ha dichiarato il leader nordcoreano Kim Jong Un, che ha ...

 
Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Managua (Nicaragua), 21 apr. (askanews) - Almeno dieci persone sono state uccise in Nicaragua nelle violente manifestazioni contro la riforma delle pensioni. Lo ha annunciato la vice presidente, Rosario Murillo. "Almeno dieci persone sono morte" durante queste manifestazioni giovedì e venerdì che ha definito "scontri" organizzati da individui che cercano di "rompere la pace e l'armonia". Murillo ...

 
Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018